Mythic ha raccolto 70 milioni di dollari per finanziare i processori AI basati su analogico che prevede di lanciare entro la fine dell’anno.

Mythic ha trascorso nove anni a trovare un modo brevettato e potenzialmente dirompente per competere con altri produttori di chip di intelligenza artificiale. L’azienda sottolinea l’efficienza energetica e la riduzione dei costi con il suo design che si concentra sulla tecnologia analogica integrata con una densa memoria flash, ha dichiarato il CEO Mike Henry in un’intervista a VentureBeat.

Henry ha affermato che nell’informatica basata sull’intelligenza artificiale, i chip devono normalmente gestire enormi quantità di aritmetica semplice, con trilioni di addizioni e moltiplicazioni al secondo. La sua azienda ha capito come farlo in circuiti analogici, piuttosto che digitali, utilizzando una corrente elettrica più piccola. Ha memorizzato i risultati nella memoria flash, che è un supporto di archiviazione denso. Crede che questo funzionerà in modo molto più efficiente rispetto alle unità di elaborazione grafica (GPU) o ad altri modi di gestire gli stessi calcoli, quando si tratta di dimensioni del chip, costo e consumo energetico.

“Avevamo un alto livello di ambizione sul lato tecnico”, ha detto Henry. “Questa è stata una pietra miliare che quasi tutti pensavano fosse impossibile. È stato perseguito dagli anni ’60. Abbiamo sviluppato un modo dirompente per realizzare un’intelligenza artificiale del computer che ci offre lo stesso calcolo di una GPU, ma a un costo e una potenza molto inferiori “.

Il finanziamento è stato guidato da BlackRock, Hewlett Packard Pathfinder e Cirrus Logic. Mythic ha raccolto $ 165,2 milioni dalla sua fondazione nel 2012. I nuovi fondi aiuteranno ad espandere il team e lo prepareranno per il lancio del suo chip. Mythic ha attualmente 125 dipendenti a Redwood City, California e Austin, Texas.

Mythic vuole accelerare i piani per la produzione di massa delle sue soluzioni e supportare meglio la sua base di clienti in crescita, che abbraccia Asia Pacifico, Europa e Stati Uniti Mythic utilizzerà i soldi anche per sviluppare la sua piattaforma hardware di prossima generazione e costruire il suo portafoglio software.

Nel novembre 2020, Mythic ha presentato il primo processore a matrice analogica per applicazioni AI, che combina alte prestazioni con una buona efficienza energetica in una soluzione conveniente. Sebbene l’hardware costoso e assetato di energia abbia limitato l’ampia distribuzione di applicazioni AI, la piattaforma hardware e software integrata di Mythic rende più facile e più conveniente per le aziende implementare potenti applicazioni AI per la casa intelligente, AR / VR, droni, videosorveglianza, città intelligenti, mercati manifatturieri e altro ancora. Un singolo drone può contenere fino a sei telecamere per aiutarlo a imparare a evitare le collisioni.

“Davvero, si tratta di costi e potenza. Se è troppo costoso e troppo assetato di potere, semplicemente non inseriscono le funzionalità “, ha detto Henry. “Pensiamo che ci sia molta domanda repressa al limite. Ci sono molte persone che vogliono fare molte cose davvero interessanti, e semplicemente non possono farlo con l’hardware di ultima generazione “.

Mythic M1108 Mythic AMP lo rende possibile utilizzando il calcolo analogico e la memoria flash integrata per fornire risultati significativamente più veloci con un consumo energetico molto inferiore rispetto ai tipici processori digitali.

Questo tipo di elaborazione è necessaria ai margini della rete, insieme a sensori come telecamere, lidar, radar e sicurezza. Questi sensori producono così tanti dati che è difficile inserire modelli di dati così grandi in un chip. Quindi Mythic gestisce il calcolo con un piccolo chip e racchiude molta memoria flash nel chip, eliminando le parti in eccesso nel sistema. Il chip Mythic dovrebbe entrare in un’area delle dimensioni di un francobollo, ha detto Henry. Al contrario, le GPU e altre opzioni richiedono componenti che riducono il calore come le ventole.

In confronto, la piattaforma Jetson AI di Nvidia per robot e droni può consumare 30 watt e costare da $ 700 a $ 800, con una versione a basso costo a $ 100. Ma Mythic sta puntando a un costo inferiore, un consumo energetico inferiore e prestazioni 10-20 volte superiori, ha detto Henry. L’azienda punta da 25 trilioni a 35 trilioni di istruzioni al secondo per il suo primo chip.

Quando la società è stata lanciata per la prima volta, era facile prevedere che i modelli di dati AI sarebbero aumentati in modo esponenziale, ha detto Henry.

“Non abbiamo mai immaginato il mondo che abbiamo adesso, con reti neurali con un trilione di parametri”, ha detto. “Ma abbiamo visto la possibilità di fare qualcosa di ambizioso.”

I produttori di dispositivi e i produttori di apparecchiature originali (OEM) possono scegliere tra l’AMP M1108 Mythic a chip singolo o una varietà di configurazioni di schede PCIe, inclusi i modelli M.2 M Key e M.2 A + E Key, con maggiore flessibilità di progettazione e semplicità integrazione in modo che i clienti possano portare i prodotti sul mercato più velocemente.

Mythic Analog Compute Engine (Mythic ACETM) mira a fornire potenza, costi e prestazioni rivoluzionari per l’innovazione dell’IA ai margini. Il Mythic Analog Matrix Processor (Mythic AMPTM) rende molto più semplice e conveniente l’implementazione di potenti soluzioni AI dal datacenter al dispositivo periferico.

Henry ha detto che la società ha disponibile silicio di produzione e si aspetta che entrerà in produzione di massa entro la fine dell’anno.

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi