ImVitro raccoglie 2,5 milioni di dollari in finanziamenti iniziali
 
ImVitro , un fornitore con sede a Parigi, in Francia, di una piattaforma SaaS B2B che applica la visione artificiale e l’intelligenza artificiale al processo di imaging della fertilità della fecondazione in vitro, ha raccolto 2,5 milioni di dollari in finanziamenti iniziali.

Il round è stato guidato da LDV Capital, con la partecipazione di MMC Ventures, Tiny VC, Fly Ventures e Compound VC.

L’azienda intende utilizzare i fondi per aggiungere assunzioni chiave tra i team tecnici e di vendita, espandersi nel mercato statunitense e sviluppare funzionalità aggiuntive per il proprio software per continuare a far risparmiare tempo ai medici. `

Guidata dalla dott.ssa Alexandra Boussommier, fondatrice e CEO, ImVitro ha sviluppato una piattaforma SaaS B2B, chiamata EMBRYOLY, che applica la visione artificiale al processo di imaging della fertilità della fecondazione in vitro per migliorare il percorso della fecondazione in vitro automatizzando alcuni dei suoi processi decisionali chiave. ImVitro analizza oltre 30 punti di dati clinici per creare un punteggio ibrido che includa il BMI del paziente, la ricettività dell’utero, la mobilità degli spermatozoi e altro per migliorare l’accuratezza e aiutare a personalizzare e standardizzare i risultati e i KPI. Con ImVitro, le cliniche possono anche concedere l’accesso ai propri pazienti a un portale per i pazienti per fornire risultati di laboratorio semplificati. Più di una dozzina di cliniche in tutta Europa lo usano abitualmente nei loro laboratori.

La società ha anche un ufficio a Londra, Regno Unito e nel 2023 considera l’apertura di un ufficio in Spagna.

 

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi