Home / Software / Autodesk Tandem

Autodesk Tandem

Autodesk rivela la piattaforma gemellare digitale per l’industria AEC 

Autodesk ha lanciato Tandem, una piattaforma gemellare digitale che promette di collegare i punti tra i proprietari dei progetti e i team di architettura, ingegneria e appalti (AEC). L’azienda spera che queste iniziative semplificheranno la conversione di cumuli di dati disorganizzati in una replica digitale completa dei componenti, dei sistemi e degli spazi di una struttura.

“Riteniamo che una maggiore domanda di gemelli digitali da parte di proprietari e operatori di edifici e infrastrutture creerà nuove opportunità di mercato per le tecnologie digitali e la digitalizzazione del settore AEC”, ha affermato Bob Bray, senior director e general manager di Autodesk Tandem.

 
La società ha anche acquisito Innovyze, leader negli strumenti di modellazione e simulazione di infrastrutture idriche, per 1 miliardo di dollari. Il software Innovyze aiuta oltre 3.000 agenzie idriche a modellare i componenti fondamentali dell’infrastruttura idrica. Strumenti di simulazione migliori stanno diventando sempre più importanti mentre le agenzie idriche sono alle prese con l’impatto della siccità accelerata dal cambiamento climatico.

“L’acquisizione accelera la strategia dei gemelli digitali di Autodesk e crea un percorso più chiaro verso un settore idrico più sostenibile e digitalizzato”, ha affermato Bray.

 

La direzione generale dell’azienda è stata ulteriormente amplificata il mese scorso quando Autodesk ha acquisito Upchain, che realizza strumenti di gestione del ciclo di vita del prodotto (PLM) e di gestione dei dati di prodotto. Questa partnership potrebbe anche facilitare la gestione dei gemelli digitali dei prodotti e dei sistemi che vengono integrati nei nuovi progetti di costruzione .

In particolare, questa mossa consente anche ad Autodesk di espandersi oltre la costruzione nel mercato di altri tipi di soluzioni di gemelli digitali guidati da giganti del PLM come Siemens, PTC e Dassault.

Collegare i punti digitali
I gemelli digitali sono un’evoluzione naturale dello sforzo decennale di Autodesk per digitalizzare il settore AEC in tutto il mondo, compreso il progresso dell’azienda nel Building Information Modeling (BIM), che funge da sostegno di Autodesk Tandem.

“Mentre digital twin come termine o concetto è nuovo per AEC, un digital twin è semplicemente l’accumulo di tutti i dati del progetto in un unico posto”, ha affermato Bray.

Autodesk Tandem, ad esempio, sfrutta i dati creati durante il ciclo di vita del progetto per creare il gemello digitale della risorsa. Con Autodesk Tandem, tutte le risorse del progetto, lo spazio e le informazioni di sistema vengono riunite in un’unica piattaforma, creando una replica digitale della struttura, insieme ai metadati e alla documentazione per ciascuna risorsa.

Gli sforzi precedenti hanno visto Autodesk lavorare con ESRI per mettere i dati GIS e BIM al centro dei progetti. In futuro, costruire il ponte tra GIS e BIM cambierà il modo in cui Autodesk e i suoi clienti pianificano, progettano e costruiscono, ha affermato Bray.
Autodesk Tandem si integra con altri software comuni per le operazioni di costruzione come i sistemi computerizzati di gestione e manutenzione (CMMS) per la gestione degli edifici e i sistemi di controllo di supervisione e acquisizione dati (SCADA) per la gestione delle apparecchiature. La visione di Autodesk è quella di fornire “un unico pannello di vetro” attraverso il quale visualizzare e gestire i vari sistemi relativi alla gestione delle strutture.

Mosse anticipate significano valore a lungo termine
La digitalizzazione delle industrie edili è una tendenza potente. Come ha notato la società di consulenza Deloitte, nuovi modelli di business e un aumento delle attività di M&A stanno accelerando ulteriormente il passaggio alla trasformazione digitale nell’ingegneria e nelle costruzioni, nonché l’efficienza operativa.

Gli indicatori suggeriscono che il settore delle costruzioni sta ponendo un’enfasi molto maggiore sulla ricerca e sviluppo e le aziende che hanno investito in tecnologie e strutture di costruzione stanno guadagnando terreno. Secondo un rapporto McKinsey sulle tendenze delle costruzioni di nuova generazione , la spesa globale in ricerca e sviluppo delle prime 2.500 società di costruzioni è cresciuta del 77% dal 2013 al 2017.Circa l’80% del costo totale del ciclo di vita di una struttura viene realizzato durante le operazioni. Quindi, considerare fin dall’inizio ciò di cui un proprietario avrà bisogno al momento della consegna aiuta a garantire una corretta gestione delle risorse basata su obiettivi e processi aziendali, secondo Bray. Ha anche affermato che il nuovo software Autodesk consente ai proprietari di interagire in anticipo con i propri appaltatori per definire in anticipo le informazioni che Autodesk Tandem raccoglierà.

A lungo termine, Bray ritiene che le recenti mosse di Autodesk contribuiranno ad accelerare le tendenze di costruzione e infrastrutture verso la trasformazione digitale, in cui i sistemi diventano più connessi man mano che i dati vengono generati. I sistemi impareranno gli uni dagli altri, condivideranno approfondimenti e ottimizzeranno le prestazioni in tempo reale, ha suggerito.

“Oggi, la trasformazione digitale è passata da un elemento piacevole a un elemento indispensabile in ogni fase della progettazione, della costruzione e delle operazioni”, ha affermato Bray.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi