Home / AI in Azienda / L’intelligenza artificiale sta promuovendo l’iper-automazione

L’intelligenza artificiale sta promuovendo l’iper-automazione

COVID-19 ha mostrato al mondo degli affari il vero potenziale dell’intelligenza artificiale. Ha accelerato il ritmo con cui le organizzazioni hanno adottato tecnologie dirompenti per far funzionare la nuova normalità. Entro il 2021, le aziende di tutto il settore hanno visto un aumento dei processi di iperautomazione che non è altro che una combinazione di intelligenza artificiale e apprendimento automatico con autonomia guidata dall’automazione dei processi cognitivi e dalla robotica.

Avere un’implementazione strategica e ben ponderata dell’iper-automazione aiuterà a utilizzare l’investimento fatto per attività ripetitive mentre si avvia l’innovazione. L’iperautomazione è un potente strumento analitico e dispone di capacità che facilitano la collaborazione uomo-macchina, migliorano l’esperienza del cliente e aumentano la produttività.

L’automazione può essere basata su regole o cognitiva. Quando viene impiegato in tutti i domini di un’azienda con intelligenza artificiale, il risultato è l’iperautomazione. Ciò può creare capacità umane che consentono ai sistemi di completare le attività in modo più rapido ed efficiente con meno errori. Tutto ciò fatto bene può sollevare gli esseri umani da compiti banali e dare loro la possibilità di concentrarsi su più aspetti che aggiungono valore.

Alcuni casi d’uso di iperautomazione utilizzano la PNL (elaborazione del linguaggio naturale) per comprendere il linguaggio umano o tradurlo in molte lingue o utilizzare il riconoscimento ottico dei caratteri (OCR) per leggere le immagini alla ricerca di informazioni pertinenti o utilizzare l’apprendimento automatico per analizzare i modelli e rilevare i pregiudizi.

Un centro di assistenza clienti può utilizzare i chatbot per analizzare i dati sul pubblico e fornire suggerimenti necessari e soluzioni rapide ai problemi in base alle transazioni e alla cronologia passate. Ciò può far risparmiare i costi dell’azienda per l’assistenza clienti.

Durante le fasi iniziali della pandemia COVID-19 in corso, la società indiana di consegna di cibo Swiggy ha utilizzato l’intelligenza artificiale per verificare se tutti i partner di consegna usavano maschere e far smettere di consegnare articoli non essenziali. Il blocco del 2020 ha fatto sì che le aziende di e-commerce dividessero rapidamente le loro funzioni tra articoli e servizi essenziali e non essenziali utilizzando modelli di linguaggio naturale. Ristoranti e bar hanno dovuto aggiornare i loro menu in quanto molti hanno dovuto cambiare il loro approccio alla consegna del cibo, cosa possibile grazie ai modelli di visione artificiale.

Le farmacie online hanno visto i riflettori facendo leggere e autenticare le prescrizioni AI. La telemedicina e i teleconsulti con gli operatori sanitari sono stati più rapidi e facili grazie all’intelligenza artificiale. Con un input costante di dati, i robot per uso medico sono stati in grado di fornire ai medici una migliore visione dei pazienti. Gli algoritmi di intelligenza artificiale stavano analizzando grandi quantità di dati dalle cartelle cliniche elettroniche per prevenire malattie e diagnosticare malattie trasmissibili.

Anche l’industria dell’intrattenimento ha visto molte innovazioni. Mentre guardavi un film su piattaforme OTT come Netflix, Amazon Prime e Apple TV, se ti piaceva un oggetto o un vestito e volevi sapere da dove acquistarlo, ora è possibile saperlo grazie al riconoscimento delle immagini e alle funzionalità di ricerca.

Mentre l’intelligenza artificiale e l’iperautomazione sono essenziali da utilizzare oggi, le aziende devono dare la priorità alle aree che necessitano dell’iperautomazione per prime. La base di un processo di iperautomazione efficace e di successo richiede prerequisiti come l’acquisizione dei dati, l’ingestione, la pulizia, l’archiviazione, la governance e la protezione supportati da tecnologie AI futuristiche. Ciò significa che l’azienda ha molti esperti di dominio che collaborano per raggiungere un obiettivo comune, abilitato dalle capacità dell’iperautomazione.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi