Home / Economia / Google ha recentemente lanciato il nuovo Istituto di Intelligenza Artificiale

Google ha recentemente lanciato il nuovo Istituto di Intelligenza Artificiale

Google ha recentemente lanciato il nuovo Istituto di Intelligenza Artificiale per la ricerca volta a promuovere la ricerca e lo sviluppo sull’interazione tra persone e intelligenza artificiale. Lanciato in collaborazione con la US National Science Foundation (NSF), il National AI Research Institute for Human-AI Interaction si concentrerà su aree come la parola, il linguaggio scritto e i gesti per renderlo più efficace.

Google fornirà 5 milioni di dollari come finanziamento per supportare l’istituto, oltre a offrire competenze in materia di intelligenza artificiale, collaborazioni di ricerca e supporto cloud per i ricercatori per condurre ricerche avanzate sull’intelligenza artificiale sul campo.

“I progetti di ricerca coinvolgeranno una serie diversificata di esperti, istruiranno la prossima generazione e promuoveranno lo sviluppo della forza lavoro, e amplieranno la partecipazione di gruppi e istituzioni sottorappresentati in tutto il paese”, ha detto l’azienda in un post sul blog .

L’istituto si concentrerà sullo sviluppo di strumenti e tecniche aderenti a principi umanistici come benefici sociali, progettazione inclusiva, sicurezza, robustezza, privacy e altro ancora.

Il gigante della tecnologia ha affermato che i risultati della ricerca saranno pubblicati a intervalli frequenti, mantenendo la comunità di intelligenza artificiale al passo con i progressi nel campo.

Google lavora da diversi anni sul campo esplorando le possibilità di esseri umani e sistemi di intelligenza artificiale che operano insieme per prendere decisioni più intelligenti e veloci. Ha pubblicato diversi articoli di ricerca sull’interazione e la visualizzazione uomo-computer; riunire esperti del settore e accademici in eventi come il simposio PAIR e le principali conferenze di ricerca; progettazione di strumenti come Sfaccettature , lo strumento What-If .

L’azienda ritiene che vi sia stata una maggiore adozione dell’IA per il processo decisionale in settori come la medicina, l’istruzione, l’agricoltura e altri. L’istituto si concentrerà sull’ulteriore realizzazione del potenziale dell’IA nell’interazione con gli esseri umani in altri domini.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi