Home / AI Intelligenza Artificiale / I ricercatori di Facebook AI presentano un progetto di intelligenza artificiale che apprende dai video

I ricercatori di Facebook AI presentano un progetto di intelligenza artificiale che apprende dai video

Gli sviluppatori di Facebook stanno realizzando un progetto di intelligenza artificiale chiamato “Learning from Videos”, in grado di apprendere dai video disponibili pubblicamente. Il progetto utilizza dati audio, testuali e visivi disponibili e aggiunge al suo contenuto lessicale di utenti di tutto il mondo. Il progetto AI si concentra sulla fornitura di una raccomandazione sui contenuti per gli utenti, sull’applicazione delle politiche sui contenuti e sul miglioramento della capacità dell’intelligenza artificiale di apprendere come gli esseri umani. Si ritiene che il progetto di cui sopra sia in grado di riconoscere qualsiasi contenuto video.

Il decennio ha visto progressi significativi nei sistemi di intelligenza artificiale nel riconoscimento della parola, del linguaggio e della vista. A causa di quanto sopra, l’intelligenza artificiale fa molto meno affidamento sui set di dati acquisiti per costruire la propria base di conoscenze.

Gli sviluppatori di Facebook si sono concentrati sull’utilizzo di “Learning from Videos” per consentire alla piattaforma di assorbire una vasta gamma di dati da diverse regioni e culture in tutto il mondo. Con questo, il team non vede l’ora di creare un progetto AI in grado di anticipare le abitudini degli utenti durante la navigazione sulla piattaforma Facebook. Il team degli sviluppatori ha adottato una politica sulla privacy trasparente per quanto riguarda i contenuti degli utenti per garantire l’implementazione etica di Learning from Videos. Gli sviluppatori di Facebook hanno confermato che i creatori di contenuti si sentono sicuri utilizzando questa nuova funzionalità implementando la fiducia degli utenti e le linee guida sulla sicurezza.

I prodotti di Intelligenza Artificiale semi e autogestiti hanno già portato un grande successo per Facebook. Si ritiene che i prodotti per l’apprendimento autogestito abbiano mostrato una riduzione del 20% degli errori di riconoscimento vocale. I sottotitoli automatici potrebbero essere migliorati mitigando gli errori di cui sopra. Ridurrà anche i casi di incitamento all’odio.

Attraverso il sistema di raccomandazione di Instagram Reels, gli utenti hanno assistito al primo esempio di questa funzione. Le bobine fungono da prova di concetto per l’apprendimento autogestito dell’intelligenza artificiale. Quanto sopra è perché il sistema può analizzare temi comuni condivisi tra i video di tendenza sull’applicazione. Attualmente, gli sviluppatori di Facebook hanno equipaggiato “Learning from Videos” per fornire suggerimenti sui contenuti relativi ai video di tendenza. Quanto sopra mira anche a filtrare lo stesso materiale che gli utenti hanno già visualizzato. Tale discrezione consente agli utenti il ​​tipo di sfumatura necessaria per risparmiare tempo nella navigazione dei video di Facebook, consentendo all’intelligenza artificiale di apprendere la differenza tra contenuti simili.

Secondo il team, la prossima grande sfida è programmare il progetto per disegnare input audio e video memorizzati e quindi equiparare i due secondo un tema generale.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi