La simulazione al computer potrebbe prevedere futuri impatti di asteroidi
 

Un ricercatore del National Institute of Natural Hazards in Cina ha sviluppato una simulazione al computer delle collisioni di asteroidi, che potrebbe essere utilizzata per prevedere il risultato di futuri impatti di asteroidi o fornire informazioni studiando i crateri degli impatti passati. 

La ricerca è stata pubblicata su AIP Advances . 

Replicare gli attacchi di asteroidi
La simulazione al computer è stata inizialmente progettata per replicare gli attacchi di un asteroide modello eseguiti in un laboratorio. Tuttavia, il modello si è rivelato estremamente accurato, portando Duoxing Yang a ritenere che potesse essere utilizzato per prevedere i risultati degli impatti futuri.

“Da questi modelli, apprendiamo generalmente un processo di impatto distruttivo e la sua formazione di crateri”, ha detto Yang. “E dalle morfologie dei crateri, potremmo apprendere l’impatto delle temperature ambientali e della sua velocità”.

La simulazione è stata realizzata utilizzando il metodo dell’elemento di conservazione dello spazio-tempo e dell’elemento di soluzione, progettato dalla NASA prima di essere utilizzato da università e agenzie governative. Modella le onde d’urto e altri problemi acustici. 

Progettando questa nuova simulazione, l’obiettivo era simulare un piccolo asteroide roccioso che colpisce un asteroide metallico più grande a diverse migliaia di metri al secondo. Con la simulazione, Yang potrebbe calcolare gli effetti che questo impatto avrebbe sull’asteroide metallico.

I risultati della simulazione sono stati quindi confrontati con gli impatti di finti asteroidi creati in laboratorio. La simulazione si è rivelata accurata in questi test, portando i ricercatori a considerare l’utilizzo della simulazione per generare più dati.

Missione Psiche della NASA
I dati serviranno alla preparazione della missione Psyche della NASA, che sarà la prima navicella spaziale a esplorare un asteroide interamente di metallo. Gli asteroidi metallici differiscono dagli asteroidi rocciosi poiché sono costituiti da materiali trovati nel nucleo interno della Terra, piuttosto che nella crosta terrestre. Secondo la NASA, lo studio di questi asteroidi può fornire nuove informazioni sulle condizioni al centro della Terra. 

Yang pensa che i modelli di simulazione al computer possano fornire le risposte a molte domande sugli impatti degli asteroidi. 

“Che tipo di componenti geochimici verranno generati dopo gli impatti?” Yang interrogato. “Che tipo di impatto ha conseguenze positive o negative sul clima locale? Possiamo cambiare la traiettoria degli asteroidi diretti verso di noi?” 

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi