Home / AI tecnologia / Luminar e Airbus con i sensori Lidar per aerei a guida autonoma

Luminar e Airbus con i sensori Lidar per aerei a guida autonoma

Luminar collabora con Airbus sui sensori laser Lidar per aeromobili robotici

Luminar e Airbus UpNext testeranno i sensori della lira laser per migliorare la sicurezza per una gamma di aeromobili. AIRBUS
Luminar, un nuovo produttore pubblico di sensori laser lidar, sta andando oltre le auto a guida autonoma per collaborare con il braccio tecnologico avanzato di Airbus per determinare se la visione 3-D migliora la sicurezza per gli aerei e può aiutare ad abilitare la capacità di volo autonomo. Le azioni di Luminar sono saltate sulla notizia.

La società con sede a Palo Alto, in California, fornisce ad Airbus UpNext sensori lidar da utilizzare con la sua piattaforma dimostrativa Vertex, ma non sta rivelando i termini finanziari. I team delle società valuteranno in che misura la tecnologia di Luminar migliora il rilevamento e la percezione degli aerei, come parte dell’obiettivo di Airbus UpNext di sviluppare velivoli autonomi.

“Non potevamo pensare a un partner migliore di Airbus. Uno dei più grandi mercati adiacenti è l’industria dell’aviazione da quasi mille miliardi di dollari, e questa è un’opportunità diretta per noi per essere in grado di fare la differenza ” , dice a Forbes Austin Russell , il fondatore e CEO del miliardario di Luminar . “La trasformazione principale qui è un cambiamento con noi che passiamo dal concentrarci esclusivamente sul lato dei veicoli autonomi ai mercati adiacenti, sfruttando quasi un decennio di lavoro e centinaia di milioni di dollari di investimenti che sono stati fatti per costruire e perfezionare questo prodotto. “

Luminar si prepara a incrementare la produzione dei suoi sensori ad alta tecnologia dopo aver concordato accordi di fornitura con partner tra cui Volvo Cars, Daimler Trucks e la cinese SAIC per i suoi nuovi veicoli elettrici a marchio R. La capacità di Lidar, acronimo per “rilevamento e portata”, di creare mappe 3-D “nuvola di punti” facendo rimbalzare i raggi laser sugli oggetti circostanti aggiunge un livello critico di sicurezza ai sistemi di visione, comprese le telecamere e il radar, su cui ogni importante sviluppatore di tecnologia per veicoli autonomi si affida (ad eccezione di Tesla ). Per gli aerei, la tecnologia può essere particolarmente utile per evitare oggetti durante il decollo e l’atterraggio e con linee elettriche aeree.

Le società hanno affermato che la loro collaborazione fa parte dell’ecosistema Airbus Flightlab, creato a gennaio, che abbraccia tutte le linee di business di Airbus. I test di volo servono come criteri principali per valutare una serie di nuove tecnologie.

Lavorare con Luminar “ci aiuterà a definire ed esplorare il prossimo passo verso veicoli di volo più autonomi”, ha dichiarato in una nota Sandra Bour Schaeffer, CEO di Airbus UpNext e capo di Airbus Group Demonstrators.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi