Home / Hardware AI / La visione di Qualcomm per il futuro della Intelligenza artificiale AI

La visione di Qualcomm per il futuro della Intelligenza artificiale AI



 
L’intelligenza artificiale di Mobile Chip Leader inizia nel mobile e cresce fino al cloud
L’azienda acquisisce asset da Twenty Billion Neurons GmbH per rafforzare il suo team di intelligenza artificiale.

Qualcomm Technologies (QTI) sta organizzando una serie di webinar intitolati “Il futuro di…” e l’edizione più recente riguarda l’intelligenza artificiale. In questa vivace sessione , ho ospitato una conversazione con Ziad Asghar, QTI VP of Product Management, Alex Katouzian, QTI SVP e GM Mobile Compute and Infrastructure, e Clément Delangue, co-fondatore e CEO della società di modelli AI open source, Hugging Face , Inc. Ho anche scritto una breve nota di ricerca sulla strategia AI dell’azienda, che può essere trovata qui su Cambrian-AI, in cui delineiamo alcuni casi d’uso di AI impressionanti.


Qualcomm Technologies potenzia le capacità di intelligenza artificiale.
Qualcomm ritiene che l’intelligenza artificiale si stia evolvendo in modo esponenziale grazie a miliardi di dispositivi mobili intelligenti, connessi tramite 5G al cloud, alimentati da un vivace ecosistema di sviluppatori di applicazioni armati di modelli di intelligenza artificiale open source. Altre aziende di semiconduttori potrebbero dire qualcosa di simile, ma nel caso di Qualcomm inizia unicamente con il mobile. L’ultimo Snapdragon 888 ha un motore AI di sesta generazione abbastanza potente da elaborare modelli AI significativi sul telefono, consentendo applicazioni come l’elaborazione vocale sul dispositivo e persino la traduzione della lingua parlata in tempo reale. Qualcomm integra i dispositivi perimetrali con l’elaborazione cloud utilizzando Cloud AI100 , che ha recentemente dimostrato l’efficienza delle prestazioni leader sui benchmark MLPerf V1.0. Qualcomm chiama questo approccio Distributed Intelligence.


Per aggiungere più talento e proprietà intellettuale al laboratorio di ricerca sull’intelligenza artificiale di Qualcomm, la società ha annunciato oggi di aver acquisito un team da Twenty Billion Neurons GmbH (TwentyBN), incluso il loro set di dati video di alta qualità ampiamente utilizzato dalla comunità di ricerca sull’intelligenza artificiale. Il CEO fondatore è Roland Memisevic, che ha co-diretto l’istituto MILA AI di fama mondiale con Yoshua Bengio dell’Université de Montréal.

L’IA mobile è qui oggi
Mentre pochi utenti di smartphone si rendono conto di utilizzare l’intelligenza artificiale ogni volta che scattano una foto, ancora meno capiscono che l’intelligenza artificiale aiuta a mantenerli connessi. QTI incorpora l’intelligenza artificiale in entrambe le applicazioni, come la fotografia computazionale e l’accurata interazione vocale, nonché nel funzionamento del telefono cellulare stesso, ottimizzando il 5G per estendere la portata della rete e la gestione dell’alimentazione per prolungare la durata della batteria. Ecco alcuni frammenti della sessione “The Future Of…”.

Alex Katouzian, osserva che “Strategicamente, ciò che facciamo è utilizzare il nostro canale più grande, che è mobile, per creare invenzioni che andranno a spirale e verranno riutilizzate in mercati adiacenti che hanno le stesse caratteristiche di mobilità. Ad esempio, PC e XR o auto. E poi, entrando anche in alcuni dei progetti basati sull’infrastruttura, perché l’intelligenza artificiale può essere utilizzata nell’edge cloud, in alcuni ambienti di reti private.


Ziad Asghar osserva che “Abbiamo preso il nostro pedigree, che è un’incredibile efficienza energetica, e l’abbiamo applicato all’elaborazione AI. L’abbiamo preso dal mobile, abbiamo preso le nostre conoscenze e l’abbiamo applicato al lato cloud. Se guardi a ciò che alcune delle principali piattaforme stanno vedendo oggi, c’è un enorme problema con il consumo di energia, dove la potenza sta praticamente raddoppiando ogni anno sul lato cloud. Quindi quello che abbiamo fatto è stato prendere la nostra esperienza di intelligenza artificiale, abbiamo sviluppato una nuova architettura e abbiamo creato un prodotto progettato specificamente per l’inferenza. Questo è ciò che ci ha dato la capacità di essere in grado di mostrare prestazioni a un livello di potenza che nessun altro può mostrare.

Clément Delangue di Hugging Face crede che Transfer Learning sarà la prossima grande novità nell’IA. “ Penso che tra cinque anni la maggior parte dei modelli di machine learning disponibili saranno modelli di transfer learning. E questo è super eccitante perché hanno nuove capacità ma anche nuove opportunità per essere più piccoli, più compressi, per essere addestrati su set di dati più piccoli, grazie alle caratteristiche e capacità uniche del trasferimento di apprendimento. “

Conclusioni
Qualcomm è una delle poche, se non l’unica società di semiconduttori, a offrire motori di intelligenza artificiale sia nei SoC per l’elaborazione edge mobile che nei server cloud. Con oltre un decennio di esperienza con l’intelligenza artificiale mobile e ora per data center, l’azienda è in una posizione unica per costruire il futuro:

 

Motori di intelligenza artificiale ad alte prestazioni che supportano le funzionalità onnipresenti basate sull’intelligenza artificiale in modo trasparente su piattaforme mobili consumer.
Un ecosistema di software di sviluppo e partner che sfruttano i motori di intelligenza artificiale per creare nuove preziose applicazioni utilizzando modelli di intelligenza artificiale.
Una piattaforma server efficiente dal punto di vista energetico che sfrutta la tecnologia mobile e lo stack di applicazioni per fornire servizi cloud ad alte prestazioni.
Una roadmap tecnologica che potenzia le prestazioni dell’IA su dispositivi e cloud sempre di più.
 

Riteniamo che questa strategia completa, unita a prestazioni di leadership ed efficienza energetica, posizionerà Qualcomm in una posizione favorevole per una crescita significativa nell’IA.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi