Home / Intelligenza artificiale pericolo / Le app di tracciamento dei contatti di sanità pubblica e la privacy è una preoccupazione pubblica o privata?

Le app di tracciamento dei contatti di sanità pubblica e la privacy è una preoccupazione pubblica o privata?

La traccia dei contatti è una preoccupazione pubblica o privata?

Le app di tracciamento dei contatti di sanità pubblica sono ambiziose e già piene di difficoltà. Indossabile
La tecnologia giocherà un ruolo enorme nel mondo post-Covid-19, specialmente se vogliamo tornare alla normalità con la stessa speranza. Le app di tracciamento dei contatti e di distanziamento sociale stanno già precipitando sul mercato, molte delle quali vengono pubblicizzate come la soluzione più completa per proteggere le persone e molte non riescono a sopravvivere al clamore dopo l’implementazione affrettata .

Allo stesso tempo, mentre gli enti pubblici si affrettano a cercare di proporre qualcosa, le aziende private stanno sviluppando soluzioni su scala ridotta che possono superare molti dei problemi intrinseci associati alle iniziative di tracciamento dei contatti pubblici. La trasformazione del posto di lavoro in un hub digitale di monitoraggio e tracciabilità potrebbe colmare le lacune delle app di tracciamento dei contatti pubblici?

Il problema della privacy

Sviluppare un’app salvavita in modo rapido, efficace e sicuro è altrettanto difficile di quanto sembri: quando si tiene conto di una pandemia di salute pubblica e si deve immediatamente implementare su larga scala, inizia a diventare davvero molto complicato. I problemi con le iniziative di tracciamento dei contatti pubblici sono numerosi: la portata della base utenti è troppo grande e i dati troppo sensibili, può esserci poca collaborazione tra le parti e persino con una base comune su cui lavorare (come l’API aperta di Apple e Google sistema) i responsabili del funzionamento effettivo dell’app non sono attrezzati per gestire l’attività. “Con il lancio di queste app di tracciamento dei contatti digitali, c’è molta frammentazione: molte hanno limitazioni significative come avere sempre l’app in primo piano e non è realistico nell’uso quotidiano”, afferma Jason Cottrell, CEO di software studioMyplanet . “Oltre a ciò, alcune [app di tracciamento dei contatti pubblici] stanno violando alcuni principi sulla privacy dei dati, mescolando la salute e i dati personali in modi che non dovrebbero essere, e questo è molto preoccupante”, continua Cottrell.

Mentre Cottrell sostiene che “il programma di Apple e Google risolve molte cose, è impostato dove è molto protettivo per le informazioni personali” e che sul lato pubblico il loro sistema è “l’unico che crediamo raggiungerà quella soglia cruciale del 60% , “Permangono limiti significativi. “Quello che [Apple e Google] non stanno facendo è la creazione di app finali per le autorità sanitarie pubbliche (PHA) … Molte autorità sanitarie pubbliche non hanno la possibilità di creare [componenti front-end vitali come la verifica della diagnosi], quindi ci sono entrambi ritardi nel lancio di queste soluzioni e lacune nella funzionalità “, afferma Cottrell. Google e Apple rispettano mirabilmente la privacy delle persone mentre sviluppano un’iniziativa di tracciamento dei contatti diffusa ed efficace,

Le questioni serie e complesse relative alle iniziative di tracciamento dei contatti pubblici su larga scala sono molto meno intimidatorie in un contesto privato, in cui i programmi per digitalizzare aspetti del posto di lavoro (in questo caso, la prossimità e gli avvisi di contatto) possono essere molto più iterativi e adatti allo scopo. In un’azienda privata, i gruppi più piccoli possono essere monitorati in modo efficace, i dipendenti possono optare per l’utilizzo dei propri dati e le persone con esperienza nello sviluppo, lancio, supporto e patch di un’app così intrinseca sono quelli che la sviluppano iniziano a finire. Ci sono una serie di vantaggi in un ambiente privato più prevedibile e gestibile che sono semplicemente impossibili nelle iniziative di tracciamento dei contatti pubblici, come spiega Cottrell: “in primo luogo consente all’azienda di controllare più rapidamente e monitorare la diffusione,non dovrebbe in un caso di utilizzo della salute pubblica. ” La combinazione di più fonti di dati e l’acquisizione di informazioni dettagliate su un’intera azienda aiuta a creare un programma di tracciamento dei contatti più efficace e a rafforzare le pratiche di distanziamento sociale come parte di un ambiente di lavoro digitalizzato e in una società più ampia.

Un approccio diverso per ridimensionare la traccia dei contatti
Newlab , una comunità con sede a Brooklyn di oltre 800 imprenditori e inventori (come StrongArm Technologies ) che applicano la tecnologia trasformativa per affrontare le questioni globali, hanno collaborato allo sviluppo di un programma di ritorno al lavoro, utilizzando sensori indossabili, dati ambientali e fisiologici e avvisi di prossimità mantenere le distanze sociali. Il CEO di Newlab Shaun Stewart delinea il loro sistema: “I partecipanti indossano un sensore progettato per informarli immediatamente dei rischi con feedback tattile, cioè lampeggiando, vibrando ed intensificando agli allarmi uditivi, se le persone camminano a una distanza di sei piedi l’una dall’altra. Se un membro di Newlab risulta positivo per Covid-19, possiamo vedere con chi erano in contatto osservando i dati dei sensori e isolarli, garantendo anche una pulizia aggiuntiva di tutte le aree che hanno visitato. “

Coprendo tutti gli angoli possibili all’interno del posto di lavoro, è possibile implementare le buone pratiche e il distanziamento sicuro per le circa otto ore in cui qualcuno è al lavoro e quel costante rinforzo può essere trasferito anche nella vita pubblica anche se “i sensori non vengono mai utilizzati al di fuori di Newlab e nessun dato viene raccolto al di fuori delle strutture di Newlab “, afferma Stewart. Implementando e mantenendo questi comportamenti e sistemi per la sicurezza personale e comunitaria, il loro sistema ha visto una riduzione dell’82% degli allarmi luminosi (innescati da una stretta vicinanza) tra il primo e il ventesimo giorno.

Attaccando da tutte le angolazioni

La tracciabilità dei contatti è apparsa molto improvvisamente come una soluzione elegante per consentire alle persone di tornare al lavoro, ma le autorità sanitarie pubbliche non sono semplicemente attrezzate per avviare e supportare un programma nazionale che le maggiori aziende tecnologiche del mondo stanno lottando per affrontare appieno. Le iniziative private possono colmare il divario e aiutare ad attuare e rafforzare i buoni comportamenti per fermare la diffusione del coronavirus sul posto di lavoro e consentire un ritorno alla normalità.

Man using a covid-19 tracking app to prevent contagion from coronavirus
Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi