Bing vs Google: ChatGPT può far pendere la bilancia?
La maggiore precisione e velocità di ChatGPT consentirà a Bing di fornire risultati più pertinenti e renderà Bing un’alternativa più praticabile alla Ricerca Google
 
Quando OpenAI ha rilasciato ChatGPT l’anno scorso, molti hanno affermato che fosse la prossima evoluzione nella ricerca online. Anche ChatGPT è stato etichettato come il ‘ killer di Google ‘, ovviamente, se dotato della possibilità di navigare in rete. Ora, secondo The Information , Microsoft, che ha investito 1 miliardo di dollari in OpenAI, potrebbe sfruttare il potenziale di ChatGPT e lanciare una nuova versione del suo motore di ricerca Bing . Questo viene fatto per rivaleggiare con Google Search, il popolare motore di ricerca, che detiene una quota di mercato globale di oltre il 90% rispetto al 3,19% di Bing, secondo StatCounter .

In precedenza, in un post sul blog , Microsoft aveva affermato che avrebbe integrato DALL-E2 di OpenAI in Image Creator in Microsoft Bing. Quindi, una versione di Bing integrata in ChatGPT è una forte possibilità. Secondo il sito Web di notizie con sede a San Francisco, potremmo vedere una versione integrata di ChatGPT di Bing prima della fine di marzo. 

Bing basato su ChatGPT, la prossima evoluzione nella ricerca?
With the advent of ChatGPT, things could change for Bing. Samanyou Garg, founder and CEO at Writesonic, believes the integration of ChatGPT into Microsoft’s Bing search engine has the potential to bring some amazing new capabilities to our web searches. What makes ChatGPT interesting is it gives you answers upfront and human-like. While a simple query on Google Search throws multiple links at you, ChatGPT gives you answers upfront, which is a boon for users. It saves the time you spend browsing multiple sites and blogs.

 
“Questa tecnologia consente a ChatGPT di generare risposte in modo più accurato rispetto ai motori di ricerca tradizionali. Con l’integrazione di Bing, ChatGPT può ora aggirare il suo limite di essere formato solo sui contenuti fino al 2021 e può invece accedere alle informazioni dal Web per generare risposte più informative rispetto ai risultati di ricerca tradizionali e aggiornate. 

“Pertanto, l’aggiunta di ChatGPT alla ricerca di Bing potrebbe rappresentare un’evoluzione nella ricerca, fornendoci risposte più accurate, più veloci e puntuali”, ha dichiarato Garg ad AIM .

Perché Bing ha fallito finora?
Google Search è stato lanciato nel 1998, mentre Microsoft ha lanciato Bing nel 2009. Oltre ad avere un vantaggio relativamente significativo, ci sono diversi motivi per cui Bing non è riuscito a competere con Google Search. Innanzitutto, Google è nato come motore di ricerca. Larry Page e Sergey Brin volevano costruire il miglior motore di ricerca del mondo. D’altra parte, l’intento di Microsoft era diffuso, con una maggiore attenzione a Windows e Office.

In secondo luogo, Google dispone di dati migliori sui suoi utenti. Questo aiuta il suo algoritmo a elaborare risultati migliori per i suoi utenti rispetto a Bing. Inoltre, Google dispone di risorse migliori. Per molti anni, Google è stata vista come un’azienda favorevole agli sviluppatori, che ha aiutato il gigante della tecnologia ad attrarre i migliori talenti disponibili. 

Ma può competere con Google?
Oggi Google è sinonimo di ricerca. Tuttavia, l’integrazione di ChatGPT potrebbe rendere Bing più competitivo rispetto a Ricerca Google . “Sfruttando la potenza dei modelli linguistici GPT-3.5 di OpenAI, Bing può aiutare a fornire agli utenti esattamente ciò che stanno cercando comprendendo meglio il contenuto delle query degli utenti invece di dover setacciare decine di risultati di ricerca diversi”, ha affermato Garg.

La maggiore precisione e velocità di ChatGPT consentirà a Bing di fornire risultati più pertinenti agli utenti rispetto a Google. Ciò potrebbe rendere Bing un’alternativa più praticabile alla Ricerca Google per gli utenti che cercano informazioni specifiche. Anche se potenziare Bing con ChatGPT potrebbe dargli un vantaggio, Google ha tutte le risorse a sua disposizione per creare qualcosa di simile. In effetti, Google ha già lavorato su tecnologie simili ma è stato lento nel renderle disponibili al pubblico. 

Google ha anche accesso a una vasta gamma di dati e risorse, nonché ai propri chip personalizzati, TPU e modelli AI come LaMDA, PaLM e Chinchilla, che potrebbero essere utilizzati per creare una tecnologia simile a ChatGPT. 

Google risponderà
Google si è già affermata come leader in AI e ML con un team di esperti e un’ampia gamma di aree applicative, come l’elaborazione del linguaggio naturale, la visione artificiale e il riconoscimento vocale. Il gigante aveva lavorato a molti progetti LLM prima del lancio di ChatGPT. Inoltre, il lancio di ChatGPT ha spinto il gigante della tecnologia a premere il pulsante antipanico e rivalutare l’uso dell’IA conversazionale nella sua funzione di ricerca.

Un Bing potenziato da ChatGPT potrebbe significare che Google integra il suo motore di ricerca con un chatbot conversazionale simile , ad esempio LaMDA . Google detiene già la quota di mercato e un’integrazione di chatbot simile a ChatGPT potrebbe davvero gonfiarla a dismisura. Tuttavia, Google si è finora astenuta dal rendere pubblica la sua tecnologia a causa del ” rischio di reputazione” .

“Non è chiaro come Google monetizzerebbe tale tecnologia, che potrebbe essere un fattore chiave nella sua decisione di perseguire un progetto simile”, ha concluso Garg .

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi