Adobe presenta in anteprima una funzione AI che può dire quando un’immagine è stata manipolata

Tonnellate di intelligenza artificiale, audio e realtà aumentata in Adobe Sneaks

Adobe sta presentando in anteprima una serie di funzionalità sperimentali che un giorno potrebbero arrivare alle sue app, tra cui diverse che utilizzano l’intelligenza artificiale per manipolare immagini e audio.

Le funzionalità sono state rivelate durante l’evento Sneaks di Adobe ieri sera durante la conferenza annuale sulla creatività Max della società e quest’anno le funzionalità hanno fatto un uso intensivo della piattaforma AI Sensei di Adobe. Le anticipazioni sono app in cui app come Adobe Fresco e funzionalità come il riempimento consapevole del contenuto sono state visualizzate per la prima volta in anteprima, quindi ci sono buone probabilità che alcuni di questi strumenti possano apparire in un’app Creative Cloud vicino a te in futuro.

Il comico John Mulaney ha ospitato l’evento quest’anno e ha servito come cavia per i ricercatori di Adobe per dimostrare le nuove funzionalità. Tra gli esperimenti c’era una funzione chiamata Go Figure , che traccia automaticamente il movimento di una persona e può tradurlo in animazioni veloci. Guarda i video qui sotto per vedere quali caratteristiche potrebbero valere la pena guardare avanti e quali dovrebbero farti rannicchiare nel timore del crescente potere dell’IA. Puoi anche leggere il blog di Adobe per un elenco completo delle funzionalità.

A PROPOSITO DI FACE

Da qualche parte lungo la strada per l’aggiunta di nuove potenti funzionalità AI che possono aprire percorsi di disinformazione, Adobe sta realizzando il proprio ruolo e la propria responsabilità nella gestione di queste funzionalità. About Face analizza i pixel di un’immagine, mostrando una mappa di calore di quelli che sono stati modificati, quindi rivela una probabilità che l’immagine possa essere stata manipolata. In questo momento, lo strumento è stato sviluppato per concentrarsi sulla manipolazione dei volti, da cui il nome.

ALL IN

All In è per quei momenti in cui stai scattando una foto di gruppo, ma vuoi comunque far parte dello scatto. Con questa funzione, puoi scattare due foto – una in cui ti trovi dietro la fotocamera e una in cui sei nella foto – e utilizzare Sensei per unire le due immagini per farti inquadrare.

PARLARE DOLCEMENTE

Abbinare il dialogo con i movimenti delle labbra dei personaggi animati è di solito un processo noioso. Sweet Talk ti consente di identificare i volti dei personaggi in foto e dipinti e abbinare le loro espressioni facciali e i movimenti della bocca a un file audio.

RICERCA DEL SUONO

Sound Seek è in grado di identificare suoni ripetitivi come “ums” e “uhs” dal discorso di una persona e rimuovere tutte le parole di riempimento indesiderate con un solo clic.

AUDIO FANTASTICO

Awesome Audio è una funzionalità di Adobe Audition, l’app di editing audio dell’azienda, che dovrebbe eliminare rumori ambientali distruttivi e rendere le registrazioni amatoriali come se fossero state realizzate con un microfono professionale. Può anche eliminare riverbero ed eco eccessivi, riducendo il degrado e ripulendo l’audio con un clic.

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi