Home / Economia / MoEngage raccoglie 32,5 milioni di dollari

MoEngage raccoglie 32,5 milioni di dollari

MoEngage raccoglie $ 32,5 milioni per iniettare il coinvolgimento dei clienti con l’intelligenza artificiale 

 
MoEngage , una piattaforma di coinvolgimento dei clienti AI, ha annunciato oggi di aver raccolto $ 32,5 milioni in un round guidato da Multiples Alternate Asset Management, con la partecipazione di Eight Roads Ventures, F-Prime Capital e Matrix Partners. La società con sede a San Francisco afferma che il nuovo capitale, che porta il suo totale raccolto a oltre 72 milioni di dollari, verrà utilizzato per supportare la sua strategia di crescita globale e rafforzare la sua intelligenza artificiale e le sue capacità predittive.

In generale, un’esperienza positiva del cliente si traduce in un’elevata spesa del cliente. Secondo una fonte, l’ 86% degli acquirenti è disposto a pagare di più per un’ottima esperienza del cliente . In effetti, il Gruppo Temkin ha  scoperto che le aziende che guadagnano $ 1 miliardo all’anno possono aspettarsi di produrre, in media, ulteriori $ 700 milioni entro tre anni dall’investimento nell’esperienza del cliente. I fornitori di software-as-a-service, in particolare, possono prevedere un aumento delle entrate di circa 1 miliardo di dollari.

 

Fondata nel 2014 da Raviteja Dodda e Yashwanth Kumar, MoEngage è una piattaforma di coinvolgimento dei clienti “guidata da approfondimenti” che consente la personalizzazione su tutti i canali, tra cui push mobile, e-mail, SMS, web push, messaggistica in loco, messaggistica in-app, carte, e connettori ad altre tecnologie. Sfruttando l’automazione e l’ottimizzazione basate sull’intelligenza artificiale, la piattaforma mira ad aiutare i marchi ad analizzare il comportamento del pubblico e coinvolgere i consumatori con la comunicazione su più punti di contatto.

Coinvolgimento del cliente basato sull’intelligenza artificiale
MoEngage può mappare i passaggi nel percorso di un cliente e identificare dove potrebbe cadere a livello demografico, posizione, tipo di dispositivo e canale di acquisizione. Un motore di segmentazione basato sull’intelligenza artificiale suddivide automaticamente i clienti in microgruppi in base alle loro preferenze, comportamento, dati demografici, interessi, transazioni e altro, identificando i clienti che hanno maggiori probabilità di rispondere alle promozioni. Utilizzando MoEngage, le aziende possono automatizzare, creare e visualizzare campagne e flussi di lavoro del ciclo di vita dei clienti che utilizzano e-mail, messaggi di testo, notifiche push, WhatsApp e canali di retargeting. Oltre a ciò, possono consentire al motore di intelligenza artificiale della piattaforma di identificare automaticamente il messaggio giusto, nonché il momento giusto per inviarlo.

MoEngage compete con una serie di aziende che cercano di iniettare il coinvolgimento dei clienti con l’intelligenza artificiale e l’apprendimento automatico. 6Sense , ad esempio, acquisisce segnali di intenti da fonti note e anonime, incluso il Web, creando segmenti di clienti per account, intenti comportamentali o una combinazione di tali fattori. Nel frattempo, Punchh si integra con i sistemi di punti vendita ed e-commerce esistenti, utilizzando l’intelligenza artificiale per generare campagne e offerte di marketing mirate con l’obiettivo di promuovere la fedeltà.

 

Gli esperti di marketing ora considerano l’automazione essenziale per rafforzare la diffusione delle campagne, in parte grazie alla sua capacità di indirizzare meglio le comunicazioni con i clienti. Secondo un recente sondaggio HubSpot , le campagne di automazione della posta elettronica sono tra le prime tre tattiche utilizzate dai marketer per migliorare le prestazioni. E nel 2017, Salesforce ha riferito  che il 67% dei leader di vendita ha utilizzato una piattaforma di automazione del marketing.

MoEngage, che ha una forza lavoro di oltre 375 persone, afferma che la sua piattaforma sta attualmente elaborando oltre 1 trilione di punti dati, 50 miliardi di messaggi e 1 miliardo di e-mail al mese. Tra i clienti degni di nota figurano McAfee, Nestlé, Domino’s, Deutsche Telekom, Travelodge e Ally Financial. La società afferma che la sua base di clienti e le entrate ricorrenti sono raddoppiate negli ultimi 12 mesi e che la crescita del business negli Stati Uniti e in Europa è triplicata nella prima metà del 2021 rispetto alla seconda metà del 2020. Dopo aver aggiunto oltre 250 nuovi clienti nell’ultimo anno, MoEngage prevede di aprire uffici a New York City e Boston entro l’anno.

 

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi