Home / Robot / Ahia le persone si fidano dei robot più che se stesse quando si tratta di decisioni finanziarie

Ahia le persone si fidano dei robot più che se stesse quando si tratta di decisioni finanziarie

Il sondaggio rileva che le persone si fidano dei robot più che se stesse quando si tratta di decisioni finanziarie

Un nuovo sondaggio recentemente pubblicato da Oracle ha rilevato che le persone ora riferiscono di fidarsi dei robot su se stessi quando si tratta di come gestiscono i propri soldi. Più di due terzi degli intervistati Oracle ha affermato di fidarsi dei robot più che di un essere umano quando si tratta di gestire le proprie finanze.

In un momento di immensa incertezza finanziaria per molte persone, le persone hanno modificato il modo in cui pensano all’IA in relazione alle loro finanze. Sia i consumatori che i leader aziendali si rivolgono sempre più all’intelligenza artificiale e alla robotica per aiutarli a gestire le proprie finanze e prendere decisioni finanziarie complesse. Secondo uno studio condotto da Oracle, il 67% di coloro che hanno risposto ha affermato di fidarsi più di un robot che di un essere umano per prendere decisioni finanziarie.

I leader aziendali, in particolare, avevano maggiori probabilità di affidare le decisioni finanziarie ai robot rispetto agli umani, con il 77% dei leader aziendali che dichiarava di fidarsi di loro al di sopra dei team finanziari e circa il 73% di loro dichiarava di fidarsi di un robot più di se stessi. Questo è in confronto al 53% dei consumatori che dichiara di fidarsi di un robot più che a se stesso per gestire le proprie finanze e al 63% dei consumatori che afferma di fidarsi di un robot piuttosto che di un consulente finanziario personale.

La percezione dei robot e dei dispositivi di intelligenza artificiale come agenti più razionali e precisi potrebbe riflettere la speranza che i dispositivi di intelligenza artificiale possano aiutarci ad affrontare l’aumento dello stress e dell’ansia che circondano il denaro provocati dalla pandemia Covid-19. Secondo Oracle, circa l’87% dei consumatori sperimenta qualche tipo di ansia o paura legata alle finanze, tra cui perdere i propri risparmi, perdere il lavoro e non uscire mai dai debiti. Circa il 41% delle persone ha riferito di aver perso il sonno durante la notte a causa di preoccupazioni per la propria situazione finanziaria.

Sebbene fortemente influenzato dalla pandemia, lo spostamento dell’attenzione verso l’intelligenza artificiale e la robotica, nello spazio finanziario, si stava già verificando prima della pandemia del 2020. Il prossimo decennio potrebbe vedere i ruoli dei professionisti della finanza cambiare drasticamente man mano che il campo viene trasformato dall’IA. I leader aziendali credono già che l’intelligenza artificiale e la robotica trasformeranno la finanza aziendale nei prossimi anni, con l’85% dei leader aziendali che desidera aiuto da sistemi automatizzati quando si tratta di una varietà di attività finanziarie come approvazioni finanziarie, conformità e gestione del rischio, previsioni, budgeting e reportistica.

Mentre l’intelligenza artificiale e la robotica possono davvero migliorare la capacità delle persone di gestire le proprie finanze e liberare tempo nella loro giornata, quanto ci si dovrebbe fidare di un’intelligenza artificiale instilla una domanda aperta. Le variabili che influenzano la fiducia delle persone in un robot o in un’intelligenza artificiale non sono del tutto note ed è, quindi, difficile progettare sistemi di intelligenza artificiale che funzionino a fianco delle persone eticamente.

Uno studio recente ha scoperto che l’atteggiamento delle persone nei confronti dei robot era influenzato dall’aspetto del robot . I robot con apparenze altamente umane venivano giudicati più duramente quando compivano un’azione che poteva essere interpretata come non etica, ei robot con apparenze meno umanoidi venivano giudicati meno duramente quando commettevano lo stesso atto. L’aspetto di un robot può influenzare l’atteggiamento delle persone nei loro confronti, incluso quanto si fidino del robot quando si tratta di decisioni complicate come cosa fare con i propri soldi.

Un altro studio recente ha scoperto che le applicazioni di intelligenza artificiale potrebbero spingere le persone a commettere atti non etici, anche quando una persona sa che il consiglio proviene da un’intelligenza artificiale. Dato l’impatto che possono avere le decisioni finanziarie quando si tratta di benessere di una persona, è importante garantire che qualsiasi intelligenza artificiale o robot che fornisce consulenza finanziaria agli esseri umani o agisce in loro vece agisca in modo etico.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi