Home / Economia / AMP Robotics raccoglie 55 milioni di dollari per l’intelligenza artificiale che seleziona e classifica i materiali riciclabili

AMP Robotics raccoglie 55 milioni di dollari per l’intelligenza artificiale che seleziona e classifica i materiali riciclabili

AMP Robotics , una startup con sede a Denver, in Colorado, che crea sistemi robotici che selezionano materiale riciclabile, questa mattina ha annunciato di aver chiuso un round di finanziamento di serie B da 55 milioni di dollari guidato da XN. La startup afferma che utilizzerà i fondi per ridimensionare le proprie operazioni aziendali e sviluppare applicazioni di prodotti AI che si integrano negli impianti di recupero dei materiali per aumentare i tassi di riciclaggio per i propri clienti.

Secondo l’Environmental Protection Agency, solo nel 2015 gli Stati Uniti hanno generato circa 262 milioni di tonnellate di rifiuti urbani. Mentre oltre 91 milioni di tonnellate sono state riciclate e compostate, l’automazione promette di aumentare il totale in quanto la pandemia costringe le aziende a sospendere le operazioni di riciclaggio a causa delle preoccupazioni per la sicurezza dei lavoratori. Ecco perché il mercato della robotica per la raccolta differenziata è destinato a raggiungere i 12,26 miliardi di dollari entro il 2024, aumentando a un tasso di crescita annuale composto del 16,52%.

AMP Robotics afferma che la sua piattaforma offre velocità di prelievo più elevate (80 articoli al minuto) rispetto ai processi manuali, nonché il monitoraggio olistico dei flussi di materiale senza retrofit. È modulare nel design, consentendo ai responsabili delle strutture di adattarlo ai flussi di lavoro esistenti ed è personalizzato per i singoli marchi e SKU di oggetti riciclabili. I prodotti di AMP Robotics possono smistare non solo metalli, batterie, condensatori, plastica, PCB, fili, cartoni, tappi di bottiglia, cartone, tazze, conchiglie, coperchi, alluminio e film sottile per colore, chiarezza e opacità, ma anche materiali in metallo, legno misto, asfalto, mattoni, cemento e plastica mista (ad es. polietilene tereftalato, polietilene ad alta densità, polietilene a bassa densità, polipropilene e polistirene).

AMP Cortex, il sistema di controllo robotico dell’azienda, sfrutta una combinazione di algoritmi di intelligenza artificiale e robot fisici per orchestrare le attività di smistamento, prelievo e posizionamento. Una macchina raccoglitrice a tre bracci con un’area del telaio e un’altezza adattabili si trova su un nastro trasportatore, tenuto in posizione da un telaio in acciaio mobile. Viene alimentato dai dati di AMP Neuron, che utilizza la visione artificiale per distinguere le caratteristiche visive e si auto-migliora elaborando “milioni” di immagini nel cloud attraverso la rete di AMP Robotics. Ciò gli consente di ordinare più accuratamente gli oggetti e apprendere nuove classi di materiali, adattarsi al design del packaging e ai cambiamenti di illuminazione; e recuperare materiali molto richiesti come carta, fazzoletti e cartone.

Robotica AMP

Tutti questi dati vengono inseriti in AMP Insights, uno strumento di visualizzazione online che monitora l’attività e le prestazioni del flusso di materiale. Le notifiche in tempo reale inviate tramite testo ed e-mail mantengono i gestori aggiornati su ciò che accade, inclusi potenziali problemi e pericoli delle apparecchiature. E AMP Insights tiene traccia delle materie prime chiave per determinare cose come la composizione del materiale per balla, il valore noto creato o perso sulle linee residue e il carico di trasporto.

All’inizio di quest’anno, AMP Robotics ha lanciato un programma di leasing che offre pacchetti di finanziamento, garanzie, manutenzione e servizi senza interessi senza pagamento anticipato, con spese per un totale inferiore a $ 6.000 al mese in alcuni casi.

AMP Robotics afferma che ad aprile la sua piattaforma ha elaborato oltre un miliardo di materiali riciclabili in installazioni in oltre 20 stati, il che, secondo la società, si traduce in una riduzione delle emissioni di gas serra di circa mezzo milione di tonnellate. I ricavi sono aumentati del 50% su base annua, a seguito della firma di un accordo a lungo termine con Waste Connections per l’implementazione di 24 sistemi robotici guidati dall’intelligenza artificiale e dell’apertura della struttura di prova di 40.000 piedi quadrati di AMP Robotics in Colorado. Più recentemente, AMP Robotics ha esteso la sua capacità di identificare i riciclabili per recuperare tassi più elevati di materiali come la resina di polipropilene, siglando un accordo con Keurig Dr Pepper a sostegno della sua introduzione di pod riciclabili K-Cup.

Valor Equity Partners e GV hanno partecipato alla serie B di AMP Robotics annunciata oggi, insieme agli investitori esistenti Sequoia Capital, Sidewalk Infrastructure Partners, Congruent Ventures e Closed Loop Partners. Il round porta il totale della società raccolto a quasi $ 75 milioni.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi