Home / Società / La Casa Bianca istituisce una task force per la IA

La Casa Bianca istituisce una task force per la IA

La Casa Bianca ha istituito una nuova task force dedicata all’intelligenza artificiale degli Stati Uniti, l’amministrazione Trump annunciata oggi durante un evento presenti alcuni  dirigenti tecnologici , leader governativi ed esperti di intelligenza artificiale. Le notizie e l’evento, che è stato organizzato dal governo federale, sono le mosse per favorire lo sviluppo dell’AI del paese, mentre altre regioni come l’Europa e l’Asia aumentano gli investimenti in AI e la R & S.

L’amministrazione investirà ulteriormente in AI, il vicepresidente dell’ufficio della Casa Bianca della politica scientifica e tecnologica, Michael Kratsios ha detto durante l’evento. “Per realizzare il pieno potenziale dell’IA per il popolo americano, occorreranno gli sforzi congiunti dell’industria, del mondo accademico e del governo”, ha affermato Kratsios, secondo FedScoop . Secondo l’amministrazione Trump , il governo federale ha aumentato il suo investimento in R & S non classificate per l’IA del 40 percento dal 2015.

Nel suo discorso, Kratsios ha evidenziato come gli Stati Uniti potrebbero migliorare l’avanzamento della IA, come le startup di robotica a Pittsburgh che sono modelli per stimolare la crescita del lavoro in aree danneggiate dall’automazione del posto di lavoro. Startup come quelle che ora assumono ingegneri, scienziati, contabili e amministratori, ha detto, e sono la prova che l’intelligenza artificiale non significa necessariamente una disoccupazione di massa all’orizzonte.

IL GOVERNO POTREBBE FORNIRE I DATI DEI CONTRIBUENTI AGLI ALGORITMI DI AI
L’Office of Science and Technology Policy della Casa Bianca pubblicherà un piano strategico quinquennale per migliorare l’istruzione STEM, con uno degli obiettivi di aumentare il pool di futuri ricercatori di IA. Un altro modo in cui il governo potrebbe aiutare attivamente gli sforzi di ricerca della IA è l’apertura dei dati dei contribuenti allo studio algoritmico, ha detto Kratsios. “Possiamo migliorare notevolmente la ricerca aprendo l’accesso ai vasti fondi del governo di dati finanziati dai contribuenti in modi che non compromettono la privacy o la sicurezza”, ha spiegato, secondo MIT Technology Review .

Kratsios ha sottolineato che gli investimenti nell’IA sono già in corso. Un’agenzia governativa degli Stati Uniti, l’amministrazione dei servizi generali, ha già avviato un programma pilota che esamina i modi per utilizzare l’intelligenza artificiale per ridurre la necessità degli auditor federali, mentre il National Institutes of Health sta studiando come le tecniche di addestramento dell’IA come l’apprendimento automatico potrebbero migliorare gli algoritmi per rilevamento e trattamento del cancro.

Lascia un commento

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi