Questo è davvero il robot a forma umana più avanzato del mondo?

Sviluppato da Engineered Arts con sede nel Regno Unito, Ameca è costruito utilizzando il sistema operativo Tritium e Mesmer.

“Il pericolo del passato era che gli uomini diventassero schiavi. Il pericolo del futuro è che gli uomini diventino robot». 
Questa citazione dello psicologo tedesco Erich Fromm potrebbe non aver ancora preso forma; tuttavia, i robot hanno sicuramente fatto un passo avanti verso la trasformazione in esseri umani. Be ‘quasi. 

Recentemente, la società di robotica con sede nel Regno Unito Engineered Arts ha presentato il suo robot umanoide di intelligenza artificiale (AI) Ameca in grado di eseguire movimenti ed espressioni facciali simili a quelli umani nella misura in cui è quasi inquietante. 

Engineered Arts afferma che Ameca è il “robot a forma umana più avanzato del mondo”. L’umanoide è progettato come una piattaforma per sviluppare e sbirciare come sarebbe il futuro della tecnologia robotica. 

Quasi umano 
Engineered Arts ha recentemente pubblicato un video su YouTube che mostra le capacità di Ameca. All’inizio del video, si vede l’umanoide svegliarsi da quello che sembra un pisolino o un sonno, esprimendo espressioni confuse. Sembra quasi che il robot stia prendendo vita. Post che, vedendo le sue braccia, Ameca sembra divertita e finalmente si vede sorridere e accogliere il pubblico. Ameca può muovere le sopracciglia, sbattere le palpebre, aprire la bocca e arricciare le dita, quasi come noi umani. 


Con il suo corpo artificiale simile a quello umano, Engineered Arts ha sviluppato Ameca in modo che possa essere testato per i sistemi di intelligenza artificiale (AI) e machine learning (ML), insieme al suo sistema operativo robot trizio. 

Engineered Arts tritium è il suo framework software interno su cui il team sta lavorando da più di 12 anni, perfezionandolo per le sue esigenze uniche di robot. Può operare su tutti i componenti hardware e da tutte le piattaforme hardware. Anche gli altri robot di Engineered Arts, Robot Thespian, Quinn e Mesmer, si affidano a Tritium per il suo funzionamento. 

Anche l’hardware di Ameca è costruito internamente e si basa sulla tecnologia Mesmer dell’azienda robotica in grado di visualizzare una serie di emozioni umane. I robot Mesmer sono progettati e costruiti da scansioni 3D interne di esseri umani reali, consentendo al team di Engineered Arts di imitare la struttura ossea umana, le trame della pelle e le espressioni. Mesmer può essere programmato e controllato da qualsiasi luogo con l’aiuto del sistema operativo Tritium e anche da qualsiasi individuo senza conoscenze di programmazione. 


I moduli di Ameca funzionano indipendentemente e quindi si può avere solo la testa o un braccio. Il robot è disponibile per l’acquisto e il noleggio per eventi. 

Robot nel Blocco  
Gli attori dell’industria robotica con valutazioni da 27,73 miliardi di dollari (al 2020) hanno cercato a lungo di progettare e sviluppare robot in grado di replicare i movimenti umani e ora le emozioni. All’inizio di quest’anno, un leader nello spazio, Boston Dynamics, con sede nel Massachusetts, ha presentato il suo Atlas eseguendo una routine di parkour . Sebbene Atlas sia sviluppato e progettato solo per scopi di ricerca, altri robot hanno fatto notizia per facilitare effettivamente il lavoro degli umani. Costruiti dai team di Amazon Robotics e Advanced Technology, i robot Ernie e Bert rendono i magazzini e le strutture di Amazon più sicuri, confortevoli ed efficienti per i dipendenti dell’azienda. 

Più popolare nella lega, Sophia di Hanson Robotics, sebbene considerato da alcuni un fallimento , è stato il primo robot a ottenere la cittadinanza di un paese . Sviluppato come un sosia dell’attrice di Hollywood Audrey Hepburn, Sophia è anche apparsa in un’intervista televisiva al Tonight Show con Jimmy Fallon .

A differenza di Atlas o Sophia, Ameca non può camminare, correre e saltare. La parte inferiore del corpo non è attualmente funzionante. Il team di Engineered Arts sta attualmente lavorando per aggiornare le capacità di Ameca, permettendogli di funzionare a un certo punto. 

Engineered Arts ha sviluppato Ameca per l’azione nella vita reale e non solo per i laboratori. L’azienda di robotica afferma inoltre che il robot potrà essere aggiornato in futuro, sia software che fisico, per migliorare le capacità dell’umanoide. Al momento, Ameca è solo un piccolo assaggio di ciò che riserva il futuro dell’industria della robotica. 

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi