Home / Economia / L’impatto dell’intelligenza artificiale sul Delivery sulle attività di consegna 

L’impatto dell’intelligenza artificiale sul Delivery sulle attività di consegna 

Conosci il problema del venditore ambulante? Trova il percorso più breve che ti porta in ogni città in un elenco e ti riporta a casa. È un problema difficile. In effetti è un problema NP-difficile, dove NP sta per tempo polinomiale non deterministico. Nel caso avessi qualche dubbio su quanto sia difficile.


Ma se sei un rivenditore di generi alimentari, che consegna la spesa settimanale a milioni di case, o il produttore di mobili leader del paese… beh, è ​​un problema che devi risolvere. Chi chiamerai?

Consegne Tesco
Tesco non deve solo consegnare centinaia di migliaia di ordini ogni giorno: deve tenere conto di vincoli aggiuntivi come i modelli di turni del conducente, le velocità della strada e la composizione e la capacità della flotta di veicoli. Con la crescita del lato della consegna online del business negli anni 2010, le sfide stavano diventando più complesse e più serie. Tesco sapeva che i clienti sarebbero diventati più esigenti nel tempo, non di meno.

Per aiutare a risolvere il loro problema di pianificazione, hanno chiamato Satalia, una società di consulenza di intelligenza artificiale a Londra. Tesco disponeva già di capacità di analisi dei dati interne e, ovviamente, capacità di gestione dei progetti di prim’ordine. Quello che hanno visto in Satalia è stata una rara concentrazione di capacità di ottimizzazione all’avanguardia. In tre anni, le due aziende hanno lavorato insieme per costruire da zero una consegna dell’ultimo miglio. Tesco non era interessato al miglioramento incrementale: voleva un vantaggio competitivo significativo, che ha ottenuto con qualcosa chiamato pianificazione dinamica.


Programmazione dinamica
Storicamente, gli ordini dei clienti effettuati sul sito Web di Tesco venivano raggruppati e ottimizzati alla fine di ogni giornata. Il nuovo sistema confronta la posizione dell’ordine e le dimensioni del carrello con ogni altro ordine già presente nel programma e restituisce un verdetto sulla fattibilità dell’ordine e sugli slot disponibili in meno di mezzo secondo. Il programma è sempre attivo e aggiornato, con l’enorme vantaggio che ai clienti possono essere offerti molti più slot senza interrompere il sistema. Inoltre, i clienti possono ora ordinare la consegna in giornata e possono essere offerti slot di un’ora.

Il sistema risultante è proprietà intellettuale di Tesco e, in quanto tale, gli impatti finanziari sono riservati. Ma hanno rivelato che il nuovo sistema ha risparmiato più di 11 milioni di miglia di viaggi dei veicoli di consegna nel 2019 e ha migliorato l’efficienza complessiva del carburante dell’operazione del 5%. Altrettanto importante, è robusto. Il Covid ha causato un enorme picco nelle consegne di generi alimentari online: ricordate la grande paura del rotolo di carta igienica della primavera 2020? Il sistema di Tesco, a differenza di alcuni dei suoi concorrenti, ha reagito bene con la scalabilità.

Dalla spesa ai mobili
DFS è un’azienda di 50 anni, quindi ovviamente non è un nativo digitale. Il nome stava per Direct Furnishing Supplies, poiché la sua innovazione fondante era quella di tagliare i costi eludendo gli operatori di magazzino nella catena di approvvigionamento. È stato solo un business di e-commerce per cinque anni, ma come leader di mercato, non aveva altra scelta che recuperare velocemente.

Prima di lavorare con Satalia, il personale DFS ha utilizzato carta e penna per programmare le consegne. Discutevano telefonicamente gli appuntamenti di consegna con i clienti, una volta che i mobili erano stati fabbricati, poche settimane dopo l’ordine. Nel corso degli anni hanno preso piede una serie di miti e misteri sulle consegne. Non c’erano dati affidabili su ciò che determinava il tempo impiegato da ogni consegna, ad esempio se il numero di rampe di scale coinvolte fosse più importante del tempo necessario per trovare un parcheggio. (Risultò essere il parcheggio, tranne dove c’erano più di tre voli.)

Misteriosi scozzesi
C’era un particolare enigma sulla Scozia. In tutto il Regno Unito, il tempo medio impiegato nel luogo di consegna è stato di 31 minuti. In Scozia erano 28 minuti. È stato perché l’operazione scozzese ha assunto personale più grande e più robusto? Le case scozzesi avevano meno rampe di scale o un parcheggio migliore? Si è rivelata una questione di orgoglio: gli scozzesi hanno semplicemente deciso che sarebbero stati più veloci, e così è stato.

DFS e Satalia hanno lavorato insieme per quattro anni per perfezionare il sistema di pianificazione delle consegne. I clienti possono ora prenotare la loro consegna online, offrendo loro maggiore controllo e maggiore flessibilità. Ancora una volta, Covid ha fornito un rigoroso stress test, con i negozi che stabiliscono record di vendita ogni mese, mentre i clienti bloccati aggiornano i loro soggiorni.

Efficienza
Come con Tesco, il nuovo sistema ha notevolmente migliorato l’efficienza di consegna di DFS. Alex Salden, amministratore delegato della sua piattaforma della catena di approvvigionamento, la Sofa Delivery Company, stima il miglioramento di oltre il 10% sia in chilometraggio che in denaro. L’azienda ha razionalizzato i suoi 92 magazzini fino a 25 centri di distribuzione e il nuovo sistema ha consentito a 20 membri del personale di svolgere un lavoro più produttivo rispetto alla modifica manuale dei programmi più e più volte.

I dati forniti dal nuovo sistema hanno spinto DFS a modificare il modello di lavoro del suo personale addetto alle consegne, passando a uno schema di quattro giorni, quattro giorni di riposo, che sta diventando lo standard del settore. Spostare tra nove e quindici carichi di mobili ogni giorno è fisicamente impegnativo e dare alle persone più tempo per riprendersi migliora la vita di tutti. Quando un nuovo marchio, Sofology, è stato introdotto nel sistema, la sua flotta di consegna di 350 veicoli è stata ridotta a 250, con un corrispondente risparmio di denaro e inquinamento.

Personale e fornitori
DFS ha inoltre collaborato con Satalia per rivedere il sistema di ottimizzazione della forza lavoro all’interno dei propri negozi. Ciò ha richiesto un’importante revisione dell’acquisizione e dell’analisi dei dati, comprese le informazioni storiche sulle vendite, le spese di marketing, le previsioni del tempo e molto altro. Il risultato è stato un aumento significativo delle entrate, con alcuni negozi che hanno registrato aumenti di quasi il 20%. Ha inoltre consentito di riequilibrare i turni per renderli più equi: il personale guadagna più commissioni il sabato pomeriggio rispetto ai colleghi che lavorano il lunedì mattina.

Infine, l’applicazione delle competenze di data science e ottimizzazione ha consentito a DFS di analizzare l’affidabilità dei propri fornitori. La capacità di prevedere in modo più accurato l’arrivo degli articoli nel proprio magazzino riduce i tempi di stoccaggio e rende più efficiente l’intero processo, dalla fabbrica al salotto.

Il futuro: gemelli digitali
Qual è il prossimo passo per le aziende di consegna? La scienza dell’intelligenza artificiale ha 65 anni, ma è ancora molto giovane. Siamo nelle prime fasi del nostro viaggio verso l’IA e ci sono ancora enormi miglioramenti in termini di efficienza ed efficacia in tutti i settori dell’economia. Aziende come Satalia utilizzeranno l’intelligenza artificiale per creare modelli virtuali completi delle operazioni fisiche e online di grandi organizzazioni come Tesco e DFS. Questi modelli possono essere interrogati, analizzati e consentono di eseguire scenari in tempo reale. Le aziende useranno questi modelli per mettere a punto le loro operazioni per ottimizzare le loro prestazioni finanziarie, le loro condizioni di lavoro e il loro servizio clienti.

Questi modelli si chiamano Digital Twins, e saranno uno degli sviluppi più interessanti dei ruggenti anni Venti.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi