Patricia Scanlon di SoapBox Labs è stata nominata la prima ambasciatrice di intelligenza artificiale d’Irlanda 

Patricia Scanlon, ambasciatrice irlandese dell’IA e ministro di Stato Robert Troy, TD, nella foto con gli scolari. Immagine: fotografia di Maxwell

Scanlon ha detto che lavorerà “per demistificare l’IA” e promuoverne gli impatti positivi sul futuro dell’Irlanda. La sua nomina si basa sulla strategia nazionale di IA del governo lanciata lo scorso anno.

La dott.ssa Patricia Scanlon è stata nominata oggi (10 maggio) dal governo primo ambasciatore irlandese per l’IA.

Scanlon è fondatore e presidente esecutivo della società di tecnologia di riconoscimento vocale SoapBox Labs con sede a Dublino. Lei assumerà immediatamente il suo ruolo.

 

La nomina di un ambasciatore per l’IA è una delle disposizioni della strategia nazionale per l’IA del governo irlandese, che è stata lanciata lo scorso anno. La strategia “AI – Here For Good” affermava che si concentrerebbe su come la tecnologia può essere utilizzata in modi etici ed incentrati sull’uomo per migliorare la vita degli irlandesi.

Commentando la sua nomina, Scanlon ha dichiarato: “Nel mio nuovo ruolo non vedo l’ora di lavorare per demistificare l’IA e promuovere gli impatti positivi che può avere in settori come la salute, l’agricoltura, i trasporti e l’istruzione. Sono anche entusiasta di ascoltare le opinioni dei giovani sul ruolo che credono che l’IA dovrebbe avere nel plasmare il loro futuro e il futuro dell’Irlanda nei prossimi decenni”.

Ha affermato di aver visto “una chiara opportunità per l’Irlanda di diventare un leader nella difesa e nell’adozione di un approccio etico all’IA, che metta gli esseri umani al primo posto”.

Una parte fondamentale del ruolo di Scanlon sarà l’impegno con i giovani. Un’Assemblea nazionale della gioventù sull’IA sarà convocata a settembre 2022 in collaborazione con il Dipartimento per l’infanzia, l’uguaglianza, la disabilità, l’integrazione e la gioventù. Questo evento coinvolgerà i giovani sui loro atteggiamenti, consapevolezza e paure in relazione all’IA. Promuoverà anche le carriere nel campo della tecnologia.

Oltre a impegnarsi con i giovani e lavorare per migliorare la comprensione dell’IA, Scanlon diventerà un membro dell’Enterprise Digital Advisory Forum .

“In qualità di sviluppatore di intelligenza artificiale, il dottor Scanlon ha utilizzato questa potente tecnologia per aiutare i bambini a imparare. Attingerà dalla sua esperienza e competenza come PMI irlandese nel campo per aiutare a demistificare l’intelligenza artificiale per le persone e per le piccole imprese che potrebbero essere riluttanti a impegnarsi con l’IA”, ha affermato il ministro di Stato per la promozione del commercio, il digitale e la regolamentazione aziendale Robert Troia, TD.

“Se vogliamo ricostruire un’economia resiliente e a prova di futuro, dobbiamo prepararci e parte di ciò è avviare una conversazione nazionale per comprendere meglio tecnologie come l’IA”, ha concluso.

L’anno scorso, Scanlon si è dimessa dalla carica di CEO dell’azienda da lei fondata nel 2013. È stata sostituita dal dottor Martyn Farrows, che è entrato a far parte di SoapBox Labs nel 2017 come COO.

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi