Siamo all’apice di una rivoluzione dei dati
 

Nel 2006, il matematico e imprenditore britannico Clive Humby disse: “I dati sono il nuovo petrolio”. The Economist ha promosso il confronto tra l’economia che è cresciuta grazie ai dati e l’industria petrolifera in un articolo del 2017. 

Il confronto dei dati con qualcosa di prezioso e ambito in tutto il mondo, come il petrolio o persino l’oro, aiuta le persone a capire quanto i dati siano diventati una merce, ma è anche importante ricordare che i dati sono una cosa a sé e devono essere affrontati con una mentalità diversa. Fortunatamente, ci sono alcuni cambiamenti all’orizzonte che renderanno i dati personali più collaborativi e coerenti. Ciò andrà a beneficio sia degli individui che delle grandi aziende.

 
Una migliore gestione dei dati può ridurre lo stress causato dal cambiamento
Storicamente, le persone negli Stati Uniti hanno cambiato lavoro più di 12 volte nel corso della loro vita. Con il recente aumento delle opportunità di lavoro a distanza e l’emergere di nuove industrie, quel numero è destinato solo ad aumentare. 

Uno dei principali fattori di stress del cambio di lavoro sono tutte le informazioni che devono essere inviate dai candidati al lavoro ai datori di lavoro. Trovare e inviare informazioni che non sono consolidate in un unico posto può richiedere molto tempo. Può essere altrettanto stressante aspettare che tali informazioni vengano controllate e verificate dallo screener. 

 

I nuovi lavori non sono gli unici cambiamenti di vita che richiedono trasferimenti di dati significativi. Anche l’ammissione scolastica o l’immigrazione in un nuovo paese richiedono più verifiche dei dati personali di qualcuno.

Le persone hanno abbastanza fattori di stress quotidiani. Se il processo di verifica dei dati personali può essere semplificato , può alleviare molto stress e migliorare profondamente la qualità della vita delle persone. 

La tecnologia blockchain cambierà il modo in cui i dati vengono archiviati e utilizzati
 
Le discussioni sulla blockchain stanno avvenendo ovunque in questi giorni, ma poche persone hanno una comprensione del vasto potenziale di questa tecnologia. Una blockchain è un database o libro mastro digitale distribuito tra i nodi di una rete. Le blockchain sono principalmente note per il loro utilizzo nella gestione della criptovaluta, ma oggi stanno già alimentando molte altre applicazioni per trasferimenti di dati e sistemi di pagamento, contratti intelligenti e persino il trasferimento sicuro di dati personali come informazioni mediche. 

Le blockchain hanno reso i dati decentralizzati e riportato il potere dei controlli sugli individui. Ciò rende la tecnologia blockchain ideale per la gestione delle informazioni di base personali. Mentre l’adozione di massa della tecnologia blockchain per la diffusione e la verifica dei dati personali potrebbe richiedere ancora qualche anno, è sicuramente dove sono diretti i dati personali.

 
L’accesso alle informazioni di base di qualcuno allo scopo di verificare la loro istruzione o occupazione su un sistema legacy è un processo lento e goffo, che spesso richiede più telefonate ed e-mail pur mantenendo l’accesso a più database silos (che possono o meno fornire dati accurati, completi e informazione corrente). Inoltre, i datori di lavoro necessitano dell’autorizzazione per accedere alle informazioni sul background di una persona, richiedendo al candidato di completare e restituire i moduli di autorizzazione prima che il processo possa iniziare.

Se l’istruzione, l’occupazione e altre informazioni di base pertinenti potessero essere consolidate su una blockchain, gli addetti allo screening dei precedenti sarebbero in grado di verificare le informazioni istantaneamente e farvi riferimento ogni volta che fosse necessario senza dover passare attraverso un gatekeeper o utilizzare più servizi di ricerca. Anche i dati statici, come la laurea di una persona presso un istituto, devono essere nuovamente verificati di volta in volta e la tecnologia blockchain potrebbe rendere questo processo molto più semplice e snello. 

Inoltre, le persone avrebbero la comodità di avere tutte le loro informazioni di base in un unico posto e saprebbero esattamente cosa viene condiviso e avrebbero il potere di condividerle in modo sicuro con chiunque desiderino. 

Il futuro dei dati personali
Le principali industrie e i governi hanno entrambi interesse a sfruttare la tecnologia per rendere i dati personali completamente digitali.

 
La chiave per una trasformazione graduale in questo nuovo mondo di dati digitali sarà l’introduzione di standard di dati comuni per creare coerenza per individui, fornitori e organizzazioni. Chiunque abbia il permesso di accedere ai dati dovrà rispettare questi standard concordati. 

I dati dovrebbero essere completamente integrati con i servizi che si basano su di essi per verificare l’identità o lo stato lavorativo di una persona. Con il 94% dei datori di lavoro che esegue almeno uno screening in background, la richiesta di un migliore accesso ai dati personali è elevata. Invece di un sistema di richiesta di autorizzazione disconnesso in più passaggi, il futuro dell’accesso ai dati sarà più unificato, fluido e collaborativo.

È importante capire che la rivoluzione dei dati non avverrà dall’oggi al domani. Prima che ogni sistema dipendente dai dati possa essere consolidato o spostato su una blockchain, i database attuali devono prima colmare il divario migliorando l’approccio dell’utente finale. Ciò inizia consentendo all’utente di avere un maggiore controllo sui propri dati personali.

 
Le aziende digital-first che fungono da intermediari nel processo di verifica hanno la posizione unica di poter semplificare il processo di scambio dei dati per tutti i soggetti coinvolti. Allo stesso modo, queste compagnie di nuova generazione stanno cambiando il modo in cui vengono acquistate le assicurazioni. Oppure, un’azienda che sfrutta le API per accedere al database di ogni scuola può semplificare e migliorare notevolmente il processo di verifica dell’istruzione.

Processi simili possono essere utilizzati per creare interfacce sicure che rendano più facile l’accesso ad altri tipi di dati personali da parte di chiunque ne abbia bisogno. 

L’archiviazione e la condivisione dei dati sono state troppo complicate per troppo tempo. È necessario pensare in modo diverso a come vengono gestiti i dati personali per influenzare il cambiamento. La storia dei dati di un individuo è una delle cose più preziose che hanno. È tempo che le persone abbiano più controllo su di esso.  

David Alexander, ZippedScript

David Alexander è CTO di ZippedScript , una società di verifica dell’istruzione. La sua passione è trasformare le industrie tradizionali in modo che diventino più efficaci e facili da usare.

 

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi