Nvidia ha presentato la sua piattaforma di ultima generazione per veicoli a guida autonoma: Drive Hyperion 8.

La società ha presentato l’ultima tecnologia per auto e camion  a guida autonoma al CES 2022, la fiera tecnologica di Las Vegas questa settimana. Nvidia ha svelato la tecnologia in un evento online.

 
 

 

L’era autonoma arriva al CES 2022 con NVIDIA DRIVE Hyperion e Omniverse Avatar
I fornitori di livello 1, i produttori di veicoli elettrici, le aziende di autotrasporto e altri annunciano piani per veicoli intelligenti basati su NVIDIA DRIVE.
 
  Il CES è stato a lungo una vetrina su ciò che sta per accadere nella pipeline tecnologica. Quest’anno, NVIDIA sta mostrando l’innovazione radicale che sta accadendo ora.

Durante uno speciale discorso virtuale alla fiera, Ali Kani, vicepresidente e direttore generale di Automotive presso NVIDIA, ha descritto in dettaglio le capacità di DRIVE Hyperion e i molti modi in cui l’industria si sta sviluppando sulla piattaforma. Questi progressi critici mostrano la maturità della tecnologia di guida autonoma mentre le aziende iniziano a implementare trasporti più sicuri ed efficienti.


Lo sviluppo della tecnologia dei veicoli autonomi richiede un’architettura della piattaforma e un processo di sviluppo del software completamente nuovi. Sia l’hardware che il software devono essere testati e convalidati in modo completo per garantire che possano gestire le dure condizioni della guida quotidiana con le rigorose esigenze di sicurezza e protezione dei veicoli automatizzati

Per questo NVIDIA ha costruito e reso aperta la piattaforma DRIVE Hyperion , che include un computer ad alte prestazioni e un’architettura di sensori che soddisfa i requisiti di sicurezza di un veicolo completamente autonomo. DRIVE Hyperion è progettato con sistemi ridondanti NVIDIA DRIVE Orin su chip per veicoli software-defined che migliorano continuamente e creano un’ampia varietà di nuovi modelli di business basati su software e servizi per i produttori di veicoli.

La piattaforma di ultima generazione include 12 telecamere surround all’avanguardia, 12 ultrasuoni, nove radar, tre telecamere di rilevamento interne e un lidar frontale. È progettato per essere funzionalmente sicuro, in modo che se un computer o un sensore si guasta, è disponibile un backup per garantire che l’AV possa guidare i suoi passeggeri in un luogo sicuro.

L’architettura DRIVE Hyperion è stata adottata da centinaia di case automobilistiche, produttori di camion, fornitori di primo livello e aziende di robotaxi, inaugurando la nuova era dell’autonomia.

Innovazione su larga scala
Portare questa architettura di piattaforma completa nell’ecosistema automobilistico globale richiede la collaborazione con i principali fornitori di primo livello.

Desay , Flex , Quanta , Valeo e ZF sono ora partner di scalabilità della piattaforma DRIVE Hyperion 8, che producono progetti pronti per la produzione con i più alti livelli di sicurezza funzionale.+

 

“Siamo entusiasti di lavorare con NVIDIA sulla loro piattaforma DRIVE Hyperion”, ha affermato Geoffrey Buoquot, CTO e vicepresidente di Strategy presso Valeo. “Oltre ai nostri sensori a ultrasuoni di ultima generazione che forniscono dati grezzi digitali che i loro classificatori AI possono elaborare e alle nostre 12 fotocamere, comprese le nuove fotocamere da 8 megapixel, ora siamo anche in grado di fornire una piattaforma basata su Orin per supportare applicazioni di guida autonoma con prestazioni costanti in condizioni ambientali automobilistiche e requisiti di produzione”.

“Flex è entusiasta di collaborare con NVIDIA per aiutare ad accelerare l’implementazione di sistemi autonomi e ADAS sfruttando la piattaforma DRIVE Orin per progettare soluzioni da utilizzare su più clienti”, ha affermato Mike Thoeny, presidente di Automotive di Flex.

L’ampiezza e la profondità di questo ecosistema di fornitori dimostrano come DRIVE Hyperion sia diventata l’architettura di piattaforma più aperta e adottata del settore. Questi partner di scalabilità contribuiranno a rendere possibile l’avvio della produzione della piattaforma già quest’anno.

Nuova energia per una nuova era
La radicale trasformazione del settore dei trasporti si estende dalla potenza di calcolo ai propulsori.

I veicoli elettrici non sono solo migliori per l’ambiente, ma migliorano anche fondamentalmente l’esperienza di guida per i consumatori. Con un profilo più silenzioso e sostenibile, i veicoli elettrici inizieranno a costituire la maggior parte delle auto vendute nei prossimi decenni.

Questa evoluzione ha lasciato il posto a dozzine di nuove startup di veicoli energetici. Hanno reinventato l’auto, partendo da una nuova architettura del veicolo basata su un calcolo programmabile e definito dal software. Questi NEV miglioreranno continuamente nel tempo con aggiornamenti via etere.

Molti dei principali produttori di NEV stanno adottando DRIVE Hyperion come piattaforma per sviluppare questi modelli puliti e intelligenti. Dalla leggendaria eredità delle prestazioni di Polestar al successo rivoluzionario di IM Motors , Li Auto , NIO , R Auto e Xpeng , queste aziende stanno reinventando l’esperienza di trasporto personale.

 

Queste aziende stanno beneficiando di nuovi modelli di business basati sul software. Con un’architettura di elaborazione centralizzata, le case automobilistiche possono fornire nuovi servizi e funzioni avanzate per tutta la vita del veicolo.

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi