I dettagli finanziari dell’accordo non sono stati divulgati
 
Da quando Arvind Krishna ha assunto la guida di IBM nel 2020, il gigante della tecnologia ha acquisito più di 25 aziende. Solo quest’anno, la società ha aggiunto altri cinque nomi al suo gattino, con l’ultima acquisizione Databand.ai. Databand.ai è un fornitore di software di osservazione dei dati che aiuta le organizzazioni ad affrontare sfide come errori, guasti della pipeline e scarsa qualità, prima che influiscano sui profitti.  

Databand.ai ha sede a Tel Aviv, Israele e si unirà a IBM Data e AI. IBM non ha rivelato i dettagli finanziari della transazione. Utilizzando Databand.ai con IBM Observability (di Instana APM) e IBM Watson, IBM sarà in grado di affrontare le applicazioni di osservabilità dei dati nelle operazioni IT.

 
Cosa c’è in IBM

Databand.ai è stata co-fondata da Josh Benamram, Victor Shafran ed Evgeny Shulman nel 2018. L’azienda afferma che il servizio principale fornito dai suoi prodotti è aiutare i data engineer a scalare la propria infrastruttura mantenendo gli standard di salute dei dati consentendo alle organizzazioni di creare prodotti dati migliori.

Nel 2020, la società ha raccolto 14,5 milioni di dollari in un round di finanziamento di serie A guidato da Accel Partners, con la partecipazione dei precedenti investitori Blumberg Capital, Lerer Hippeau, Ubiquity Ventures, Differential Ventures, F2 e Bessemer Venture Partners. 

Offerte

Piattaforma di osservabilità: la piattaforma di osservabilità dei dati fornisce un luogo centrale per definire e ricevere avvisi sugli incidenti relativi ai dati. È possibile rilevare, avvisare e risolvere gli incidenti senza passare da uno schermo all’altro. L’utente può profilare tutti gli avvisi sotto lo stesso tetto nell’intero stack di dati e creare avvisi per i clienti su incidenti come consegne di dati mancate, modifiche impreviste dello schema e anomalie nelle statistiche a livello di colonna.
 Open Core-It è una parte fondamentale della piattaforma DataOps dell’azienda, che aiuta l’utente a tenere traccia delle informazioni sulla qualità dei dati, monitorare lo stato della pipeline e automatizzare i processi DataOps avanzati. La società afferma di aver mantenuto la libreria open source per fornire agli utenti il ​​controllo su come vengono tracciati i dati e consentire agli utenti di creare estensioni personalizzate per diversi tipi di requisiti.
Con questa acquisizione, Databand.ai sarà in grado di espandere le sue capacità di osservabilità per una più ampia integrazione tra altre soluzioni open source e commerciali per alimentare i moderni stack di dati. Le aziende ora possono eseguire Databand.ai as-a-Service (SaaS) o offrire un abbonamento software self-hosted.

Databand.ai e IBM Instana potrebbero fornire una visione completa e spiegabile dell’infrastruttura e del sistema della piattaforma dati, aiutando i team a evitare perdite di fatturato e reputazione.

Le soluzioni per l’osservabilità dei dati sono una parte fondamentale della più ampia strategia e architettura dei dati di IBM: con Databand.ai integrato, garantirà che, attraverso le soluzioni IBM esistenti, solo i “dati più accurati e affidabili vengano messi nelle mani giuste al momento giusto – non importa dove risieda.

Che cos’è l’osservabilità dei dati?

L'”osservabilità dei dati” si riferisce alla comprensione dello stato di salute e dello stato dei dati nel sistema. Copre una gamma di attività e tecnologie che aiutano l’utente a identificare, risolvere i problemi e risolvere i problemi relativi ai dati quasi in tempo reale.

L’osservabilità dei dati fornisce il contesto per consentire al tecnico di risolvere il problema e avviare conversazioni per evitare che si verifichino ulteriori errori di questo tipo. “L’osservabilità dei dati è la naturale evoluzione del movimento per la qualità dei dati e sta rendendo possibile DataOps come pratica”, afferma Databand.ai .

La forte attenzione di IBM su AI e Cloud

Alcune delle acquisizioni più importanti effettuate da IBM sono:

Envizi- Proprio all’inizio dell’anno, IBM ha acquisito Envizi, fornitore di software di analisi e dati per la gestione delle prestazioni ambientali. Il software di Envizi automatizza la raccolta e il consolidamento di oltre 500 tipi di dati e anche dei principali framework di reporting di sostenibilità.
Sentaca- A febbraio ha acquisito Sentaca, un fornitore di servizi e soluzioni di consulenza nel settore delle telecomunicazioni. L’azienda accelererà l’attività di consulenza sul cloud ibrido di IBM che aggiungerà competenze per aiutare i fornitori di servizi di comunicazione (CSP) e i giganti dei media a modernizzarsi su più piattaforme cloud e a innovare.
La sua seconda acquisizione a febbraio è stata Neudesic, una società di consulenza di servizi cloud statunitense specializzata principalmente nella piattaforma Microsoft Azure. Secondo IBM, questa acquisizione doveva espandere il portafoglio dell’azienda di servizi multi cloud ibridi e far avanzare ulteriormente la strategia di cloud ibrido e intelligenza artificiale dell’azienda. 
Il mese scorso IBM ha annunciato l’intenzione di acquisire Randori, un provider di cybersecurity offensivo per la gestione della superficie di attacco (ASM). Randori aiuta i clienti a identificare continuamente le risorse esterne, on-premise o nel cloud e a dare priorità alle esposizioni che rappresentano il rischio maggiore. 

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi