Home / Servizi AI / AWS AppFlow

AWS AppFlow

AWS LANCIA IL NUOVO SERVIZIO DI INTEGRAZIONE SAAS

Amazon Web Services (AWS) ha lanciato il suo nuovo servizio di integrazione SaaS con il nome AppFlow . Consente agli sviluppatori di trasferire facilmente i dati tra AWS e varie applicazioni SaaS, come Google Analytics, Marketo, Salesforce, ServiceNow, Slack, Snowflake e Zendesk. AppFlow consente agli sviluppatori di accedere a questi flussi in base a eventi particolari e tempistiche su richiesta o preimpostate, che è abbastanza simile a Power Automate di Microsoft Azure .

Con potenti funzionalità di trasformazione dei dati come mappatura, fusione, mascheramento, filtro e convalida, si possono produrre dati abbondanti che sono pronti per l’uso e fanno parte del flusso di dati stesso, senza la necessità di applicare ulteriori passaggi.

Per ridurre l’esposizione alle minacce, AppFlow è stato progettato per crittografare i dati automaticamente in movimento e consentire agli utenti di limitare il flusso di dati su Internet pubblico per le applicazioni basate su SaaS unite ad AWS PrivateLink .


Il nuovo servizio di Amazon è stato visto più come un servizio di trasferimento dati che per automatizzare i flussi di lavoro, a differenza dei suoi concorrenti. Il flusso di dati può essere bidirezionale, ma l’attenzione si concentra sul trasferimento di dati dalle applicazioni SaaS ai servizi AWS per l’analisi. Per supportare questa causa, AppFlow è completamente impilato con diversi strumenti che possono essere utilizzati mentre si trasformano i dati mentre rimangono in movimento.

Durante il lancio, il principale avvocato di AWS Martin Beeby ha dichiarato: “Gli sviluppatori impiegano molto tempo a scrivere integrazioni personalizzate in modo da poter passare i dati tra le applicazioni SaaS e i servizi AWS da analizzare. Questi possono essere costosi e spesso possono richiedere mesi per il completamento. ” Amazon ha inoltre spiegato che se i requisiti dei dati cambiano, è necessario apportare modifiche costose e complicate alle integrazioni. Le aziende che non dispongono del lusso delle risorse ingegneristiche potrebbero trovarsi a importare ed esportare manualmente i dati dalle applicazioni, il che richiede tempo, rischia la perdita di dati e ha il potenziale per introdurre errori umani.

Anche gli acquisti di Looker & Tableau sono una grande vittoria per il settore dell’analitica, queste aziende di analisi dei dati saranno le prossime?
Amazon AppFlow è stato lanciato senza costi iniziali per l’utilizzo. Tuttavia, un utente dovrà pagare per il numero di corse di flusso e la quantità di dati elaborati. Ad ogni flusso gestito da un utente verranno addebitati $ 0,001 e il costo associato all’elaborazione dei dati è di $ 0,02 per GB. Al momento, il numero di servizi supportati è stato limitato a un basso numero di 14 possibili fonti, insieme a quattro destinazioni che sono Amazon Redshift, S3, Salesforce e Snowflake. In alcuni punti è anche possibile che si possa accedere al servizio di archiviazione S3 di Amazon come unica destinazione a seconda di una determinata fonte selezionata.

I migliori scienziati dei dati per i nostri hackack

Il colosso della tecnologia ha assicurato che nel tempo il numero di integrazioni aumenterà una volta che il team di AppFlow espande l’elenco dei servizi di supporto, che è attualmente in corso.

Kurt Kufeld, Vice Presidente di AWS, ha dichiarato: “I nostri clienti ci dicono che amano avere la capacità di archiviare, elaborare e analizzare i propri dati in AWS. Usano anche una varietà di applicazioni SaaS di terze parti e ci dicono che può essere difficile gestire il flusso di dati tra AWS e queste applicazioni “. Ha inoltre affermato che AppFlow offre agli utenti un modo istintivo e semplice per integrare i dati delle applicazioni basate su AWS e SaaS, evitando qualsiasi tipo di movimento su Internet pubblico. Con Amazon AppFlow, gli utenti possono gestire petabyte ed exabyte di dati distribuiti su tutte le loro applicazioni senza la necessità di sviluppare un connettore personalizzato, gestendo l’API sottostante o la connettività di rete.


Un utente può iniziare con AppFlow utilizzando Amazon Management Console in pochi minuti. Per eseguire il flusso, l’utente deve seguire questi passaggi:

Seleziona l’origine e la destinazione dei dati
Specifica il trigger di flusso
Campi della mappa
Optare per “aggiungi trasformazione dati”

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi