Home / Software / SelfieType Samsung tastiera invisibile basata sull’intelligenza artificiale

SelfieType Samsung tastiera invisibile basata sull’intelligenza artificiale

Samsung ha realizzato una tastiera invisibile basata su AI per il tuo telefono

Lavoriamo tutti dai nostri telefoni più che mai, ma scrivere e-mail e messaggi lunghi è ancora lento rispetto all’utilizzo di una tastiera. Samsung ha una soluzione: usa l’IA e la fotocamera del tuo telefono per tenere traccia delle tue mani mentre digitano su una tastiera invisibile proprio di fronte a te.

Si chiama SelfieType e, sebbene al momento sia solo una demo, è molto intrigante. È stato sviluppato sotto l’egida del programma C-Lab di Samsung, una sorta di incubatore interno per strane idee tecnologiche, alcune delle quali alla fine diventano prodotti commerciali .

Non sappiamo quali siano i piani di Samsung per SelfieType, ma se funziona senza problemi come suggerisce questa promozione, potrebbe essere uno strumento potente. Samsung sta dimostrando SelfieType come CES a Las Vegas questa settimana, quindi proveremo a metterci in pratica (se quel termine ha senso in questo contesto).

Il software utilizza l’apprendimento automatico per tracciare il movimento delle mani attraverso la fotocamera del telefono.
La prova sarà sicuramente nella digitazione, però. Le “tastiere invisibili” esistono già utilizzando la proiezione laser , ma sono una novità piuttosto che uno strumento serio. Tendono ad essere lenti e imprecisi, e se porti con te un mattoncino di un proiettore laser potresti anche andare tutto il maiale e scambiarlo con una tastiera Bluetooth decente.

Poiché SelfieType funziona utilizzando la fotocamera del telefono, eliminerà almeno il problema del trasporto degli accessori. Ma usare la visione artificiale per tracciare il movimento individuale delle dita sembra complicato e presumibilmente dovrai tenere le mani in un posto affinché tutto funzioni correttamente: una domanda difficile senza il feedback fisico di una tastiera.

Tuttavia, è una soluzione che non abbiamo mai visto prima e che siamo curiosi di provare. Nel corso degli anni, gli ingegneri hanno tentato di sostituire la tastiera collaudata con molti design strani . Forse, con l’aiuto dell’IA, possiamo finalmente risolvere questo problema.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi