Home / Hardware AI / I migliori smartphone basati su AI di inizio 2021

I migliori smartphone basati su AI di inizio 2021

Secondo le stime interne di CyberMedia Research nel 2018 , nei prossimi anni il numero di smartphone abilitati AI crescerà in modo significativo. Il rapporto afferma anche che ben tre dei cinque smartphone spediti nel 2020 avrebbero funzionalità AI.

Questa previsione sembra essere vera in larga misura poiché abbiamo visto una gamma di smartphone di marchi e fasce di prezzo introdotti quest’anno che avevano diversi livelli di funzionalità AI, specialmente nelle loro fotocamere.

iPhone 12 Pro
Google Pixel 5
Samsung Galaxy S20
OnePlus 8T
Huawei Mate 40 Pro
Vivo Y51
Oppo Reno4

iPhone 12 Pro
Apple ha rilasciato l’ultima edizione dei suoi iPhone nell’ottobre di quest’anno, iPhone 12 Pro . Questo smartphone delinea l’architettura bionica A14 con una tecnologia di processore a 5 nm. A parte questo, il chip vanta una GPU quad-core, una CPU a 6 core e acceleratori di machine learning più veloci. Estendendo i limiti delle capacità di apprendimento automatico, A14 Bionic dispone anche di un motore neurale a 16 core che facilita un aumento dell’80% delle prestazioni, il che significa che può completare 11 trilioni di operazioni al secondo. Apple afferma che è il chip più veloce in uno smartphone.

La fotocamera è sempre stata l’USP degli iPhone. La versione 12 Pro non ha deluso sotto questo aspetto. Oltre alle tre strutture dell’obiettivo mantenute dalle versioni precedenti, 12 Pro viene fornito con un sensore LiDAR di nuova introduzione e un nuovo sensore di immagine A14 Bionic alimentato da AI, che aiuta l’utente a catturare immagini di qualità in condizioni di scarsa illuminazione.

Google Pixel 5
Una delle funzionalità AI di cui si parla di più nell’ultima offerta di Google; Pixel 5 deve essere “Hold For Me”. Con questa funzione, l’ Assistente Google rimarrà sulla chiamata fino a quando l’utente umano non verrà per l’interazione diretta.

Ad esempio, quando si compone un numero gratuito, l’Assistente Google attenderà per conto dell’utente. Quando finalmente un essere umano arriva dall’altra parte della linea, il telefono avviserà l’utente tramite un normale squillo o vibrazione. Per evitare che l’altra persona riattacchi durante questo processo, Google chiederà loro di rimanere in linea.

Questa funzione è fornita da Google Duplex e può riconoscere la musica di chiamata in attesa e può distinguere tra una voce umana e un messaggio registrato.

Samsung Galaxy S20
Con la sua serie Galaxy S20 , Samsung, all’inizio di quest’anno, ha introdotto tre disponibilità: Galaxy S20, Galaxy S20 + e Galaxy S20 Ultra.

Con la sua serie Galaxy S20, Samsung ha svelato un nuovo sistema di telecamere alimentato da AI che la società afferma di avere il più grande sensore di immagine finora. La sua tecnologia Space Zoom utilizza una combinazione di Hybrid Optic Zoom e Super-Resolution Zoom che include uno zoom AI.

Con la funzionalità AI, l’utente può eseguire lo zoom fino a 30 volte su S20 e S20 +. Oltre a questo, l’S20 Ultra utilizza lenti piegate che utilizzano l’elaborazione multi-immagine basata su AI per consentire agli utenti di ottenere una visione 100 volte più chiara. Questi telefoni sono inoltre dotati di funzionalità di analisi del movimento AI per far sembrare le clip come se fossero state catturate su una action cam.

OnePlus 8T
L’OnePlus 8T offre un sistema quad-macchina fotografica che include una macchina fotografica 48MP con ottica, una lente 16MP e lenti / monocromatiche macro per un livello di fotografia in studio esperienza. Include un sistema avanzato di stabilizzazione video per la produzione di clip vivide. Inoltre, la modalità Ritratto video basata su AI consente agli utenti di catturare clip vivide con un effetto bokeh naturale in grado di rilevare e analizzare con precisione la presenza umana nell’inquadratura e sfocare lo sfondo.

Huawei Mate 40 Pro
Una delle caratteristiche più discusse del Mate 40 Pro di Huawei è la sua NPU “ reinventata ” che consiste in due grandi core e un piccolo core. Il marchio afferma che la NPU aggiornata spinge le funzionalità AI del telefono a livelli più recenti che trovano applicazione in una gamma di funzioni che includono funzionalità della fotocamera , controlli dei gesti e riconoscimento degli oggetti.
Soprattutto con i suoi controlli gestuali abilitati AI, gli utenti possono dedicarsi a interazioni senza tocco per attività come sfogliare le immagini, sfogliare le pagine dell’e-book, acquisire schermate e controllare la riproduzione audio.

Vivo Y51
L’aggiunta alla serie Y è anche l’ultima offerta di Vivo, Y51 . Un cellulare di fascia media, questo cellulare offre funzionalità AI principalmente su due fronti: fotocamera e potenza.

Nel caso della fotocamera, Vivo Y51 viene fornito con una configurazione tripla fotocamera alimentata da AI. Ha più modalità di scatto integrate e la fotocamera posteriore supportata dall’algoritmo di elaborazione delle foto (risoluzione 48MP). Con queste funzionalità, Vivo afferma che gli utenti possono fare clic su immagini nitide sia di giorno che di notte.

In termini di batteria, Vivo Y51 è dotato di una tecnologia di risparmio energetico AI, il che significa che una singola carica completa può fornire oltre 14 ore di streaming di film o equivalentemente un tempo di 7 ore su giochi ad alta intensità di risorse. Come per l’azienda, ha anche un impianto di ricarica inversa.

Oppo Reno4
Reno4 è dotato di un sensore intelligente potenziato dall’intelligenza artificiale in grado di identificare il proprietario del telefono. Aiuta anche il telefono a prendere decisioni sulla quantità di contenuto da mostrare nella barra di notifica abilitando il funzionamento senza contatto.

Con il suo sensore intelligente potenziato dall’intelligenza artificiale, Reno4 può integrare le funzioni di N-in-one, tra cui l’assistente AI, la privacy e la sicurezza e il funzionamento dei gesti senza contatto.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi