Home / Programmazione / Mackenzie Leake e il software prototipo sviluppato per la progettazione di quilting

Mackenzie Leake e il software prototipo sviluppato per la progettazione di quilting

Nuovo software prototipo sviluppato per la progettazione di quilting
 


 Un laureato in informatica alla Stanford University ha sviluppato un nuovo prototipo di software che può facilitare la creazione di modelli per il riattacco della carta di fondazione, che è una forma di trapuntatura. Il riattacco della carta comporta l’uso di un supporto in carta di fondazione per stendere e cucire disegni trapuntati. 

Non ci sono molte linee guida per lo sviluppo di un modello di trapunta con pezzi di carta di base e le poche che esistono non sono sufficienti per un risultato di successo. Questo è ciò che ha portato Mackenzie Leake a definire e sviluppare un nuovo algoritmo.


Leake è anche membro del laboratorio di Maneesh Agrawala, professore di informatica di Forest Baskett e direttore del Brown Institute for Media Innovation a Stanford. 

“La trapuntatura ha questa ricca tradizione e le persone realizzano questi cimeli molto personali e amati, ma la trapuntatura di pezzi di carta spesso richiede che le persone lavorino con modelli progettati da altre persone”, ha affermato Leake. “Quindi, volevamo produrre uno strumento digitale che consentisse alle persone di progettare i modelli che desiderano progettare senza dover pensare a tutta la geometria, l’ordinamento e i vincoli”.

Il documento che descrive in dettaglio il lavoro è stato pubblicato e sarà presentato ad agosto alla conferenza di computer grafica SIGGRAPH 2021. 

Trapunte di pezzi di carta
Leake afferma che l’estetica moderna e l’alto livello di controllo e precisione sono la chiave per le trapunte in pezzi di carta. Segue un’azione “cuci e capovolgi”, il che significa che il modello deve essere prodotto in modo accurato.

Se il modello viene eseguito male, soffrirà di pezzi sciolti, buchi, cuciture fuori posto e disegni impossibili da finire. Tutto ciò significa che i quilter hanno spesso difficoltà a creare i propri disegni di carta. 

Leake è l’autore principale del documento pubblicato.

“La sfida più grande che stiamo affrontando è consentire alle persone di concentrarsi sulla parte creativa e scaricare l’energia mentale per capire se possono usare questa tecnica o meno”, ha detto Leake. “Per me è importante essere davvero consapevoli e rispettosi del modo in cui alle persone piace creare e che non stiamo automatizzando eccessivamente questo processo”.

Prima di questo nuovo lavoro, Leake ha progettato uno strumento per la trapuntatura improvvisata, che è stato presentato alla conferenza sull’interazione uomo-computer CHI a maggio.

Sviluppo dell’algoritmo Al

Il nuovo algoritmo è fortemente basato su un sostanziale fondamento teorico. Poiché i ricercatori non potevano fare affidamento su molte linee guida esistenti, hanno dovuto prima acquisire una comprensione più profonda dell’aspetto della carta trapuntata, che poi doveva essere messo in termini matematici.

Il team ha scoperto di aver bisogno di un ipergrafo, che è una particolare struttura del grafico in grado di ospitare relazioni sovrapposte tra molti punti dati. Attraverso l’uso di un ipergrafo, i ricercatori hanno trovato un modo per dire se un modello sarà in grado di creare pezzi di carta. 

Il software prototipo consente agli utenti di abbozzare un progetto, mentre l’algoritmo basato su ipergrafi determina quali modelli di base di carta renderebbero possibile tale progetto. 

“Non mi aspettavo di scrivere la mia tesi di informatica sulla trapuntatura quando ho iniziato”, ha detto Leake. “Ma ho trovato questo spazio davvero ricco di problemi che coinvolgono il design, il calcolo e l’artigianato tradizionale, quindi ci sono stati molti pezzi diversi che siamo stati in grado di realizzare ed esaminare in quello spazio.”

I coautori del documento includevano ricercatori dell’Università della California, Berkeley e della Cornell University.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi