Home / Società / La sfida di Dfinity Foundation

La sfida di Dfinity Foundation

Come Dfinity vuole ridisegnare il Web e competere con la grande tecnologia utilizzando Internet Cloud Network

Notizie da miliardi di dollari di Google, computer quantistici commerciali e altro nelle principali notizie di questa settimana
Sappiamo quanto le grandi aziende tecnologiche abbiano troppo potere e influenza nel mondo digitale di oggi. Se guardiamo alle applicazioni web, sono per lo più alimentate da modelli di server centralizzati di aziende come AWS . Gli esperti nell’elaborazione distribuita hanno richiesto sistemi più decentralizzati che non sono controllati da poche aziende.

Sebbene ci sia poco sviluppo quando si tratta di eseguire applicazioni scalabili in modo decentralizzato, c’è un’azienda che sta sfidando questo concetto. Eseguendo un protocollo di computer blockchain avanzato su una rete di data center indipendenti, la Dfinity Foundation ha creato una piattaforma di sviluppo aperta che abilita i servizi Internet di nuova generazione, i sistemi aziendali e le applicazioni distribuite.

Dfinity lo chiama un “computer Internet”, una rete aperta che funge da grande computer mainframe virtuale nel cyberspazio. Ciò consentirebbe versioni decentralizzate di molti servizi tecnologici online come Uber o Dropbox, secondo l’azienda. Poiché il computer Internet non è ospitato per l’esecuzione di app in una posizione centralizzata, può aiutare le persone che non vogliono dipendere dai server cloud. Mentre Dfinity prevede di introdurre il proprio hardware e data center, chiunque altro può anche unirsi alla rete per aumentare le esigenze di archiviazione ed elaborazione delle app. Ora, poiché l’architettura software di Dfinity Internet cloud è progettata in modo unico, è in grado di separarsi dalle piattaforme di hosting cloud esistenti.

Secondo Dominic Williams, fondatore di Dfinity e Chief Scientist, il Network Nervous System (NNS) è la soluzione tecnica ai problemi sistemici che la grande tecnologia ha creato con il suo monopolio su Internet, un’utilità pubblica che dovrebbe essere completamente aperta, riportando il concetto del web programmabile.

Lanciato oggi da Dfinity, il Sodium Network svelerà il Network Nervous System (NNS), un sistema di governance algoritmico aperto che controlla il computer Internet. Il protocollo ICP è un protocollo per computer blockchain. Una delle cose che rende unico il protocollo è che ha un sistema di governance integrato aperto chiamato sistema nervoso di rete, che è responsabile del controllo, della configurazione e della gestione della rete. Molti dicono che questa potrebbe essere una rete informatica decentralizzata rivoluzionaria. Sodium, il quarto di cinque pietre miliari, rappresenta il futuro, introducendo il sistema di governance algoritmico aperto che gestirà la rete.

Nuova architettura web di Dfinity
La rete di computer Internet è costituita da una gerarchia di elementi costitutivi. In fondo, hai i data center. L’azienda afferma che in 10 anni ci saranno migliaia di data center e milioni di queste macchine a nodi nella rete di computer Internet.

I data center , proprio come altre società tecnologiche, ospiteranno hardware di nodi standardizzati per l’intera rete. Le macchine del nodo vengono combinate per creare qualcosa chiamato sottoreti. Le sottoreti ospiteranno i contenitori che sono le unità di calcolo interoperabili caricate dagli utenti.

Invece di app basate su terminale, i contenitori memorizzano il proprio front-end, il che significa che le app possono memorizzare il proprio stato, la logica di back-end e il front-end direttamente in un contenitore. Questo rappresenta un modo nuovo e drasticamente semplificato di creare app per gli sviluppatori e l’inizio di un cambio di paradigma che miriamo a introdurre attraverso Internet Computer.

I data center entrano nella rete applicando al sistema nervoso della rete. Quindi il sistema nervoso della rete è responsabile dell’induzione dei data center. Il sistema nervoso di rete stesso è un sistema di governance aperto che consente la partecipazione alla rete. In un certo senso, svolge un ruolo equivalente a ICANN su Internet, che ad esempio distribuisce numeri di sistema autonomi per coloro che desiderano eseguire router BGP.

Motoko: un nuovo linguaggio di programmazione per computer Internet
Internet Computer è ora operativo in molti data center in tutto il mondo e, secondo la società, verranno aggiunti altri data center. La rete è aperta a sviluppatori di terze parti che creano applicazioni e sistemi aziendali innovativi utilizzando la gamma in espansione di strumenti di sviluppo della rete .

L’azienda aveva precedentemente introdotto Dfinity Canister SDK (V0.3.0) e Motoko, un nuovo linguaggio di programmazione ottimizzato per la creazione di software a prova di manomissione e servizi Internet aperti per il computer Internet utilizzando WebAssembly (Wasm). Questi strumenti hanno fornito agli sviluppatori la possibilità di scrivere contenitori in Motoko e di compilare in WebAssembly. Inoltre, possono eseguire un’istanza locale o un “nodo” del computer Internet, noto come replica, sul proprio laptop e distribuire programmi compilati come contenitori indipendenti. Gli sviluppatori possono anche interagire con i contenitori utilizzando un’interfaccia della riga di comando.

Motoko compila staticamente in WebAssembly, un formato binario portatile che astrae in modo pulito sull’hardware del computer moderno e quindi consente la sua esecuzione ampiamente su Internet e sul computer Internet “. Andreas Rossberg fa parte del team dietro questo, come uno dei progettisti di WebAssembly.

In base alla progettazione, Motoko aiuta gli sviluppatori a scrivere codice più sicuro ed efficiente, compila rapidamente e comunica con i moduli Wasm scritti in altri linguaggi. Consente inoltre agli sviluppatori di scrivere codice sequenziale anche se i contenitori di Internet Computer – codice compilato in un modulo Wasm e pronto per essere distribuito sulla rete Internet Computer – comunicano tra loro in modo asincrono.

L’uso di Motoko semplifica lo sviluppo rapido di applicazioni su Internet Computer, ma non è l’unico linguaggio che gli sviluppatori possono utilizzare. Il computer Internet utilizza un ambiente di esecuzione Wasm, il che significa che qualsiasi linguaggio che può essere compilato in Wasm, come Rust, può essere eseguito sul computer Internet. Inoltre, ha la persistenza ortogonale che elimina la necessità di mantenere e gestire database o volumi di archiviazione esterni .

GUARDA ANCHE
tcs blockchain deployment kit
TCS lancia il nuovo kit di distribuzione Blockchain che può aiutare le aziende a creare app più velocemente del 40%
Applicazioni decentralizzate che sono fuori dal controllo di qualsiasi azienda
In questo caso, invece di fare affidamento direttamente su AWS, Google Cloud o Microsoft Azure, le applicazioni dipendono dall’architettura distribuita che Dfinity sta costruendo. Dfinity ha dimostrato CanCan, una versione aperta di TikTok che opera su data center distribuiti, consentendogli di scalare rapidamente lo storage in base alle esigenze, all’evento di lancio di Tungsten.

CanCan è stato scritto con meno di 1.000 righe di codice per evidenziare la semplicità di creazione su Internet Computer costruito utilizzando WebAssembly. Il fatto che CanCan sia in esecuzione sul computer Internet su più data center segna il computer Internet come un nuovo tipo di computer blockchain con capacità e prestazioni infinite che competono con il cloud tradizionale. Dfinity ha anche lanciato una versione aperta di LinkedIn, chiamata LinkedUp.

Confronto con aziende tecnologiche
È più facile a dirsi che a farsi quando si crea Internet e si ospitano milioni di app da zero. I giganti della tecnologia come AWS hanno investito centinaia di miliardi di dollari in server e riprogettare il Web per renderlo più trasparente e decentralizzato avrebbe bisogno di un livello di investimento simile, in particolare se ha bisogno di ospitare tutti i dati ed eseguire app allo stesso tempo. Sebbene l’innovazione software introdotta da Dfinity sia certamente dirompente, non si tratta solo di software per creare un cloud Internet. È unico e innovativo che Dfinity compili fino a WebAssembly ma con una sovrapposizione di calcolo decentralizzata sopra l’intera Internet.

Compilare in WebAssembly è sicuramente una buona cosa, e abbiamo bisogno di togliere Internet da javascript e iniziare a utilizzare linguaggi di programmazione reali per creare applicazioni di nuova generazione su Internet. Le reti di calcolo decentralizzate come Dfinity ci avvicinano a un mondo in cui le piattaforme digitali possono essere costruite da software senza fiducia, autonomo e open source di proprietà e governato da comunità di utenti e sviluppatori, piuttosto che da aziende.

Dfinity ha raccolto 61 milioni di dollari da Andreesen Horowitz, una delle società di venture capital tecnologica più influenti al mondo, e Polychain Capital in un round di finanziamento del febbraio 2018. Altri $ 102 milioni sono stati raccolti nel secondo round nell’agosto 2018 portando così il finanziamento totale a $ 195 milioni. Andreesen Horowitz ha affermato di essere pronto a sostenerlo con ulteriori investimenti se necessario e crede nel futuro dell’elaborazione realmente distribuita che è serverless. Il computer Internet è visto come un sistema di elaborazione distribuito di nuova generazione, simile ai suoi predecessori Mainframe, Client Server e Public Cloud che si basano sulla crittografia e sul consenso blockchain.

Nonostante le sue ambizioni di cambiare il mondo del cloud e la grande quantità che ha raccolto, i piani di Dfinity per creare un computer mondiale non avverranno dall’oggi al domani. Se analizzi Dfinity nel contesto del calcolo distribuito e della blockchain, scoprirai che il progetto è indubbiamente dirompente e può costruire un’infrastruttura efficace e scalabile per l’esecuzione di app decentralizzate ad alto rendimento. Ma sostituirà i giganti di Internet in carica per ospitare app aziendali iperscalabili che richiedono enormi quantità di elaborazione, archiviazione e capacità di memoria? Ciò sembra improbabile, data la quantità di investimenti che sono stati investiti nella creazione di AWS, Azure o Google Cloud.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi