Lo spinout di AI2 BirchAI ottiene $ 3,1 milioni per la piattaforma di assistenza clienti sanitaria 

Un nuovo spinout dell’Allen Institute for Artificial Intelligence, BirchAI , ha ottenuto 3,1 milioni di dollari in finanziamenti iniziali per il suo software per semplificare l’assistenza clienti alle aziende sanitarie.

Il software riassume e analizza i contenuti delle conversazioni telefoniche tra clienti e rappresentanti. La startup di Seattle punta sulle compagnie di dispositivi medici, farmaceutici e assicurative.

BirchAI mira a coprire “quelle costose chiamate in cui le persone trascorrono molto tempo dopo la chiamata a documentare ciò che hanno appena fatto”, ha affermato il CEO Kevin Terrell , in un’intervista con GeekWire.

In molte aziende sanitarie, i dipendenti altamente qualificati trascorrono tanto tempo a parlare con pazienti e altri clienti quanto a riassumere ogni interazione. BirchAI invece fa risparmiare tempo costruendo un documento di sintesi dopo aver ascoltato la chiamata. Il dipendente può modificare il documento se necessario.

“È un’opportunità di soddisfazione dei dipendenti, perché si liberano del lavoro che non vogliono fare”, ha affermato Terrell. “Permette anche ai dipendenti di concentrarsi maggiormente sulla conversazione. Quindi, in definitiva: soddisfazione del paziente”.

Terrell ha co-fondato l’azienda nel giugno 2020 con il CTO Yinhan Liu e il COO di Austin Sumant Kawale .

Il trio aveva precedentemente lavorato presso SparkCognition, una startup incentrata sull’intelligenza artificiale in cui Terrell guidava lo sviluppo del business per l’assistenza sanitaria, Liu era uno scienziato ricercatore e Kawale era vicepresidente del successo dei clienti e delle partnership.

Terrell e Liu si erano incontrati per la prima volta anche prima, quando lui lavorava nel marketing sanitario presso McKinsey & Company e lei cercava consigli sul lato economico della tecnologia mentre era laureata all’Università del Minnesota.   

Liu ha conseguito una laurea in ingegneria chimica e matematica e un master in scienze operative. Prima di fondare BirchAI ha lavorato a Seattle presso Facebook AI Research, dove è stata prima autrice di uno studio su un modello di deep learning ormai ampiamente utilizzato, chiamato RoBERTa.”È stato il primo lavoro che ha dimostrato di essere veramente uguale a umano o migliore in una serie di attività di PNL”, ha affermato Terrell, riferendosi all’elaborazione del linguaggio naturale, che applica metodi computazionali per estrarre significato dai testi. Liu è una “rock star della PNL”, ha detto Terrell.

Sia Terrell che Liu si sono uniti ad AI2 nel 2020 come imprenditori in residenza, dove hanno covato l’idea per BirchAI.

“La PNL è arrivata al punto in cui potrebbe iniziare ad affrontare alcuni di questi complessi problemi non strutturati nell’assistenza sanitaria”, ha affermato Terrell, “Ci sono dati non strutturati ovunque nel settore sanitario”.

Ciò ha portato diverse aziende ad applicare la PNL ad aree come le cartelle cliniche e la fatturazione. Amazon Comprehend Medical, ad esempio, fornisce un servizio per estrarre dati sanitari da note mediche, rapporti di studi clinici e cartelle cliniche dei pazienti. 98point6, con sede a Seattle, utilizza la PNL nei suoi prodotti per aumentare l’efficienza sanitaria. Un’altra startup con sede a Seattle, Saykara, con un software per documentare le conversazioni medico-paziente, è stata acquisita da Nuance a febbraio.

BirchAI si rivolge a un segmento unico del mercato sanitario, ha affermato Terrell. “Non abbiamo visto nessuno in questo spazio fare quello che stiamo facendo noi in questo momento. Il che non significa che non ci siano [aziende] che sembrano simili”. Uniphore, ad esempio, crea strumenti per migliorare le interazioni dei call center.

BirchAI ha due clienti Fortune 500, uno nel settore dei dispositivi medici e l’altro in una compagnia di assicurazioni, e l’anno scorso ha portato “duecentomila dollari” di entrate, ha affermato Terrell.

Il software della startup può anche analizzare i set di dati delle conversazioni dei clienti per informazioni come le carenze dei prodotti. Questo è un compito adatto a uno degli obiettivi dell’azienda, che è quello di passare alla sorveglianza post-mercato per le aziende farmaceutiche, che sono sempre più chiamate a monitorare gli effetti dei prodotti dopo l’approvazione da parte della Food and Drug Administration statunitense.Terrell si è recentemente trasferito nella zona di Seattle da Minneapolis, dove aveva anche co-fondato la piccola organizzazione no-profit, Start Reading Now , che aiuta i bambini a basso reddito ad accumulare una piccola biblioteca di libri.

I nuovi fondi consentiranno a BirchAI di espandere e aumentare le assunzioni. I nuovi ingegneri sarebbero idealmente nell’area di Seattle, ha detto Terrell. “Funziona davvero a nostro vantaggio avere tutti nella stanza. Ma vedremo”, ha detto. La società ha attualmente sede presso AI2, che ha fornito $ 500.000 in finanziamenti preliminari per l’azienda.

L’incubatore di AI2 accoppia imprenditori e co-fondatori tecnici per creare startup di intelligenza artificiale e nel 2020  ha annunciato  un fondo da 10 milioni di dollari per alimentare gli spinout. Altri recenti spin-out dell’IA includono la società di terapia cellulare Modulus Therapeutics e MajorBoost , che mira ad aiutare i fornitori di servizi sanitari a gestire le chiamate che richiedono tempo agli assicuratori sanitari.

Il nome di BirchAI è stato ispirato dall’uso storico della corteccia di betulla come superficie di scrittura.

Il round di finanziamento è stato guidato da Radical Ventures . Oltre a Radical e AI2, i sostenitori includono  Flare Capital Partners  e  WRF Capital . 

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi