Dubber acquisisce Speik per espandere il suo servizio di registrazione delle chiamate AI

Dubber Corporation Ltd., un fornitore di software di analisi e registrazione delle chiamate unificato con sede in Australia, ha rivelato che sta acquisendo Speik , un produttore con sede nel Regno Unito di software di registrazione delle chiamate conforme ai mandati di sicurezza del Payment Card Industry (PCI).

Con un valore di 38 milioni di dollari, l’accordo fa parte dell’impegno di Dubber per creare un servizio di registrazione vocale basato su cloud ampiamente disponibile e infuso con algoritmi di apprendimento automatico. Questo servizio cloud consente di trascrivere i contenuti vocali in un modo che può essere cercato e anche analizzato per il sentiment. Applica una valutazione del sentiment a ogni chiamata e genererà un avviso per un sentiment negativo che indica che un cliente non è soddisfatto.

Nel tempo, le capacità di registrazione delle chiamate di Dubber soppianteranno l’attuale offerta Speik, ha affermato Adrian Di Pietrantonio, cofondatore di Dubber e vicepresidente esecutivo per i canali e le alleanze globali.

Oltre ad espandere la sua portata nel mercato europeo, l’acquisizione promuove l’ambizione di Dubber di incorporare funzionalità di intelligenza artificiale che trasformano efficacemente le chiamate vocali in un’altra fonte di dati da analizzare.

Speik è stata costituita nel 2019 dalla fusione di Aeriandi Ltd., un fornitore britannico di strumenti di conformità PCI per fornitori di servizi, e Voxygen Ltd., che ha realizzato una piattaforma di registrazione basata su hardware per la rete che Telefonica gestiva nel Regno Unito con sede a Oxford, Speik continuerà a operare sotto la sua attuale leadership come divisione indipendente nel gruppo Dubber.

Il pagamento finale per Speik è subordinato alla sua performance finanziaria su un periodo di 16 mesi. Speik attualmente genera un fatturato annuo di 7 milioni di sterline. Fino a questo punto, Speik si è concentrato principalmente sui casi degli utenti aziendali, ma Dubber prevede di ampliare la propria base di clienti tramite alleanze esistenti con oltre 130 partner di fornitori di servizi. Dubber mira a rendere i servizi di registrazione delle chiamate ampiamente disponibili sui dispositivi mobili tramite un servizio a cui gli utenti finali si registreranno per accedere, ha affermato Di Pietrantonio.

“Vogliamo mettere questa capacità a disposizione di tutti”, ha aggiunto Di Pietrantonio.

Dubber ha anche alleanze con Cisco e Microsoft e ha integrato la sua piattaforma cloud con le piattaforme di comunicazioni unificate di entrambi i fornitori. Dubber ora vede un’opportunità non solo per registrare quelle interazioni, ma anche per applicare analisi che consentiranno alle organizzazioni, ad esempio, di migliorare il coinvolgimento dei clienti. Il servizio Dubber è attualmente una funzionalità aggiuntiva per quei servizi, ha osservato Di Pietrantonio.

I giorni in cui le organizzazioni facevano affidamento esclusivamente su una semplice chiamata in videoconferenza per coinvolgere meglio i clienti stanno finendo, lasciando il posto a interazioni che saranno aumentate dalle capacità di intelligenza artificiale che promettono di fornire ai rappresentanti delle vendite e dell’assistenza clienti consigli e informazioni in tempo reale. Man mano che le organizzazioni iniziano ad avviare più transazioni tramite piattaforme di comunicazione unificata, i problemi di sicurezza che coinvolgono la conformità PCI diventeranno una preoccupazione maggiore.

La maggior parte delle organizzazioni registra già le chiamate che arrivano nel proprio call center, quindi Dubber sta semplicemente fornendo un modo per analizzare le registrazioni delle videoconferenze che stanno diventando sempre più utilizzate, ha detto Di Pietrantonio. Tali capacità potrebbero creare un livello più elevato di soddisfazione per i rappresentanti dei clienti e dell’azienda allo stesso modo in cui le organizzazioni adottano i processi aziendali digitali, assumendo, ovviamente, che i problemi di privacy siano affrontati in modo diretto.

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi