Rete neurale 2.0: un importante passo avanti nell’edge computing
La tecnologia della rete neurale 2.0 basata su AIPE può sostituire le operazioni MAC convenzionali.
 
Dopo anni di ricerca e sviluppo, Uniquify, una rete neurale della Silicon Valley e società di edge computing AI, è pronta a svelare la tecnologia delle reti neurali 2.0 all’evento CES 2022 . 

Alla conferenza, Uniquify presenterà la tecnologia del tessuto di rete neurale trasformativa. Attualmente, la tecnologia delle reti neurali viene utilizzata nella creazione di modelli visivi, audio, di dati e di elaborazione del linguaggio naturale (NLP) con operazioni basate su multiplo-accumulazione (MAC). Ma con la tecnologia della rete neurale 2.0 di seconda generazione di Uniquify, le reti neurali riducono i neuroni utilizzando elementi di elaborazione AI proprietari (AIPE) al posto delle operazioni MAC.

Ecco come funziona
La tecnologia AIPE riduce i neuroni nelle reti neurali per consentire la creazione dei modelli AI visivi, audio e PNL più avanzati e complessi. In passato, l’ hardware MAC veniva utilizzato per implementare modelli di rete neurale avanzati ma ingombranti, che ostacolavano gravemente le possibilità dell’edge computing. Ora il punto di svolta nell’edge computing AI è la tecnologia della rete neurale 2.0, che può ridurre i costi e l’area richiesti per i sistemi di edge computing AI . La tecnologia AIPE consente di implementare l’edge computing ovunque e ovunque, inclusi mercati di consumo, data center, imprese, produzione, salute e medicina e applicazioni governative.

La maggior parte delle operazioni della rete neurale , come CNN , RNN , FNN , AE , Batch Norm e funzioni di attivazione, comprende operazioni di moltiplicazione e addizione condotte in modalità di inferenza (modalità di previsione). Nell’hardware, i blocchi MAC possono essere utilizzati per implementare queste operazioni. Tuttavia, il blocco AIPE di Uniquify è 20 volte più piccolo, più economico e più efficiente dal punto di vista energetico rispetto al blocco MAC convenzionale. Inoltre, può essere impilato per raggiungere 70 Tera Ops per Watt su un chip da 7 nm. 

Come risultato di un uso così efficiente degli immobili in silicio, la rete neurale 2.0 ha una vasta gamma di applicazioni, inclusi elettrodomestici di consumo, intelligenza artificiale delle cose (AIoT), sorveglianza, ispezione visiva, diagnosi e guida autonoma.

Il COO di Uniquify, Sam Kim , ha dichiarato : “Siamo entusiasti di annunciare il lancio della nostra famiglia di prodotti Bethel di SoC per l’ elaborazione di reti neurali basati sulla nostra tecnologia di rete neurale 2.0”.

La caratteristica
Il core business di Uniquify include la modellazione e la piattaforma di rete neurale, l’edge computing AI, lo sviluppo di SoC per applicazioni consumer e le licenze IP per semiconduttori. 

Gli esperti prevedono che i modelli di intelligenza artificiale diventeranno sempre più grandi e complessi nel prossimo futuro. Ciò rende la rete neurale 2.0 la migliore tecnologia per supportare i segmenti di mercato praticamente illimitati e le industrie che sono pronte ad adottare le reti neurali e l’intelligenza artificiale. 

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi