Parlare non è sempre economico. Nel novembre del 2021, le azioni Tesla hanno perso circa 21 miliardi di dollari dalla sua valutazione dopo che il fondatore Elon Musk ha invitato i suoi 70 milioni di follower a partecipare a un sondaggio sull’opportunità di vendere il 10% delle proprie azioni della società – solo un episodio in un serie a lungo termine di comunicazioni sui social media apparentemente sconsiderate di Musk che si pensa abbiano contribuito a un calo del prezzo delle azioni di 175 miliardi di dollari per Tesla verso la fine del 2021.

Sebbene sia stato a lungo considerato aneddoticamente che il comportamento del CEO abbia una relazione diretta con le prestazioni dell’azienda, l’improbabilità di convincere i dirigenti miliardari a fare test di personalità standardizzati ha lasciato la previsione azionaria basata sulla personalità di fatto una pseudo-scienza.

Lo sforzo del settore della ricerca analitica per creare modelli predittivi in ​​questo senso si è, ad oggi, concentrato sui tratti della personalità dei Big 5 , dove la disposizione del CEO è valutata in termini di apertura , coscienziosità , estroversione* , gradevolezza e nevroticismo .

Non è facile estrarre tutti questi tratti in modo empiricamente valido, basandosi esclusivamente sul parlato e sul testo. Uno studio del 2020 dell’Academy of Management è stato in grado di analizzare solo tre dei 5 tratti principali (coscienziosità, nevroticismo ed estroversione), poiché l’ apertura e la gradevolezza sono più difficili da identificare, in particolare dal testo.

Valutazione MBTI
Una nuova collaborazione tra le università tedesche e italiane ha adottato un nuovo approccio per formulare un quadro predittivo di questo tipo, utilizzando dati pubblicamente disponibili per mappare 32 CEO di alto livello nel quadro dell’indicatore di tipo Myers-Brigg ( MBTI ).

Probabilmente conosci MBTI, anche se non ne conoscevi il nome. Basato sul lavoro di Carl Jung, MBTI classifica le personalità in entità a 4 caratteri come ENTJ ( “estroverso”, “percependo”, “pensando”, “giudicando” ) ed è diventato uno strumento popolare per l’autoanalisi sui social media nell’ultimo decennio o giù di lì.

I quattro assi da cui è possibile selezionare i tratti sono: estroversione vs. introversione (EI); sensing vs intuizione (SN); pensiero vs sentimento (TF); e giudicare contro percepire (JP).

Gli autori del documento hanno utilizzato dati in crowdsourcing per creare profili MBTI di CEO, quindi hanno creato un set di dati e un’architettura separati in grado di prevedere con successo l’influenza della personalità del CEO sulla performance azionaria, utilizzando Elon Musk come soggetto di prova centrale.

In che modo i CEO campione si inseriscono negli assi MBTI. Fonte: https://arxiv.org/pdf/2201.07670.pdf
La nuova ricerca cerca di creare un metodo oggettivo di previsione del prezzo delle azioni basato sulle personalità stimate degli amministratori delegati (e, in particolare, su ciò che dicono in pubblico), in accordo con la teoria degli scaglioni superiori proposta nel 1984, che per la prima volta ha proposto un correlazione tra personalità del CEO e performance aziendale.

Gli autori affermano:

“In un’attività di regressione del rischio, dimostriamo che, coerentemente con la teoria dei livelli più alti, la personalità prevista del CEO è significativamente associata al rischio finanziario sotto forma di volatilità del rendimento azionario. Dal punto di vista qualitativo, estroversi, intuitivi e riflessivi, i CEO sembrano incorrere in meno rischi finanziari.’

La seconda fase del progetto, che cerca di correlare le espressioni con le successive variazioni del prezzo delle azioni, produce un algoritmo in grado di indicare segmenti di testo che possono avere un effetto positivo o negativo.

Mappe di calore Shapley Additive Explanations ( SHAP ) applicate a segmenti di testo della chiamata sugli utili del primo trimestre 2020 di Elon Musk. Il rosso e il blu sono rispettivamente indicatori di guadagni negativi e positivi. I risultati variano tra gli assi dei tratti per le mappature MBTI ei risultati più pertinenti saranno quelli che si accordano con il carattere stimato di base del parlante (cioè ‘ENTJ’).
Il documento si intitola Top-Down Influence? Predicting CEO Personality and Risk Impact from Speech Transcript s, e proviene da tre ricercatori dell’Università di Mannheim e dell’Università Bocconi di Milano.

Definire le personalità
Gli autori hanno utilizzato tre fonti per raccogliere dati per la componente di previsione della personalità del progetto. Per identificare e caratterizzare gli amministratori delegati, hanno utilizzato le trascrizioni degli 88.000 guadagni del set di dati Refinitiv EIKON di Reuters ; e Computat Execucomp , di Wharton Research Data Services presso l’Università della Pennsylvania, che è stato utilizzato per abbinare in modo programmatico i CEO identificati con i dati sull’età e sul sesso.

Per ottenere le etichette di personalità MBTI, i ricercatori hanno utilizzato il Personality Database , una piattaforma in crowdsourcing di valutazioni della personalità fornite dagli utenti, in cui erano disponibili livelli di dati adeguati per 32 CEO (tra cui Steve Jobs ed Elon Musk).

Anziché definire ciascun CEO come una tipica abbreviazione MBTI a 4 caratteri, gli autori hanno rappresentato ciascun profilo di personalità come un vettore di quattro variabili continue su una scala da 0 a 1, in accordo con le stime crowdsourcing, consentendo una mappatura più accurata tra i Big Scale 5 e MBTI.

Per convalidare le stime crowdsourcing, è stata costruita una matrice di correlazione tra MBTI crowd-based e voti Big 5 per tutte le personalità appropriate identificate nei dati. È stato riscontrato che i due sistemi hanno raggiunto un consenso sulle valutazioni fornite dagli utenti.

(Poiché le opinioni divergono sulla misura in cui la valutazione psicologica è soggettiva, questo consenso all’interno del sistema significa solo che le due scale contrastanti convergono attraverso i loro diversi criteri per la valutazione della personalità; il valore oggettivo di questo accordo dipende dalla misura in cui ti sottoscrivi entrambi i sistemi.)

Gli autori hanno testato BERT ( base ), RoBERTa ( base ) e Support Vector Machine (SVM) con il trigramma TF–IDF come potenziali modelli. Dopo l’allenamento, RoBERTa ha ottenuto le migliori prestazioni su tutti gli assi. Nell’immagine qui sotto, vediamo le varie stime della personalità dei modelli per Elon Musk:

Risultati correlati per un’attività di regressione della personalità per Elon Musk. EI = estroversione-introversione; TF = pensiero-sentimento; SI = intuizione sensibile; e JP = giudicare-percepire. SVM è stato addestrato su vettori TF-IDF, mentre gli altri due modelli sono stati addestrati su testo.
Gli autori notano che i migliori indicatori si verificano per l’estroversione-introversione e i peggiori per il giudicare-percepire, forse perché questi ultimi sono difficili da dedurre dal testo. Prevedono che il lavoro futuro che include indicatori del parlato, come la modulazione vocale e gli intervalli del parlato, potrebbe aggiungere nuove dimensioni interpretabili ai dati per questi indicatori.

Collegamento della personalità alle prestazioni aziendali
Per facilitare la componente di regressione del rischio del progetto, secondo la teoria dei livelli superiori, gli autori hanno quindi unito i dati delle chiamate sugli utili con i database di IBES, CRSP e Computat Execucomp.

Per sviluppare utili indici di variazione dei prezzi delle azioni a seguito di una dichiarazione di un amministratore delegato, hanno incorporato vari proxy di rischio da lavori precedenti e hanno incorporato anche età e sesso, per valutare possibili effetti confondenti.

Criteri per la valutazione del rischio.
I rendimenti del rischio sono stati calcolati sulla base degli indici di volatilità dopo la settimana successiva all’annuncio. Poiché RoBERTa ha ottenuto i risultati migliori nel modulo precedente, questo è stato utilizzato esclusivamente per la fase di regressione del rischio.

Risultati
Commentando i risultati ottenuti utilizzando una matrice di personalità come metodo di previsione della volatilità delle azioni, gli autori affermano:

‘Troviamo che le prime tre dimensioni MBTI sono significativamente associate al rischio a seguito della chiamata. Questo significato è [alto] per E–I e T–F. La direzione di questa associazione si comporta come previsto: un CEO che comunica in modo introverso e sensibile è associato a un aumento del [rischio], mentre una comunicazione intuitiva è associata a una diminuzione del [rischio].

“In particolare, questi risultati sono robusti per gli effetti fissi in base all’età e al genere.”

Risultati dei test di regressione del rischio standard del documento, che comprendono 22.000 chiamate di guadagno su 1.700 negli anni 2002-2020. Le regressioni incorporano effetti fissi per tempo e settore.
I ricercatori intendono sviluppare il modello in futuro in modo che un singolo regressore possa produrre tutte e quattro le dimensioni MBTI, oltre a incorporare dati non testuali come i segnali vocali.

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi