Home / APP Ai / Googel Product Discovery Solutions for Retail : suite di soluzioni basate sull’intelligenza artificiale per i rivenditori

Googel Product Discovery Solutions for Retail : suite di soluzioni basate sull’intelligenza artificiale per i rivenditori

Google lancia una suite di soluzioni basate sull’intelligenza artificiale per i rivenditori

Google ha annunciato oggi il lancio di Product Discovery Solutions for Retail, una suite di servizi progettata per migliorare le capacità di e-commerce dei rivenditori e aiutarli a offrire esperienze personalizzate ai clienti. Product Discovery Solutions for Retail riunisce algoritmi di intelligenza artificiale e un servizio di ricerca, Cloud Search for Retail, che sfrutta la tecnologia di ricerca di Google per potenziare gli strumenti di ricerca dei prodotti dei rivenditori.

La pandemia e il corrispondente aumento degli acquisti online minacciano di spingere le catene di approvvigionamento fino al punto di rottura. All’inizio della crisi del COVID-19, Amazon è stata costretta a limitare la quantità di inventario che i fornitori potevano inviare ai suoi magazzini. Il volume degli ordini e-commerce è aumentato del 50% rispetto al 2019 e i tempi di spedizione per prodotti come i mobili sono più che raddoppiati a marzo. Inoltre, le vendite digitali complessive negli Stati Uniti sono aumentate del 30%, accelerando la transizione dello shopping online di ben due anni .

Product Discovery Solutions for Retail, che è generalmente disponibile per tutte le aziende a partire da oggi, mira ad affrontare le sfide con l’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico. A tal fine, include l’accesso alle raccomandazioni di Google AI, che utilizza l’apprendimento automatico per adattarsi dinamicamente al comportamento dei clienti e ai cambiamenti di variabili come assortimento, prezzi e offerte speciali.

Raccomandazioni AI , che è stata lanciata in beta a luglio ed è ora generalmente disponibile, eccelle apparentemente nel gestire i consigli in scenari con prodotti a coda lunga e utenti e articoli a freddo. Grazie a modelli di deep learning “affamati di contesto” sviluppati in collaborazione con Google Brain e Google Research, è in grado di ricavare informazioni su decine di milioni di elementi e di iterare costantemente su tali informazioni in tempo reale.

Raccomandazioni di Google AI

Da un’interfaccia grafica, le aziende che utilizzano Recommendations AI possono integrare, configurare, monitorare e lanciare consigli mentre collegano i dati utilizzando le integrazioni esistenti con Merchant Center, Google Tag Manager, Google Analytics 360, Cloud Storage e BigQuery. Raccomandazioni L’IA può incorporare metadati non strutturati come nome del prodotto, descrizione, categoria, immagini, longevità del prodotto e altro mentre personalizza i consigli per fornire i risultati desiderati, come coinvolgimento, entrate o conversioni. Inoltre, consente ai clienti di Google Cloud di applicare regole per perfezionare ciò che gli acquirenti vedono e diversificare i prodotti visualizzati, filtrando in base alla disponibilità del prodotto e ai tag personalizzati.

Product Discovery Solutions for Retail include anche l’accesso a Google Vision API Product Search, che consente agli acquirenti di cercare prodotti con un’immagine e ricevere un elenco classificato di articoli visivamente e semanticamente simili. Google afferma che Vision Product Search sfrutta il riconoscimento e la ricerca di oggetti basati sull’apprendimento automatico per fornire risultati in tempo reale di articoli simili o complementari dal catalogo dei prodotti dei rivenditori.

Oltre alle raccomandazioni AI e Vision API Product Search, Product Discovery Solutions for Retail viene fornito con Cloud Search for Retail. Cloud Search for Retail, attualmente in anteprima privata, attinge dalla comprensione di Google dell’intenzione e del contesto dell’utente per fornire funzionalità di ricerca di prodotti al dettaglio che possono essere incorporate in siti Web e app mobili.

“Man mano che il passaggio all’online continua, esperienze di acquisto più intelligenti e personalizzate saranno ancora più fondamentali per i rivenditori per superare la concorrenza”, ha affermato in una nota Carrie Tharp, VP retail e consumer di Google Cloud. “I rivenditori hanno un disperato bisogno di modelli operativi agili alimentati da infrastrutture cloud e tecnologie come l’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico (AI / ML) per soddisfare le esigenze del settore di oggi. Siamo orgogliosi di collaborare con rivenditori di tutto il mondo e di portare avanti la nostra offerta di Product Discovery per aiutarli ad avere successo “.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi