IBM Watson Health è stato un progetto ambizioso introdotto per utilizzare la piattaforma AI di base per aiutare gli operatori sanitari ad analizzare grandi quantità di dati e assistere nella cura del cancro.
 
Dopo un lungo periodo di speculazioni , IBM ha finalmente accettato di vendere una parte del business Watson Health alla società di private equity Francisco Partners. L’accordo è stato bloccato per $ 1 miliardo, secondo i media. Con l’arrivo di questo accordo, IBM Watson venderà i suoi set di dati e prodotti estesi e ad ampio raggio e le offerte di software per immagini.

Confermando l’accordo, Tom Rosamilia, vicepresidente senior di IBM Software, ha affermato che si tratta del “prossimo passo chiaro” nello sforzo di IBM di concentrarsi maggiormente sul cloud ibrido basato su piattaforma e sulla strategia di intelligenza artificiale. “IBM continua a impegnarsi per Watson, la nostra più ampia attività di intelligenza artificiale, e per i clienti e i partner che supportiamo nell’IT sanitario”, ha aggiunto. 

In base a questo accordo che lascia Watson Health come azienda autonoma, l’attuale team di gestione porterà avanti le proprie responsabilità in ruoli simili. Il team continuerà a servire i clienti esistenti nei settori delle scienze della vita, dell’imaging, della salute pubblica e dei servizi umani.

Francisco Partners, a cui è stata ceduta una parte di IBM Watson Health, è stata fondata oltre 20 anni fa. Ad oggi, l’organizzazione ha investito in oltre 400 aziende tecnologiche con una vasta esperienza nella tecnologia sanitaria. Alcune delle società in cui Francisco Partners ha investito includono Landmark, QGenda, Trellis e Zocdoc.

IBM Watson
IBM Watson Health è stato un progetto ambizioso introdotto per utilizzare la piattaforma di intelligenza artificiale di base per aiutare gli operatori sanitari ad analizzare grandi quantità di dati e assistere nella cura del cancro. La società ha speso circa 4 miliardi di dollari in acquisizioni, rilevando società come Truven per 2,6 miliardi di dollari nel 2016; Unisci Healthcare nel 2015 per $ 1 miliardo; $ 230 milioni per Phytel, tra gli altri. C’è stato un aumento del rumore sul modo in cui Watson Health non è riuscito a essere all’altezza del clamore.

La speculazione sulla vendita di Watson Health si è intensificata lo scorso anno. All’inizio del 2021, IBM ha assunto Morgan Stanley per la vendita dell’unità; tuttavia, l’accordo non è mai stato formalizzato. Nella seconda parte dell’anno, IBM ha portato Bank of America per aiutarla a vendere l’unità (meno alcuni segmenti).

A parte la non redditività di Watson Health, IBM, da quando Arvind Krishna ha assunto la carica di CEO, ha raddoppiato gli sforzi sul fronte del cloud computing. Gli sforzi hanno portato anche ad alcuni risultati positivi tangibili. IBM ha recentemente riportato una crescita delle vendite migliore in dieci anni sulla domanda cloud. In tre mesi terminati il ​​31 dicembre, le vendite sono cresciute del 6,5% a 16,7 miliardi di dollari. I ricavi del cloud ibrido sono cresciuti del 16% fino a raggiungere i 6,2 miliardi di dollari. Una delle maggiori influenze sul grafico di crescita positivo di IBM può essere attribuita all’acquisizione di Red Hat. Al termine dell’accordo, i rappresentanti di Red Hat hanno affermato che questa collaborazione aiuterebbe i clienti a “distribuire, eseguire e gestire in modo sicuro dati e applicazioni on-premise e su cloud pubblici e privati”.

Detto questo, la società deve ancora affrontare la forte concorrenza dei giganti dei servizi cloud come Microsoft e Amazon. La strategia di IBM in questo caso sembra offrire modelli ibridi ai clienti per l’archiviazione e l’elaborazione dei dati nell’infrastruttura on-premise, nei servizi cloud privati ​​e nei server gestiti da provider pubblici.

La concorrenza si stringe nella tecnologia sanitaria 
Nel momento in cui IBM si è separata da una parte significativa di Watson Health, altre società stanno intensificando i propri investimenti nel settore sanitario .

L’anno scorso, Microsoft ha annunciato l’acquisizione della società di riconoscimento vocale Nuance Communications , che ha sviluppato prodotti come Dragon Ambient eXperience, Dragon Medical One e PowerScribe One. Questa acquisizione si basa sulle capacità di Microsoft nel riconoscimento vocale e nella tecnologia di trascrizione.

Un altro attore importante, Oracle, ha finalizzato l’acquisizione di Cerner Corp. In base a questo accordo, la società lavorerà allo sviluppo di strumenti digitali di facile utilizzo per ridurre i carichi di lavoro amministrativi sui professionisti medici e migliorare i risultati e i costi sostenuti.

DeepMind, il laboratorio di intelligenza artificiale di proprietà di Alphabet, ha fatto enormi passi avanti nel settore sanitario e delle biotecnologie. La sua svolta nel risolvere il problema del ripiegamento proteico vecchio di decenni ha fatto sì che tutti si sedessero e se ne accorgessero.

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi