Tutto sul nuovo capo dell’IA del Pentagono
 
Il Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti ha nominato il Dr. Craig Martell Chief Digital and Artificial Intelligence Officer (CDAO). “Con la nomina di Craig, speriamo di vedere il dipartimento aumentare la velocità con cui sviluppiamo e mettiamo in campo i progressi nell’IA, nell’analisi dei dati e nella tecnologia di apprendimento automatico. Porta esperienza del settore all’avanguardia da applicare al nostro set di missioni unico”, ha affermato il vice segretario alla difesa Kathleen H Hicks.

Il ruolo del CDAO è stato creato per supervisionare i dati e le iniziative di intelligenza artificiale sotto un unico funzionario ai massimi livelli del Pentagono. Il CDAO riferisce al vicesegretario alla Difesa.

Da febbraio, John Sherman è il CDAO ad interim. In un’intervista , ha affermato che l’ufficio del CDAO “riguarda il vantaggio decisionale” e “l’anticipo di questi concorrenti vicini, con le migliori intuizioni e informazioni che possiamo avere”. Ha anche affermato che il compito del CDAO in arrivo sarebbe quello di “alzare la linea di galleggiamento” per l’IA e accelerare lo sviluppo digitale attraverso i servizi e i comandi militari. In qualità di CDAO, Martell sarà responsabile dello sfruttamento dell’intelligenza artificiale e dell’analisi per offrire a comandanti e decisori le capacità di stare al passo con la Cina, la “sfida del Pentagono”. 

Perché il Pentagono ha bisogno di un capo dell’IA?
L’uso dell’IA da parte dell’esercito americano era inizialmente focalizzato sugli esperimenti piuttosto che sull’autonomia in prima linea. Il National Defense Authorization Act del 2019 ha imposto al DOD di designare un alto funzionario per guidare l’adozione strategica dell’IA ed eseguire un piano di transizione. Il Defense Innovation Board aveva anche raccomandato al vicesegretario alla difesa di creare un comitato di alto livello per supervisionare la strategia di intelligenza artificiale e i principi etici del DOD. Nel 2021 il dipartimento ha annunciato la creazione del ruolo CDAO, con l’obiettivo di raggiungere la piena capacità operativa entro giugno 2022. 

“Gli Stati Uniti stanno riorientando la loro strategia geopolitica intorno alla tecnologia. Questa strategia si basa su pilastri come la difesa, insieme alla politica estera, al commercio, ecc. L’ufficiale AI del Pentagono avrà un ruolo fondamentale in questo senso. Questa persona supervisionerà i progetti, come le armi autonome, che aiuteranno gli Stati Uniti ad affrontare le sfide future. Ci sono molte implicazioni. Uno dei più grandi è che gli Stati Uniti stanno rendendo l’IA il nuovo “nucleo” delle loro forze armate, invece di trattarla come una variabile periferica. Ciò significa che gli Stati Uniti potrebbero iniziare a distribuire l’IA in tutto lo spettro militare, aggiungendo una nuova dimensione alla geopolitica dell’IA”, ha affermato Abishur Prakash, futurista geopolitico e co-fondatore del Center for Innovating the Future (CIF).

L’ufficio del CDAO comprendeva il Joint Artificial Intelligence Center – responsabile dell’implementazione dell’IA all’interno del dipartimento, l’ufficio del Chief Data Officer – responsabile della gestione dei dati, il Servizio digitale della difesa – responsabile della ricerca di soluzioni per i dati interni e le questioni di sicurezza, e l’Office of Advancing Analytics, il dipartimento che aggrega i dati e conduce l’analisi dei dati. 

Nel dicembre 2021, un funzionario del Pentagono ha discusso le inefficienze di avere diversi organismi autonomi, come la mancanza di simbiosi tra JAIC, DDS e CDO. 

Chi è Craig Martell?
Craig Martell è stato il capo di ML presso Lyft, Dropbox e Linkedin. Ha conseguito un dottorato di ricerca in Informatica presso l’Università della Pennsylvania. Tuttavia, l’esposizione di Martell alle forze armate statunitensi è limitata al suo servizio come professore di informatica presso la Naval Postgraduate School, supervisionando l’NPS Natural Language Processing Lab per 11 anni. Lo ha anche riconosciuto in un’intervista , dicendo che il Dipartimento della Difesa aveva bisogno di qualcuno agile. Ha detto: “Non so ancora come muovermi intorno al Pentagono e non so quali leve tirare”. Il dipartimento aveva bisogno di qualcuno del settore che sapesse come portare l’intelligenza artificiale e il valore analitico sul tavolo su larga scala e velocità. 

In qualità di CDAO, il primo compito di Martell sarà identificare i “clienti principali” ei sistemi che il suo ufficio dovrà migliorare. Il suo budget per l’anno fiscale 2023 è di 600 milioni di dollari.

Responsabilità
La nota del Pentagono di febbraio ha messo in evidenza le responsabilità del CDAO. 

1) CDAO, in coordinamento con USD(R&E) e USD(A&S), guiderà l’adozione da parte del Dipartimento della Difesa di dati, analisi e intelligenza artificiale dalla prototipazione operativa alle operazioni.

2) CDAO supervisionerà la politica di IA responsabile e la politica di Al Assurance in collaborazione con USD (R&E) e DOT &E. 

3) In collaborazione con USD(A&S), CDAO promuoverà l’impegno del settore su dati, analisi e intelligenza artificiale.

4) CDAO offrirà supporto tecnico a USD(A&S) su dati, analisi e condivisione della tecnologia AI e cooperazione al programma con alleati e partner. 

4) CDAO guiderà gli impegni internazionali per facilitare la preparazione dell’IA e utilizzare responsabilmente i dati, adattarsi alle richieste e ai requisiti di condivisione dei dati e incorporare le capacità dell’IA a velocità e scala. 

5) CDAO supporterà USDC/CFO fornendo l’accesso ai dati finanziari aziendali, alle automazioni dei processi e alle riconciliazioni necessarie per consentire la revisione dei rendiconti finanziari del Dipartimento. 

6) CDAO assicurerà che Advana e altri sistemi di dati rilevanti per l’audit sotto il suo controllo superino l’audit.

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi