DataRobot, la startup piattaforma di sviluppo AI, raccoglie 270 milioni di dollari con una valutazione di 2,7 miliardi di dollari

DataRobot con sede a Boston , una startup che sviluppa una piattaforma AI aziendale end-to-end, ha raccolto oggi 270 milioni di dollari in un round di finanziamento azionario guidato da Altimeter Capital. DataRobot afferma che il round pre-IPO – che includeva investitori nuovi ed esistenti T. Rowe Price, Blackrock, Silverlake, NEA e Tiger – valuta l’azienda a oltre $ 2,7 miliardi.

I vantaggi dell’intelligenza artificiale e dell’apprendimento automatico a volte possono sembrare intangibili, ma i sondaggi mostrano che ciò non ha scoraggiato le aziende dall’adottare la tecnologia a frotte. Secondo Gartner, l’ uso aziendale dell’IA è cresciuto del 270% negli ultimi quattro anni, mentre Deloitte afferma che il 62% degli intervistati al suo rapporto aziendale dell’ottobre 2018 ha implementato una qualche forma di IA , rispetto al 53% di un anno fa. Ma l’adozione non sempre ha successo, come ti dirà circa il 25% delle aziende che hanno visto fallire metà dei loro progetti di IA.

DataRobot è stata fondata nel 2012 e afferma di aver avuto una crescita del fatturato ricorrente a tre cifre a partire dal 2015, oltre a 2 miliardi di modelli costruiti sulla piattaforma fino ad oggi. L’amministratore delegato di DataRobot Jeremy Achin è stato in precedenza direttore della ricerca e modellazione presso l’assicuratore di danni alla proprietà Travelers. Il cofondatore di DataRobot e CTO Tom de Godoy era un direttore senior della ricerca e modellazione presso lo stesso vettore.

La suite di DataRobot è un’architettura portatile che viene eseguita su piattaforme cloud, data center in sede o come servizio completamente gestito. Consente ai clienti di preparare i dati e creare e convalidare modelli di machine learning, tra cui classificazione, regressione avanzata, serie temporali e algoritmi di deep learning. Una volta distribuito, i clienti possono monitorare i modelli da un unico dashboard e testarli, eseguirli e mantenerli per ottimizzare i risultati che informano il processo decisionale.

A seconda delle esigenze del cliente, DataRobot esegue automaticamente una competizione interna testando centinaia o addirittura migliaia di soluzioni a un problema e fornendo i modelli previsti per fornire le previsioni più accurate. Inoltre, l’ingegneria delle funzionalità automatiche, le app e le funzionalità di selezione del modello di machine learning della piattaforma sono indipendenti dal dominio.

I clienti di DataRobot coprono più di un terzo delle società Fortune 50, tra cui Kroger, Nationwide, Lenovo, PNC e altri settori verticali di banche, sanità, assicurazioni, finanza, produzione, vendita al dettaglio, governo, sport e giochi.

Utilizzando DataRobot, i data scientist possono esplorare, combinare e modellare i set di dati in risorse pronte per i modelli di intelligenza artificiale grazie a strumenti self-service. La piattaforma supporta una vasta gamma di tipi di dati e contenuti, dai tradizionali dati tabulari in righe e colonne a testo, immagini e dati geospaziali in formato libero.

DataRobot ha recentemente lanciato AI Catalog, che sfrutta la tecnologia di Cursor , una società acquisita da DataRobot a febbraio 2019 . È progettato per aiutare gli utenti a trovare i dati nelle grandi organizzazioni e capire come renderli ricercabili e condivisibili per rafforzare la collaborazione. AI Catalog completa MLOps, un servizio DataRobot introdotto alla fine dell’anno scorso. MLOps prende le soluzioni esistenti per la modellazione e le combina con gli strumenti della società di operazioni di intelligenza artificiale ParallelM, che è stata acquisita da DataRobot nel giugno 2019. MLOps opera su Apache Spark e Kubernetes e viene fornito con strumenti per aiutare le organizzazioni a distribuire modelli in produzione, inclusa una dashboard per automaticamente identificare i sistemi che devono essere riqualificati per migliorare le prestazioni.

Le altre acquisizioni di DataRobot includono Nutonian, che ha sviluppato una piattaforma chiamata Eureqa incentrata sulle funzionalità di classificazione, numeriche, multi-serie e serie temporali. Più recentemente, DataRobot ha catturato Nexosis e Paxata, aziende che lavorano per semplificare il modo in cui gli sviluppatori creano app AI e preparano i dati.

Il nuovo round porta il totale raccolto di DataRobot a $ 700,6 milioni, dopo una serie E di $ 206 milioni nel settembre 2019. Ciò rende l’azienda una delle startup AI più finanziate al mondo. Concorrenti come Determined AI , Explorium , Ople , Domino Data Lab e Kaskada sono indietro di centinaia di milioni di dollari.

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi