La più grande guerra tecnologica per il 2022 sarà combattuta sul Metaverso
Secondo il fondatore di The Sandbox, le grandi aziende tecnologiche sono una minaccia per il metaverso aperto. Sebastien Borget ha affermato che il metaverso lascerà indietro la vecchia guardia di Internet utilizzando tecnologie decentralizzate.
 
Sebastien Borget, il fondatore di The Sandbox, mira a proteggere il Metaverso dalle grandi aziende tecnologiche che cercano di entrare nel mercato nascente. In una recente intervista , Borget ha affermato di non essere molto entusiasta del fatto che le società Big Tech come Meta si uniscano al Metaverse . Inoltre, ha descritto come i modelli di business delle principali società tecnologiche minaccino di minare il decentramento del Metaverso.


Il co-fondatore di Sandbox ha aggiunto che non si trattava di concorrenza ma piuttosto di un futuro decentralizzato e aperto. Ad esempio, i giganti della tecnologia hanno il monopolio del Web 2.0 , che le tecnologie Web 3.0, come il Metaverse e la crittografia, stanno tentando di violare.

 

Come parte della sua transizione al mondo virtuale, Facebook ha cambiato nome in Meta. Ha spostato la sua attenzione per diventare il gigante tecnologico dominante nel nascente metaverso della realtà virtuale dopo aver lanciato una stablecoin universale senza successo .

Il record di Facebook con la cattiva gestione dei dati degli utenti ha creato sfiducia tra le masse e il modello di business dell’azienda preoccupa il co-fondatore di Sandbox.

L’escalation della competizione tecnologica del Metaverse
Di recente, c’è stata molta attenzione da parte dei media per quanto riguarda Sandbox, un ecosistema di gioco del Metaverse alimentato dal gigante bancario giapponese SoftBank, che ha recentemente raccolto $ 93 milioni. È il primo gioco del metaverse che ti consente di acquistare terreni virtuali e ha già fatto notizia per una vendita di terreni virtuali da 4,3 milioni di dollari. Tra i progetti crypto più ricercati, unisci il meglio della crypto e della realtà virtuale.

Un altro grande investimento proviene da SoftBank Group Corp., che ha investito 150 milioni di dollari in una piattaforma metaverse sudcoreana. Diversi nuovi fondi negoziati in borsa sono stati creati nel Metaverse negli ultimi mesi, con alcuni risultati positivi. Alcuni dirigenti tecnologici hanno descritto il Metaverse come la prossima fase di Internet. Tuttavia, altri dicono che si tratta di una visione entusiasmante che impiegherà anni prima che le aziende si realizzino.

Mark Zuckerberg ha dichiarato a ottobre che Facebook Inc. era stato rinominato Meta Platforms Inc. e che la società stava investendo miliardi di dollari nello sviluppo del mondo online. Anche altre società tecnologiche come Microsoft e NVIDIA hanno annunciato piani per sviluppare piattaforme o strumenti metaverse per aiutare a creare quegli spazi.

Il Metaverso ha un futuro brillante e imprenditori, investitori, dirigenti tecnologici e futuristi hanno cercato di capitalizzare il potenziale del Metaverso per l’intrattenimento, la sperimentazione, la connessione sociale e, in definitiva, il profitto. Sarà interessante osservare come il Metaverse cambierà il mercato della realtà virtuale nel prossimo futuro.

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi