Profet AI ha annunciato oggi di aver raccolto 5,6 milioni di dollari in un round di finanziamento di serie A. La startup taiwanese sviluppa soluzioni AI/ML senza codice create appositamente per i produttori di una vasta gamma di settori.

Fondata nel 2018, Profet AI cerca di consentire ai produttori, una nicchia nel segmento dell’intelligenza artificiale aziendale, di trasformare i propri dati in modelli e applicazioni di intelligenza artificiale, ad esempio per identificare le inefficienze e migliorare la produttività nelle fabbriche.Profet AI afferma di poter generare modelli di dati in meno di una settimana, rispetto ai due o tre mesi di altre soluzioni. Dice che ciò è possibile perché la sua soluzione è stata creata appositamente per i produttori, a differenza di altre soluzioni sviluppate esclusivamente da e per data scientist che sono molto lontani dall’ambiente di fabbrica e dalle sue sfide specifiche. 

Per raggiungere questo obiettivo, Profet AI afferma di aver collaborato con grandi produttori di Taiwan, come Foxconn, per creare una soluzione adatta alle loro esigenze aziendali. I suoi prodotti sono adatti anche a produttori di piccole e medie dimensioni, che non dispongono delle risorse per un team di data science , il che consente loro di ridurre i costi. Le industrie applicabili vanno dai semiconduttori e dall’elettronica ai produttori chimici e tessili.

 Profet AI: avanzamento in nuovi mercati
 
“Profet AI è progettato per lo sviluppo e l’implementazione di modelli rapidi per offrire un time-to-value istantaneo alle aziende di tutto il mondo”, ha affermato Jerry Huang, fondatore e CEO di Profet AI. “Le nostre soluzioni sono state accolte molto bene a Taiwan, dandoci la certezza di poter offrire valore a più imprese in altri mercati, a cominciare da Giappone, Sud-est asiatico e Cina. Cercheremo di creare joint venture con partner forti nei mercati esteri per garantire il giusto prodotto/mercato adatto a ciascuna località e non vediamo l’ora di supportare più aziende nello sfruttare il potere dell’apprendimento automatico nel prossimo anno”.Profet AI ha due soluzioni di punta. Uno è la sua Virtual Data Scientist Platform, una piattaforma di sviluppo senza codice alimentata dal suo motore AutoML. Il secondo è Ready To Go Applications, una libreria di collaudate applicazioni IA specifiche del settore, che forniscono un’esperienza plug-and-play.


I prodotti sono adatti sia per il cloud pubblico che per l’implementazione on-premise. Ad esempio, una volta che un modello è stato creato con la piattaforma Virtual Data Scientist, che può essere nel cloud, può essere distribuito per l’inferenza su server perimetrali o PC collegati al sistema di fabbrica. Profet AI fornisce anche un’API Restful per l’integrazione con sistemi esterni.

Con il round da 5,6 milioni di dollari, Profet AI mira a espandersi all’estero in Giappone, Cina e mercati selezionati del sud-est asiatico, nonché a sviluppare ulteriormente i suoi prodotti. Ha già acquisito oltre 100 clienti in 12 settori, raddoppiando le sue entrate nel 2022.

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi