Home / Economia / Le registrazioni globali dei brevetti AI di intelligenza artificiale Cina Usa e Corea davanti; Europa drammaticamente indietro Samsung l’azienda con più brevetti davanti ad IBM

Le registrazioni globali dei brevetti AI di intelligenza artificiale Cina Usa e Corea davanti; Europa drammaticamente indietro Samsung l’azienda con più brevetti davanti ad IBM

Europa In Ritardo Sullo Sviluppo Dell’IA, Samsung E IBM Sono Leader Nella Corsa Ai Brevetti AI

Il pluripremiato OxFirst, specialista in diritto ed economia della PI, ha pubblicato ricerche che rivelano i segreti nascosti dietro le registrazioni globali di brevetti e le informazioni sul valore economico dei brevetti nel settore dell’IA . Mentre Samsung, IBM e Tencent dominano con il maggior numero di brevetti depositati, la forte concorrenza tra Stati Uniti e Cina oscura altri paesi, compresa l’UE.

Reti neurali multiple, riconoscimento vocale e ML che guidano il mercato
I brevetti sono depositati principalmente nell’area dell’interconnettività e dell’architettura del sistema, suggerendo che i principali attori si concentrano principalmente sulla protezione delle tecnologie che coprono più reti neurali. Altre aree di importanza cruciale sono l’ apprendimento automatico (ML) e i metodi bootstrap, insieme alle procedure utilizzate durante i processi di riconoscimento vocale ; ad esempio l’ulteriore instaurazione del dialogo uomo-macchina.

Fonte: analisi interna OxFirst
Un’analisi del panorama dei brevetti tra il 2010 e il 2020 mostra che i brevetti che leggono su Machine Learning hanno registrato la loro più grande crescita nel deposito nel 2017/2018. Durante questo periodo le domande di brevetto globali sono aumentate di oltre il 68%. La ricerca sottolinea l’importanza del mercato globale dei brevetti.

Un’analisi settoriale specifica suggerisce che i migliori attori si concentrano in particolare sulle applicazioni di intelligenza artificiale nello spazio medico. In particolare, la diagnosi medica, la simulazione medica e il data mining nello spazio medico appaiono come tendenze chiave. Forse, l’attuale crisi di Covid-19 ha suscitato ulteriore interesse nel modellare le pandemie.

La dott.ssa Roya Ghafele , direttore esecutivo di OxFirst spiega: ‘Per venire a conoscenza delle tendenze del mercato dell’IA, gli analisti tradizionalmente studiano il valore delle società e le dinamiche competitive all’interno di un settore. Tuttavia, molti ignorano il fatto che la proprietà intellettuale (PI) può fondamentalmente ristrutturare le dinamiche economiche tra le imprese “.

“In effetti, l’IP è la valuta dell’economia basata sulla conoscenza. I brevetti offrono agli innovatori la capacità di commercializzare le loro invenzioni, spianando la strada al successo aziendale.

“I brevetti non solo hanno il potenziale per rafforzare la posizione unica di un’azienda nel mercato, ma forniscono anche la possibilità di generare entrate concedendo licenze o vendendo brevetti. Allo stesso modo, i brevetti consentono a un’azienda di realizzare sostanziali risparmi in ricerca e sviluppo utilizzando l’IP degli altri. Ciò può essere ottenuto mediante l’IP in licenza o acquisendo l’IP. Pertanto, i brevetti possono essere una fonte di entrate in sé e per sé. “

Notizie AI raccomandate: UJET e Calabrio si uniscono per guidare la nuova ondata di contact center e soluzioni di coinvolgimento della forza lavoro

Tendenze dei brevetti nell’IA
Negli ultimi dieci anni Samsung, IBM e Tencent sono emersi come i più importanti proprietari di brevetti in AI. Samsung in generale domina lo spazio con oltre 5.000 brevetti in tutto il mondo. È importante notare che nessuna delle società europee può essere trovata tra i primi 20 proprietari di brevetti. Piuttosto, il mercato sembra essere guidato dalla Samsung coreana e vede altrimenti una forte concorrenza tra le società statunitensi e cinesi.

Azienda

Conteggio brevetti
Samsung Electronics 5, 073
IBM 2, 062
Tencent 2, 062
LG Electronics Inc 1, 541
Tecnologia Microsoft 1, 388
Baidu 1, 221
State Grid Corp China 1, 027
AT & T 941
Ping An Tech Shenzen 802
Intel 746
Fonte: analisi interna OxFirst

La lotta per la quota di mercato nello spazio AI si riflette chiaramente nella valutazione geografica dei brevetti. La Cina, gli Stati Uniti e la Repubblica di Corea riportano la maggior parte delle domande di brevetto. Rispetto alle oltre 100.000 domande presentate all’Ufficio brevetti cinese, i quasi 5.000 brevetti depositati presso l’Ufficio europeo dei brevetti sembrano trascurabili in confronto.

Tuttavia, le limitazioni legali in questo spazio non devono essere ignorate. Nell’UE, ad esempio, la Convenzione sul brevetto europeo ha imposto restrizioni ai brevetti software. Allo stesso modo, la decisione della Corte suprema degli Stati Uniti in Alice Corp. contro Cls Bank (134 S. Ct. 2347 (2014)) ha stabilito ulteriori limiti sull’ammissibilità della protezione brevettuale per il software. Probabilmente, la legge cinese sui brevetti può offrire ulteriori possibilità di protezione dei brevetti.

paesi

Conteggio brevetti
Cina (SIPO) 106.650
Stati Uniti (USPTO) 60.003
Organizzazione mondiale della proprietà intellettuale ( OMPI ) 20.407
Repubblica di Corea (KIPO) 12, 897
Giappone (JPO) 9682
European Patent Office (EPO) 5.201
Australia (AU) 3.715
Canada (CA) 2.702
Taiwan (TW) 682
Gran Bretagna (GB) 535
Fonte: analisi interna OxFirst

La dott.ssa Roya Ghafele , direttore esecutivo di OxFirst conclude: “Questi dati suggeriscono che le aziende stanno riconoscendo il potenziale economico dei brevetti. L’analisi di cui sopra aiuta a valutare le prestazioni dei diversi proprietari di brevetti rispetto agli altri e il modo in cui lo spazio dei brevetti è distribuito tra loro. Confronta questo con un tasso di licenze di brevetto del 15%, che può essere catturato in tutto il settore e diventa evidente che anche una piccola parte dei brevetti in questo spazio potrebbe offrire interessanti rendimenti finanziari. Ciò può essere ottenuto negoziando i brevetti direttamente o indirettamente.

“Anche una semplice valutazione suggerisce che l’adozione di una prospettiva di valutazione dei brevetti consente decisioni aziendali ponderate. Dopotutto, tutti gli investitori e i gestori sono desiderosi di massimizzare i rendimenti minimizzando i rischi. È tempo di abbracciare l’IP come una risorsa. “

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi