Home / Società / Intelligenza Artificiale AI, Università e gap di conoscenza

Intelligenza Artificiale AI, Università e gap di conoscenza

Quando si tratta di affrontare il futuro del settore dell’intelligenza artificiale, poche persone sono intrappolate nel mezzo di ogni cambiamento e spostamento rispetto agli accademici che spingono avanti la ricerca leader nelle università. Steve Kuyan della NYU e FutureLabs è al crocevia del futuro della ricerca accademica nell’intelligenza artificiale, oltre che dal lato dell’implementazione del business. Di recente ha condiviso le sue intuizioni e prospettive uniche su ciò che potremmo aspettarci dal settore in futuro. Dato che l’IA continua a guadagnare popolarità grazie al suo elenco apparentemente infinito di casi d’uso, non dovrebbe sorprendere che si tratti di un argomento di discussione caldo.

Aiutare le startup AI a crescere

Nato come partnership tra la Tandon School of Engineering (NYU Tandon) della New York University, la City of New York, la New York State Energy Research & Development Authority (NYSERDA) e la New York Economic Development Corporation, il Future Labs si concentra su prendendo aziende più piccole e aiutandole a crescere in modo tale da consentire alle loro aziende di crescere in modo stabile e salutare. In particolare, FutureLabs si concentra sulle aziende tecnologiche e sul futuro del settore tecnologico per contribuire a produrre quelli che considerano i futuri leader globali. Attualmente, FutureLabs offre programmi appositamente studiati per supportare le startup AI e aiutarle a crescere in un modo che consentirà loro di trovare il pubblico giusto e di condurli a inevitabili successi. Le start-up all’interno di questo programma si concentrano sulla progettazione di tecnologie di intelligenza artificiale che possano servire il bene più grande e fornire un vero aiuto alle imprese e agli individui in tutto il mondo. Il programma FutureLabs sostiene attivamente le startup dell’IA da quasi un decennio, andando così indietro nel tempo che hanno dovuto commercializzare le aziende come focalizzate sulla raccomandazione e sulla personalizzazione nei primi giorni per ottenere finanziamenti per i progetti di AI poiché l’IA non era così ampiamente abbracciata indietro loro.

Rendere l’IA più accessibile

In quasi tutti i casi, il futuro di un campo in crescita è nelle mani degli studenti che lo stanno imparando. Anche se diversi anni fa sarebbe difficile trovare studenti interessati a prendere lezioni di IA, questi corsi ora si riempiono quasi immediatamente a causa della crescente popolarità all’interno di quest’area di studio. La NYU non fa eccezione. FutureLabs è noto per ospitare conferenze progettate per portare designer innovativi in ​​uno spazio collettivo per parlare di ciò su cui stanno lavorando e di come l’IA appare da più punti di vista. Queste conferenze, che sono piene di informazioni preziose e storie stimolanti, sono il tipo esatto di dialoghi a cui vuoi che siano esposti gli studenti nei programmi di intelligenza artificiale. Osservare i molti modi in cui uno studente può utilizzare la propria laurea è un modo eccellente per mantenerli ispirati e aiutarli a iniziare a lavorare sui propri progetti innovativi. Questo è il motivo per cui quando FutureLabs ha capito che le conferenze esistenti erano troppo costose per la maggior parte delle persone o degli studenti medi, hanno cercato di organizzare una conferenza con i leader del settore primario a un prezzo ragionevole.

Queste conferenze hanno permesso agli studenti di ascoltare Netflix spiegare che senza gli innovativi algoritmi di intelligenza artificiale che attualmente gestiscono i loro sistemi di raccomandazione, avrebbero perso circa un miliardo di dollari in perdita a causa della cancellazione delle persone. Oltre a Netflix, gli studenti sono stati in grado di conoscere l’IA dal punto di vista di aziende startup, accademici sul campo e altri partner aziendali che utilizzano l’IA per cambiare il modo in cui fanno affari e interagiscono con i loro clienti. Inoltre, il pubblico è stato in grado di apprendere come l’IA può semplificare il proprio lavoro quotidiano dal punto di vista dei processi interni, mostrando loro che un posto di lavoro futuro con l’IA è migliore e più comodo. Queste presentazioni hanno mostrato a un pubblico pieno di studenti e persone di ogni estrazione che il futuro dell’IA è veramente infinito e senza dubbio degno di investimento.

Il crescente divario di talenti dell’IA

Oltre a ispirare semplicemente gli studenti a entrare nell’IA come campo di studio, il mondo accademico sta attualmente affrontando un altro problema che corre il rischio di limitare la crescita dell’IA come tecnologia. Dal momento che l’IA sta guadagnando popolarità con molte aziende, molti grandi professori ed esperti del settore vengono assunti da grandi aziende con grandi stipendi per lavorare per loro. Anche se questo è positivo per gli esperti, sta lasciando un ampio divario di conoscenza perché semplicemente non ci sono abbastanza insegnanti per educare la prossima generazione di professionisti dell’IA, data scientisted esperti di ML. Alcune aziende hanno riconosciuto questo problema e hanno iniziato a pagare professori ed esperti per lavorare per l’azienda, pur mantenendo i loro programmi di insegnamento, il che consente al ciclo educativo di continuare con un atto di bilanciamento molto delicato. Questo è un vantaggio per alcune aziende perché avere insegnanti nel loro posto di lavoro consente loro di avere un collegamento diretto con gli studenti che potrebbero avere un futuro brillante nel settore.

L’attenzione all’intelligenza artificiale non mostra segni di rallentamento nel prossimo futuro. Man mano che le tecnologie iniziano a crescere e ad adattarsi, più casi d’uso si presenteranno per l’intelligenza artificiale all’interno delle aziende e della nostra vita quotidiana, e questo probabilmente continuerà a perpetuare la crescita di quest’area nel tempo. Poiché le possibilità e i confini con l’intelligenza artificiale continuano a crescere, sembra che l’IA con il tocco in ogni singolo settore. Continuare ad assicurarsi che abbiamo abbastanza persone che sono qualificate nelle aree giuste per continuare a spingere l’IA in avanti diventerà solo più importante.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi