Secondo PwC, il potenziale impatto economico globale dell’IA raggiungerà i 15,7 trilioni di dollari entro il 2030. Tuttavia, le aziende che cercano di implementare l’IA sono spesso ostacolate dalla mancanza di tempo, fiducia e talento. In particolare, con i settori altamente regolamentati come l’assistenza sanitaria e la finanza, convincere i clienti ad assorbire le metodologie di intelligenza artificiale è un compito arduo.

Di recente, la comunità dell’IA ha visto uno spostamento sporadico nell’adozione dell’IA con l’avvento degli strumenti AutoML e l’introduzione di hardware personalizzato per soddisfare le esigenze degli algoritmi. Uno degli strumenti AutoML più utilizzati nel settore è l’IA AI Driverless H2O. E, per quanto riguarda l’hardware, Intel ha costantemente aggiornato il proprio stack di strumenti per soddisfare le elevate esigenze computazionali dei flussi di lavoro di intelligenza artificiale.

Per scaricare il case study completo, fai clic qui .
Ora H2O.ai e Intel, due società che hanno guidato la democratizzazione del movimento di IA, si uniscono per sviluppare soluzioni che sfruttano rispettivamente le capacità di software e hardware.

Come AutoML e hardware personalizzato possono accelerare l’adozione dell’IA

I flussi di lavoro di intelligenza artificiale e apprendimento automatico sono complessi e le aziende hanno bisogno di una maggiore fiducia nella validità dei loro modelli di intelligenza artificiale rispetto a un tipico ambiente black-box. L’esplicabilità e la complessità dell’ingegneria delle funzionalità possono essere scoraggianti per i non esperti. Finora AutoML ha dimostrato di essere la soluzione unica per tutti questi problemi. Questi strumenti hanno alleviato le sfide fornendo flussi di lavoro automatizzati, modelli implementabili pronti per il codice e molti altri.

H2O.ai in particolare, ha aperto la strada al segmento AutoML. Hanno sviluppato una piattaforma di apprendimento automatico in memoria distribuita open source con scalabilità lineare che include un modulo chiamato H2OAutoML, che può essere utilizzato per automatizzare il flusso di lavoro di apprendimento automatico, che include l’addestramento automatico e l’ottimizzazione di molti modelli entro un tempo specificato dall’utente -limite.

Considerando che, il prodotto di punta Driverless AI di H2O.ai può essere utilizzato per automatizzare completamente alcuni dei compiti più impegnativi e produttivi nella scienza dei dati applicati come ingegneria delle caratteristiche, ottimizzazione dei modelli, assemblaggio dei modelli e implementazione dei modelli.

Tuttavia, affinché questi strumenti basati sull’intelligenza artificiale funzionino senza problemi, hanno bisogno del supporto dell’hardware dedicato a gestire l’intensità computazionale delle operazioni di apprendimento automatico.

Intel è stata in prima linea nella rivoluzione digitale per oltre mezzo secolo. Oggi Intel ® sfoggia una vasta gamma di tecnologie, tra cui i suoi processori scalabili Xeon ® , unità a stato solido Optane ™ e librerie software Intel ® ottimizzate che offrono un mix necessario di prestazioni avanzate, inferenza AI, funzioni di rete, larghezza di banda di memoria persistente, e sicurezza.

L’integrazione del portafoglio software di H2O.ai con le tecnologie hardware e software di Intel ha portato a soluzioni in grado di gestire quasi tutti i problemi di un’impresa di intelligenza artificiale, dai flussi di lavoro automatizzati alla spiegabilità al codice pronto per la produzione che può essere distribuito ovunque.

Ad esempio, H2O Driverless AI, una piattaforma automatica di apprendimento automatico consente agli esperti di scienza dei dati e ai principianti di semplificare le loro attività di intelligenza artificiale in pochi minuti che normalmente richiedono mesi. Oggi, oltre 18.000 aziende utilizzano H2O open source in casi d’uso mission-critical per finanza, assicurazioni, sanità, vendita al dettaglio, telecomunicazioni, vendite e marketing.

Le funzionalità software di H2O.ai combinate con l’infrastruttura hardware di Intel, che include processori scalabili Xeon ® di seconda generazione , unità a stato solido Optane ™ e adattatori di rete Ethernet, possono consentire alle aziende di ottimizzare le prestazioni e accelerare l’implementazione.

Le aziende che cercano di aumentare la produttività e allo stesso tempo di aumentare il valore commerciale di godere dei vantaggi competitivi dell’innovazione dell’IA non devono più attendere grazie alle soluzioni AutoML supportate da hardware.

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi