I migliori record mondiali di Guinness nell’IA
L’imprenditore Nick Gerritsen ha collaborato con Touchtech e la Victoria University di Wellington per sviluppare la Semantic Analysis Machine.
 
L’intelligenza artificiale sta crescendo a una velocità da record, letteralmente. Grazie allo sviluppo esponenziale, l’IA è entrata nel Guinness dei primati. Di seguito è riportato un elenco di record nel dominio AI.

La più grande lezione di programmazione AI
Quello che era iniziato come un semplice programma Bot Camp è diventato un record mondiale per la più grande lezione di programmazione dell’intelligenza artificiale. Capital One Services LLC ha ospitato questo campo come parte della sua iniziativa Future Edge DFW a Dallas, Texas, USA, il 17 aprile 2019.

 
La parte della lezione sull’intelligenza artificiale faceva parte di una lezione di programmazione più lunga che è durata oltre 90 minuti. La lezione si è conclusa con la creazione di un bot celebrità dei Dallas Cowboys Jason Witten (che era presente). La lezione ha avuto un tasso di approvazione del 94,8%.

Il Primo videogioco con intelligenza artificiale
Metal Gear Solid 2, il videogioco giapponese sviluppato da Konami computer entertainment, è stato il primo gioco stealth con funzionalità di intelligenza artificiale e NPC in grado di formare squadre, comunicare tra loro e contrattaccare. Disabilitare tali NPC prima dell’arrivo dei rinforzi era una parte importante del gameplay e da allora questo livello di IA è diventato parte integrante del sottogenere stealth. GWR Video Gamer’s Edition 2008, titolo: prima IA collettiva in un gioco stealth. Il gioco ha guadagnato il record mondiale per essere stato il primo gioco stealth a utilizzare l’IA su tale scala.

La maggior parte delle persone segue una lezione di intelligenza artificiale online entro 24 ore
Il 14 ottobre 2020, Intel India, in collaborazione con CBSE, ha creato un Guinness World Record organizzando un corso online sull’intelligenza artificiale intitolato ” Demistificare l’impatto dell’IA ” che ha ricevuto 12.701 partecipanti dalle classi 8 e superiori in 24 ore. La classe virtuale faceva parte del loro “AI For Youth Virtual Symposium”.

Primo robot sensibile al genere
Il 20 gennaio 2003, Intelligent Earth ha sviluppato un robot Doki con un software di riconoscimento visivo del genere. Doki utilizza telecamere ad alta risoluzione e software di visione artificiale per rilevare i movimenti della testa, ecc. e identificare il sesso delle donne con una precisione del 100% e degli uomini con una precisione del 96%. 

Primo chatbot politico
L’imprenditore Nick Gerritsen ha collaborato con Touchtech e la Victoria University di Wellington per sviluppare la Semantic Analysis Machine (SAM) . SAM detiene il record mondiale di essere il primo chatbot politico ed è progettato per rispondere a domande su questioni specifiche tramite Facebook Messenger. 

Il chatbot può conversare su diversi argomenti che vanno dall’alloggio all’istruzione. Oltre ad aiutare le persone a comprendere varie politiche, SAM diffonde anche consapevolezza sull’intelligenza artificiale e su come l’opinione pubblica viene influenzata dai social media.

Primo scienziato dell’IA
Eureqa , il motore di modellazione proprietario creato dall’Artificial Intelligence Lab (Creative Machines lab) di Cornell, detiene il record mondiale di essere il primo scienziato basato sull’intelligenza artificiale . Inventato nel 2009, questo programma è in grado di analizzare i dati su qualsiasi argomento e generare una legge matematica, equiparando i dati forniti. Prende il nome dalla famosa espressione di Archimede, questo programma funziona sul principio dell’algoritmo genetico, replicando il potere di perfezionamento dell’evoluzione nel mondo naturale. 

Come prova di concetto, il team ha fornito al programma i dati sul movimento di un pendolo, a cui ha risposto riscoprendo la seconda legge del moto di Newton e la conservazione dell’energia.

Primo critico cinematografico di computer
Epagogix , con sede nel Regno Unito , fondata nel 2003, utilizza reti neurali e software analitici per prevedere il successo al botteghino di un film.

Lo strumento raccoglie i dati dalle partiture umane sul potenziale copione, li confronta con i dati dei precedenti copioni di film e prevede ciò che è probabile che produrrà una produzione completa del nuovo copione. Di conseguenza, lo strumento può fare una stima accurata al botteghino di un film con un margine di +/- 10 milioni di dollari. 

Il più grande crollo del mercato azionario causato dal trading automatizzato
Il flash crash del 6 maggio 2010 da trilioni di dollari è durato circa 36 minuti. Di conseguenza, il mercato azionario statunitense è sceso di oltre 600 punti, per poi recuperare nuovamente in 20 minuti. 

Il trading algoritmico (computer AI che eseguono operazioni automaticamente in base a codici preprogrammati) ha causato il crollo e detiene il record per il più grande crollo del mercato azionario innescato dall’IA.

Le opere d’arte generate dall’intelligenza artificiale più costose vendute all’asta
Edmond de Belamy , il ritratto generativo basato sulla rete del contraddittorio nel 2018 del collettivo artistico parigino Obvious, detiene il record per l’opera d’arte più costosa venduta all’asta creata da una macchina. Il lavoro ha fruttato 432.000 USD (334.144 £). L’algoritmo era basato sul lavoro di Robbie Barrat, un programmatore di intelligenza artificiale open source.

Punteggio più alto in un test di Turing dal vivo
Il punteggio più alto in un test di Turing dal vivo (al contrario di quello online) e controllato è stato ottenuto da un chatterbot chiamato Cleverbot, scritto dallo scienziato informatico britannico Rollo Carpenter. Il test si è svolto al festival Techniche a Guwahati, in India, il 3 settembre 2011. Trenta conversazioni con Cleverbot sono state osservate e valutate per quanto sembravano umani su una scala da 0 a 10, qualsiasi cosa più grande di 5 (o 50% ) corrisponde a un passaggio. Da un totale di 1.334 voti dei giudici espressi, Cleverbot ha ottenuto un punteggio del 59,3% umano. 

 

 

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi