Home / curiosità / Scribit il robot che disegna come scrive , come cancella

Scribit il robot che disegna come scrive , come cancella

Scribit – Attingere all’innovazione

Presentato come il primo robot al mondo a scrivere e cancellare, sembra un affascinante kit che sembra aprire un mondo di possibilità creative. Quindi quale modo migliore per scoprire i dettagli più fini su questo prodotto unico se non quello di intervistare il CMO di questa giovane start-up, Andrea Baldereschi.

Quindi, in una frase, cos’è Scribit?

“In una frase, Scribit è il tuo robot di disegno personale che risponde alle tue istruzioni tramite la nostra app su misura e crea quasi tutto ciò che la tua mente può concepire.”

Com’è nato il concetto di Scribit per la prima volta?

“ Scribit ha alcune credenziali piuttosto impressionanti. È stato originariamente progettato come concetto dall’influente Carlo Ratti , direttore del Senseable City Laboratory del Massachusetts Institute of Technology e fondatore dello studio di innovazione e design di Carlo Ratti Associati (CRA). Ha presentato l’idea nel 2015 per un’installazione che ha progettato a Milano.

“Scribit, che significa” scrive “in latino, deriva da una lunga indagine sulle macchine per scrivere sviluppate nella pratica del CRA. Ciò include l’installazione OSARCH alla Istanbul Design Biennale 2011, la facciata del Future Food District al World Expo 2015 di Milano (selezionato da Guinness World Records come la più grande immagine mai tracciata) – e, più recentemente, UFO-Urban Flying Opera, un progetto in cui una flotta di droni vernicianti viene impiegata per disegnare un’immagine di provenienza collettiva. Scribit è stato presentato a Milano, in Italia, il 16 aprile 2018, durante il Salone del Mobile , il principale evento di design al mondo. Una successiva campagna di crowdfunding è stata avviata il 5 giugno 2018. “

Alcuni fatti di fondo impressionanti, ma quali sono state le principali motivazioni alla base del sistema?

“ Portare arte alle persone, nelle loro vite quotidiane, sulle loro pareti, nei loro uffici, ecc. Stimolare l’istinto creativo e far godere le persone del processo meditativo di creazione di arte, arte che trascende i confini tradizionali e lo spazio della galleria . Arte che viene creata in modo lento, in linea con la migliore tradizione dei capolavori analogici, in opposizione alla cultura “veloce” di oggi, arte che riguarda meno pixel ma più divertimento “.

Arte e tecnologia stanno lentamente diventando più strettamente collegate, ma quanto tempo ha impiegato lo sviluppo di questo prodotto?

” Lo sviluppo ha richiesto 18 mesi in totale, tuttavia dovrebbe essere considerato un processo continuo, poiché stiamo ancora perfezionando e aggiornando molti aspetti di Scribit.”

Quanto successo ha avuto il progetto di finanziamento per trasformare l’idea in realtà?

“Alla fine della nostra campagna Kickstarter la somma totale raccolta ha superato 1,6 milioni di dollari, classificando la campagna di Scribit tra le 150 campagne di maggior successo di Kickstarter di sempre. Dopo averlo finalizzato, abbiamo visto Indiegogo con la sua piattaforma InDemand come una naturale continuazione per divulgare Scribit e coltivare una comunità di sostenitori molto coinvolti. Ad oggi, la somma raccolta da entrambe le piattaforme ammonta a 2.379.331 USD, il che in termini puramente finanziari rende le campagne di finanziamento che abbiamo realizzato con grande successo.

Per quali aree stavi inizialmente prendendo di mira il prodotto?

“Scribit è davvero versatile e crediamo che possa essere utilizzato praticamente in molti settori – limitato solo dalla tua immaginazione – in quanto aggiunge valore e originalità a qualsiasi attività o impresa che lo utilizza e lo visualizza.”

Quando Scribit diventa ufficialmente disponibile?

“Il lancio ufficiale di Scribit sul mercato deve ancora arrivare – dovrebbe avvenire questo mese [marzo 2019].”

Quanto è veloce il sistema?

“Attualmente, Scribit si sposta a 700 mm / min ma stiamo lavorando per migliorarlo in modo significativo.”

Può funzionare su qualsiasi superficie?

“La superficie deve essere verticale. Un prerequisito importante è anche che la trama sia abbastanza liscia da consentire alla punta del marker di seguirla, senza grosse gocce in cui la punta perderebbe il contatto. In generale, Scribit può disegnare su qualsiasi superficie verticale: intonaco standard, lavagne e vetro forniscono la tela perfetta. “

Esiste un inchiostro appositamente sviluppato che consente di cancellare un’immagine dopo che è stata disegnata?

“L’inchiostro è stato appositamente sviluppato da noi e incluso nei nostri pennarelli cancellabili Scribit.”

Dove vedi questo prodotto apportare miglioramenti significativi?

“Crediamo che Scribit sarebbe l’innovazione preferita con gli amanti dell’arte e della tecnologia che sono desiderosi di avere un nuovo pezzo d’arte sulla loro parete ogni giorno; Si prevede inoltre che i proprietari di piccole e medie imprese trarranno grandi benefici dall’uso di Scribit in termini di nuovi punti vendita per interagire con i propri clienti. Gli individui e le organizzazioni occupati nella sfera dell’istruzione (docenti, studenti, musei, gallerie tecnologiche e di innovazione) saranno in grado di esplorare modi nuovi e stimolanti di insegnamento e apprendimento. “

Il prodotto ha requisiti specifici?

“Al momento Scribit può essere utilizzato solo in ambienti chiusi. Ha anche bisogno di una connessione Wi-Fi stabile e privata. “

Quante persone ci sono in azienda?

“Per il momento 14, ma siamo in costante crescita come azienda”.

Dove risiedi?

“Nel cuore di Torino, in Italia.”

Quali sono le tue aspirazioni per il prodotto in futuro?

“Abbiamo grandi progetti per l’organizzazione. Dopo che Scribit inizierà la produzione di massa nel 2019, stiamo già cercando il 2020 per avviare vari canali di distribuzione e collaborazioni con i drop-shop.

“Certo, le nostre aspirazioni sono per la penetrazione globale. Le nostre ambizioni riguardano anche miglioramenti costanti e continui del dispositivo e delle sue prestazioni, in base al feedback delle esperienze degli utenti. “

Scribit potrebbe essere uno degli strumenti di disegno più entusiasmanti e innovativi per colpire il mercato quest’anno e se ottengono il marketing giusto potrebbe essere impostato per soddisfare tutte le ambizioni di Andrea – e della società più ampia

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi