Edge Delta raccoglie 63 milioni di dollari per fornire l’osservabilità dei dati all’edge

 Edge Delta, con sede a Seattle, una società che fornisce una piattaforma per l’osservabilità dei dati all’edge, ha annunciato oggi di aver raccolto 63 milioni di dollari in un round di finanziamento di serie B. 

Quasi tutte le aziende devop, il team SRE ha il compito di analizzare i flussi di dati (registri, metriche, eventi, tracce, ecc.) per tenere sotto controllo le anomalie che potrebbero colpire i sistemi mission-critical. Il processo in genere richiedeva il push di tutti i dati nel cloud, ma il moderno ecosistema di dati, con fonti più distribuite e containerizzate come Kubernetes (K8s), Lambda, ECS ed EC2, rende il compito difficile. I team devono gestire un volume esponenziale di dati, che si traduce in colli di bottiglia nella produttività e costi di analisi elevati.

 
Edge Delta avvicina l’analisi alla fonte
Per risolvere questo problema, Edge Delta offre una piattaforma che analizza automaticamente registri, metriche, tracce e dati di eventi man mano che vengono creati all’origine. 

 

Distribuita come agente software il più vicino possibile a un’origine dati (come nell’ambiente di elaborazione), la soluzione sfrutta l’apprendimento automatico federato e l’elaborazione del flusso distribuito per elaborare e fornire una visibilità del 100% sui set di dati. Ciò consente ai team di instradare i propri set di dati verso destinazioni appropriate, come l’archiviazione su cloud o le piattaforme di monitoraggio, e aiuta a ridurre i costi di osservabilità . 

“In parallelo, Edge Delta fa emergere anche approfondimenti e anomalie dall’analisi dei dati e offre ai team DevOps e SRE il contesto completo di ogni problema che può emergere nei dati. In questo modo, i team possono individuare più problemi di quanto sia possibile con le tradizionali piattaforme di osservabilità e risolverli in pochi minuti anziché in ore o giorni”, ha detto a Venturebeat Ozan Unlu, CEO e cofondatore di Edge Delta.

Anche le pipeline di osservabilità come Cribl Stream o Vector aiutano con il routing dei dati di sistema, ma Unlu ha sottolineato che queste soluzioni non eseguono analisi dei dati alla fonte per accelerare il rilevamento e la risoluzione delle anomalie. In poche parole, la soluzione avvisa prima di ciò che non va e fornisce informazioni dettagliate, quindi indirizza tutti i dati associati al problema dove necessario.

“Offriamo ai clienti un livello più profondo di visibilità sulla loro origine dati e offriamo informazioni (come il rilevamento automatizzato delle anomalie) che mancano dalle pipeline di osservabilità”, ha affermato il CEO.

Con questo round di finanziamento, guidato da Quiet Capital, Edge Delta si concentrerà sull’accelerazione dei suoi sforzi di reclutamento e marketing, oltre a portare avanti iniziative di ricerca e sviluppo. Tuttavia, l’amministratore delegato non ha condiviso i dettagli della roadmap del prodotto o della valutazione post-money dell’azienda. 

Altri investitori che hanno partecipato all’ultimo round sono stati BAM Elevate, Earlybird Digital East, Geodesic Capital, Kin Ventures, ServiceNow, Cisco, Menlo Ventures, MaC Venture Capital e Amity Ventures. Porta il capitale totale raccolto da Edge Delta a $ 81 milioni.

Introducing the world’s first edge observability platform. Start to analyze all data as it’s created, where it’s created.

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi