Home / Economia / Edgybees raccoglie 9,5 milioni di dollari per l’intelligenza artificiale che aumenta le riprese della telecamera dei droni

Edgybees raccoglie 9,5 milioni di dollari per l’intelligenza artificiale che aumenta le riprese della telecamera dei droni

Edgybees , fornitore di strumenti di georegistrazione e realtà aumentata per operatori di droni, ha annunciato oggi di aver raccolto 9,5 milioni di dollari, portando il totale raccolto a 15 milioni di dollari. La società afferma che i proventi saranno utilizzati per guidare la ricerca sui prodotti, espandere l’adozione globale e supportare una strategia di assunzione “aggressiva”.

Il mercato dei droni commerciali stava già accelerando, con rapporti che l’industria sarebbe cresciuta di oltre cinque volte entro il 2026 dai $ 1,2 miliardi che valeva secondo quanto riferito nel 2018. Ma la pandemia ha aumentato la domanda di servizi di droni in aree come le consegne di forniture mediche e le ispezioni del sito. Honeywell, un importante fornitore di sistemi aerospaziali, ha lanciato una nuova unità aziendale che copre droni, taxi aerei e veicoli per la consegna di merci senza pilota. E all’inizio di gennaio, la startup American Robotics ha ottenuto la prima approvazione in assoluto dalla Federal Aviation Administration (FAA) degli Stati Uniti per pilotare droni automatizzati oltre la linea di vista.

Edgybees, con sede a Palo Alto, in California, è stato cofondato nel 2017 da Adam Kaplan, Nitay Megides e Menashe Haskin. Haskin era in precedenza un responsabile tecnico presso Amazon, dove ha guidato il team software per la piattaforma Fire TV di Amazon e il sito di sviluppo Amazon Prime Air in Israele.

Edgybees afferma che la sua piattaforma affronta la sfida di pilotare droni con ridotta visibilità nell’aria da fiamme, fumo e fuoriuscite di sostanze chimiche. L’azienda aumenta i feed video in diretta dai droni con livelli di geoinformazione come mappe, layout di edifici, punti di interesse, marcatori generati dagli utenti e altro catturato da telecamere o altre fonti di dati, sfruttando una combinazione di visione artificiale, analisi dei dati e sintesi video.

La tecnologia di Edgybees è stata applicata per la prima volta a un gioco di corse in realtà aumentata per droni, rilasciato in collaborazione con DJI all’inizio del 2017. Nello stesso anno, Edgybees ha debuttato First Response, un’app di volo per droni implementata per la prima volta dai funzionari che operano nelle Florida Keys all’indomani Uragano Irma. Secondo Edgybees, First Response è stato utilizzato anche dalle autorità locali per monitorare le posizioni dei vigili del fuoco durante gli incendi della California settentrionale nell’ottobre 2018.

Più di recente, Edgybees, 36 dipendenti, si è aggiudicata un contratto dall’aeronautica militare statunitense a seguito di una serie di premi ricevuti dalla società alla fine del 2019, alcuni dal Programma finanziario strategico di AFventures (StratFi). E a marzo, Edgybees ha firmato un accordo con AFWerx, un programma di innovazione all’interno dell’aeronautica americana, per integrare la sua tecnologia con i sistemi dell’aeronautica statunitense.

“Durante COVID-19 abbiamo assistito a una crescita massiccia nella consegna avanzata di droni, sicurezza nazionale e tecnologie spaziali”, ha detto Kaplan a VentureBeat via e-mail. “Edgybees fornisce geo-tagging ad alta precisione di feed video in tempo reale consentendo ai pazienti di ricevere le loro medicine in tempo, squadre di ricerca e soccorso per salvare vite durante incendi e uragani e consente alle industrie della difesa, della sicurezza pubblica e delle infrastrutture critiche di prendere decisioni cruciali in tempo reale.”

Nuovi investitori Seraphim Capital Refinery Ventures, LG Technology Ventures e Kodem Growth Partners hanno partecipato all’ultimo round di raccolta fondi di Edgybees. Hanno partecipato anche OurCrowd, 8VC, Verizon e Motorola.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi