Come il metaverso potrebbe rifare la produzione

Il clamore sfrenato e i primi flirt con il metaverso hanno spinto l’industria, i pensatori pubblici e gli utenti web di tutti i giorni a speculare sul suo potenziale per rimodellare Internet, gli affari e le nostre vite sociali. Forse la mappatura più completa e influente di ciò che sarà il metaverso è stata scritta dallo stratega, consulente e saggista, Matthew Ball, due anni fa. Ha scritto che il metaverso sarà persistente, sincrono, interoperabile, connettivo dei mondi digitale e fisico e definito dal contenuto di un’ampia gamma di contributori.  

Prevedere l’evoluzione e l’impatto di un cambiamento così ampio e complesso è sicuramente difficile, ma può essere istruttivo esaminare la potenziale influenza del metaverso attraverso settori più ristretti. Il settore manifatturiero, ad esempio, potrebbe vedere nuove opportunità di innovazione sfruttando le capacità del metaverso. Diamo un’occhiata a come ciò potrebbe accadere. 


Accelerare il ciclo dell’innovazione 
Uno dei modi più diretti in cui è probabile che il metaverso cambi la produzione è accelerare in modo significativo il processo di prototipazione. A differenza dei prototipi del mondo reale che potrebbero richiedere una personalizzazione significativa della produzione, i prototipi nel metaverso potrebbero essere costruiti rapidamente sfruttando la capacità di rendering di motori virtuali come Unity e la funzionalità di simulazioni avanzate basate sulla logica di strumenti come i gemelli digitali . Questo cambiamento nella prototipazione potrebbe portare a innovazioni in corso e potrebbe portare a nuovi tipi di prodotti, portando in definitiva a più opzioni per i clienti e tempistiche più brevi dall’ideazione alla creazione.  



Ad esempio, una casa automobilistica potrebbe utilizzare i gemelli digitali del suo assemblaggio nel mondo reale insieme alla prototipazione digitale per esplorare modi per ottimizzare il processo di produzione mentre modifica il design delle sue auto. Oppure potrebbe utilizzare la prototipazione digitale per personalizzare i processi in modo da poter produrre un menu più ampio di varianti di prodotto. Le case automobilistiche si stanno già muovendo in questa direzione. Per ottimizzare i processi e le operazioni di produzione, Hyundai e BMW hanno creato gemelli virtuali di impianti di produzione.

I gemelli digitali potrebbero anche essere utilizzati per comprendere meglio le personalizzazioni necessarie per modificare un veicolo per diversi casi d’uso, ad esempio una casa automobilistica potrebbe imparare dai gemelli digitali nel settore edile per sviluppare e produrre veicoli migliorati per quel settore. 

Un terreno fertile per la sperimentazione del prodotto 
Oltre a consentire la prototipazione rapida, il metaverso dovrebbe dimostrarsi un ambiente solido per testare le preferenze dei consumatori. Consentendo ai clienti di interagire con i prototipi digitali, le aziende possono ottenere preziose informazioni su ciò che i clienti desiderano, influenzando lo sviluppo del prodotto e aumentando le opportunità di collaborazione e personalizzazione. Il risultato potrebbe essere che i marchi offrono linee di prodotti più diversificate .  

I prodotti di test virtuali ad alta fedeltà nel metaverso possono sbloccare informazioni dettagliate sui clienti e consentire ai marchi di scalare i test degli utenti lungo vari modelli. La natura decentralizzata del metaverso potrebbe consentire ricerche di mercato democratiche e diversificate. Al contrario, i marchi potrebbero adottare l’approccio opposto e premiare i clienti di alto valore con opportunità esclusive di dare un contributo alla progettazione del prodotto. I marchi potrebbero persino monetizzare il processo di innovazione vendendo abbonamenti che offrono prototipi di accesso avanzato e opportunità per influenzare lo sviluppo.  
In casa, prendi in considerazione un nuovo produttore di frigoriferi intelligente che vuole ottenere informazioni sull’interfaccia del suo prossimo prodotto. Limitando le autorizzazioni a un gruppo selezionato di tester, il marchio potrebbe lanciare nuovi prodotti virtualmente agli utenti identificati come probabili primi utenti. In futuro, tali esercizi potrebbero includere testare apparecchi che forniscono cibo stampato in 3D e funzionalità robotica aggiuntiva in cucina.  

Produzione decentralizzata, democratizzata e trasparente 
Il metaverso potrebbe anche portare alla democratizzazione, al decentramento e a una maggiore trasparenza all’interno del settore manifatturiero in tutti i settori . I prodotti solo digitali o digital-first richiederanno i propri team e processi di produzione. Questi team possono essere decentralizzati e globali, composti da tipi estremamente diversi di collaboratori e persino accoppiati con innovatori after-market, che saranno anche autorizzati dal metaverso a svolgere un ruolo crescente nella modifica del prodotto. 

Sia gli addetti allo sviluppo prodotto che i consumatori dovrebbero sperimentare una maggiore visibilità del progetto dal metaverso. Con una visione più completa del ciclo del progetto, i clienti possono seguire la produzione dei loro prodotti dall’approvvigionamento delle materie prime alla consegna. Tale trasparenza potrebbe portare a una maggiore domanda di pratiche commerciali etiche durante tutto il ciclo del prodotto.  

Connettere il mondo digitale e quello fisico 
Infine, il metaverso collegherà i mondi digitale e fisico in modi che richiederanno nuovi campi di innovazione, modelli di business e richieste di produzione. Ad esempio, nel mondo della moda, le tendenze potrebbero emergere digitalmente – sugli avatar – e poi tradursi nel mondo reale, richiedendo una produzione fisica. I marchi che cercano di trarre vantaggio da una tale tendenza avrebbero bisogno di team e processi di produzione reattivi e agili per sfruttare tali opportunità. In un esempio di fusione tra digitale e fisico, Nike ha recentemente acquisito RTFKT , che lascia spazio alle connessioni digitali e del mondo reale. Ad esempio, gli acquirenti di sneaker NFT potrebbero ottenere l’accesso esclusivo a coppie fisiche corrispondenti.  

In attesa 
È probabile che cicli di innovazione accelerati, test di prodotti nuovi e coinvolgenti, decentramento della produzione e mondi digitali e fisici interconnessi definiscano grandi cambiamenti nella produzione mentre il metaverso continua a prendere forma. È estremamente difficile prevedere le tendenze specifiche che prenderanno piede, proprio perché è probabile che i consumatori svolgano un ruolo significativo nella progettazione, nello sviluppo e nella modifica dei prodotti. Se eseguito al massimo delle sue potenzialità, il metaverso democratizzerà non solo la produzione ma anche le stesse offerte di prodotti, offrendo ai consumatori i prodotti e le caratteristiche che chiedono di desiderare.  
Tuttavia, dobbiamo ricordare che il metaverse è ad alta intensità di risorse. Sebbene ci sia molto da guadagnare nel metaverso, il suo potenziale impatto ambientale è significativo e allarmante , un altro modo molto profondo in cui i mondi digitale e fisico sono inestricabili. Coloro che cercano di investire nel metaverso e sfruttare la sua immensa promessa non devono farlo a spese della risoluzione della crisi climatica e di altre sfide del mondo fisico. Nel manifatturiero o in qualsiasi altro settore, l’ascesa del metaverso deve in definitiva rientrare in un quadro di sostenibilità.  

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi