Home / AI Intelligenza Artificiale / Google con l’intelligenza artificiale monitora le variazioni del nome del vaccino COVID-19

Google con l’intelligenza artificiale monitora le variazioni del nome del vaccino COVID-19

Google sfrutta l’intelligenza artificiale per identificare le variazioni del nome del vaccino COVID-19
 

A maggio, durante la conferenza degli sviluppatori di Google I/O 2021, Google ha presentato una dimostrazione del modello unificato multitasking (MUM) , un sistema addestrato su 75 lingue contemporaneamente in grado di comprendere contemporaneamente diverse forme di informazioni tra cui testo, immagini e video. Oggi Google ha rivelato che sta utilizzando MUM per identificare le variazioni nei nomi dei vaccini COVID-19 in più lingue, il che secondo la società ha migliorato la capacità di Ricerca Google di far emergere informazioni sui vaccini COVID-19 per gli utenti di tutto il mondo.

Come osserva Google, i vaccini COVID-19 rilasciati fino ad oggi, compresi quelli di AstraZeneca, Moderna e Pfizer, hanno nomi diversi a seconda del paese e della regione di origine. Ci sono circa centinaia di nomi di vaccini COVID-19 a livello globale, non tutti storicamente sono saliti in cima alla ricerca quando gli utenti digitavano frasi come “nuovi vaccini virali”, “vaccini mrna” e “AZD1222”.

 
MUM, che può trasferire la conoscenza tra le lingue e non ha bisogno di essere esplicitamente insegnato come completare determinate attività, ha aiutato gli ingegneri di Google a identificare più di 800 varianti di nome COVID-19 in oltre 50 lingue, secondo Pandu Nayak, vicepresidente di Google Search. Con solo pochi esempi di nomi di vaccini “ufficiali”, la MUM è stata in grado di trovare variazioni interlinguistiche “in pochi secondi” rispetto alle settimane che potrebbero impiegare un team umano.

 

“Questa prima applicazione di MUM ha contribuito a fornire agli utenti di tutto il mondo informazioni importanti in modo tempestivo”, ha affermato Nayak in un post sul blog tradotto dal giapponese. “Non vediamo l’ora di rendere la ricerca più comoda attraverso l’uso di MUM in futuro. I primi test hanno dimostrato che MUM non solo migliora i sistemi esistenti, ma aiuta anche a sviluppare nuovi metodi di recupero delle informazioni”.

Lavoro futuro
Google ha precedentemente applicato l’intelligenza artificiale al problema di fornire proiezioni di casi COVID-19, decessi, utilizzo di terapia intensiva, disponibilità di ventilatori e altre metriche utili per i responsabili delle politiche e gli operatori sanitari. Nell’agosto 2020, in collaborazione con Harvard, la società ha rilasciato modelli che prevedono gli sviluppi relativi al COVID-19 nei prossimi 14 giorni per le contee e gli stati degli Stati Uniti.

MUM ha un potenziale che va oltre l’identificazione del nome del vaccino, in particolare in situazioni in cui può appoggiarsi al contesto e più nelle immagini e nei dialoghi. Ad esempio, data una foto di scarponi da trekking e chiesto “Posso usare questo per fare un’escursione sul Monte Fuji?”, la MAMMA può comprendere il contenuto dell’immagine e l’intento dietro la domanda, facendo sapere all’interrogante che gli scarponi da trekking sarebbero appropriati e indicando loro verso una lezione in un blog del Monte Fuji.

La MAMMA può anche capire domande come “Voglio fare un’escursione al Monte Fuji il prossimo autunno, cosa devo fare per prepararmi?” A causa delle sue capacità multimodali, MUM si rende conto che “prepararsi” potrebbe comprendere cose come l’allenamento fitness e il tempo. Il modello, quindi, potrebbe raccomandare che l’interrogante porti una giacca impermeabile e fornisca indicazioni per approfondire argomenti con contenuti pertinenti da articoli, video e immagini sul web.

“Siamo agli inizi dello sfruttamento di questa nuova tecnologia”, ha affermato Prabhakar Raghavan, senior VP di Google, sul palco di Google I/O. “Siamo entusiasti del suo potenziale per risolvere domande più complesse, non importa come le chiedi… MUM sta cambiando il gioco con le sue capacità di comprensione del linguaggio.”

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi