Home / curiosità / L’intelligenza artificiale sta uccidendo il poker online

L’intelligenza artificiale sta uccidendo il poker online

Il poker online è morto?
La prossima vittima per l’IA

Bene, non morto, ma sta morendo. Poco più di un mese fa, il team di ricerca sull’intelligenza artificiale di Facebook ha pubblicato un documento che delineava i loro risultati per un’intelligenza artificiale sovrumana in grado di battere costantemente i migliori giocatori di poker del mondo. Di per sé, questo è un risultato straordinario per l’IA, ma guardando oltre, è destinato a dare un colpo devastante al settore del poker online da quasi 4 miliardi di dollari. Nei prossimi mesi, milioni di giocatori in tutto il mondo e grandi aziende tecnologiche online inizieranno a vedere gli effetti quando queste IA si apriranno nel gioco online. Un cambiamento importante è necessario nel settore se deve rimanere in vita.
L’articolo pubblicato da Facebook è il culmine di decenni di lavoro nella prima IA per battere gli umani in una partita con più di due squadre. “Pluribus”, coniato dall’IA, batte costantemente i giocatori di poker del campione del mondo in un formato identico al poker online a sei giocatori. Non solo, l’IA è stata addestrata con meno di $ 150 di risorse, il che significa che un tale sistema può essere creato da quasi tutti.
È importante sottolineare che il documento non descrive una formula vincente esatta, ma delinea l’approccio utilizzato. Ciò significa che domani non vedremo duplicati di Pluribus, ma potremmo avere il mese prossimo o l’anno prossimo. Ora che è dimostrato che è possibile e che c’è la luce guida, varie persone o gruppi lavoreranno per ricreare l’IA il più vicino possibile. Tutto ciò di cui ha bisogno è un successo e l’IA può essere condivisa istantaneamente in tutto il mondo.
Con l’attuale livello di controllo, sarà semplice per qualsiasi persona o sindacato con tale IA iniziare immediatamente a vincere soldi nel poker online. Inizialmente, questo non è un problema per le società di poker online, ma per gli umani che ci giocano. Man mano che i tavoli da poker diventano saturi di intelligenza artificiale, la possibilità che un essere umano vinca una partita scenderà a 0 così come il suo conto bancario. Questo li spingerà fuori dal sistema a quel punto diventa un problema per le compagnie di poker online mentre la loro principale fonte di entrate si prosciuga. Potrebbero esserci alcune guerre in corso tra gli IA, ma la quantità e il volume non saranno vicini ai livelli attuali.
Per evitare un tale successo sul mercato, potrebbero essere necessarie misure di sicurezza più rigorose. Anche se è vero che potrebbe essere facile catturare tali sistemi se vincono ogni partita, un buon truffatore – e andiamo con questo termine qui, frode – sarà abbastanza intelligente da non giocare così bene da innescare un avviso, ma piuttosto gioca abbastanza bene su più account per fare guadagni significativi. Quindi alcuni buoni approcci adottati da altri settori sarebbero aumentati i controlli di identità per garantire che gli account possano essere tracciati correttamente, così come il “live play”, in cui gli utenti vengono registrati utilizzando le webcam durante la riproduzione per garantire l’autenticità.
Alla fine, tutti questi sistemi possono essere giocati e l’unico vero modo per rilevare tale AI è quello di essere in grado di capire il suo stile di gioco e come differisce da quello degli umani normali. Un tale sistema non è facile da costruire, di per sé è un’intelligenza artificiale, ma probabilmente vale la pena investire.
Il poker online è un settore unico che ha ancora grandi quantità di denaro trasferito in base a un gioco relativamente semplice tra poche persone. È probabile che l’industria non scompaia dall’oggi al domani, piuttosto svanisca lentamente mentre i consumatori perdono la fiducia e l’interesse per un gioco dominato dalle macchine. Ma il poker non è il gioco finale, è solo il primo passo. Un altro settore di alto valore con più attori è il mercato azionario stesso. Abbiamo già visto innumerevoli IA che non sono riusciti a sovraperformare gli umani, ma con ricerche come questa è solo questione di tempo.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi