Home / Economia / Retain.ai raccoglie 23 milioni di dollari

Retain.ai raccoglie 23 milioni di dollari

La startup di analisi del coinvolgimento dei clienti Retain.ai ottiene 23 milioni di dollari 

 
Retain.ai , una piattaforma che offre alle aziende una visione del coinvolgimento dei clienti tra team, processi e app, ha raccolto 23 milioni di dollari in un round di finanziamento guidato da Emergence Capital, con la partecipazione di Baseline Ventures, Upside Partnership e Afore Capital. Il nuovo finanziamento sarà utilizzato per sostenere la crescita e più del doppio della forza lavoro di Retain.ai entro la fine del 2021, ha affermato il cofondatore e CEO Eric Chernoff. Questo round porta il totale della società raccolto a più di 27 milioni di dollari fino ad oggi.

Man mano che le aziende crescono, può diventare difficile per loro capire come tutte le loro divisioni stanno servendo i clienti. Questo può portare a investire troppi sforzi nei clienti sbagliati e a non investire abbastanza con i clienti giusti. Ad esempio, i clienti che non pagano possono impiegare la maggior parte del tempo dai team di prodotto, ingegneria, marketing e altri. Sfortunatamente, la raccolta dei dati necessari per l’analisi del coinvolgimento dei clienti di solito richiede tempi lunghi e specifici per l’account, studi sui processi e sui tempi o analisi che utilizzano dati provenienti da fonti di registrazione disparate.

 
Retain.ai mira ad automatizzare il processo fornendo una ripartizione dei dati dei clienti. La piattaforma funziona con app basate su browser per creare un’immagine del coinvolgimento del cliente, fornendo ai team e ai manager a contatto con i clienti misurazioni dell’efficienza dei processi interni.

“Il [motore] di Retain offre un sistema affidabile e flessibile per identificare e condividere le abitudini che guidano la fidelizzazione e le entrate dei clienti”, ha dichiarato via e-mail Chernoff, un ex dipendente di LiveRamp che ha co-fondato Retain.ai con Vlad Shulman nel 2020, a VentureBeat. “Ogni dipendente nel ciclo di vita del cliente merita un copilota, alimentato da miliardi di punti dati mensili , in grado di fornire consigli come “rispetto agli account che crescono 3 volte, abbiamo notato che potresti fare più cose che funzionano per altri account”. ‘ Con Retain come copilota, le organizzazioni possono propagare le migliori abitudini a interi team e processi, migliorando tutti nel proprio lavoro”.

Unificazione dei dati dei clienti
Al momento della configurazione, gli amministratori che utilizzano Retain creano un “elenco di autorizzazioni” di app, pagine Web e attributi per acquisire dati ed elaborare flussi di lavoro. Gli utenti scaricano un’estensione del browser e Retain raccoglie dati di sessione dettagliati, inclusi URL delle pagine, orari di inizio e fine, attributi di pagina, categorie di processi e altro. La piattaforma converte questi dati in informazioni utilizzabili tramite visualizzazioni e riepiloghi, fornendo una fonte di verità per le interazioni di clienti, team e app all’interno di un’azienda.

Secondo Chernoff, la piattaforma Retain può rispondere a domande sul ritorno sull’investimento relativo alla spesa dei clienti, che può essere utilizzata per creare nuovi centri di guadagno per il successo dei clienti. Poiché Retain può catturare il tempo di coinvolgimento sui singoli account, al di fuori del tempo contrattuale, le aziende possono sfruttarlo per vendere contratti di servizio, afferma Chernoff.

Retain fornisce anche visibilità nelle relazioni con i clienti per fungere da segnale di avvertimento precoce per l’abbandono. I marchi possono utilizzarlo per creare “schede di valutazione delle relazioni” che consentono loro di monitorare le interazioni con i clienti e correggere il corso, se necessario.

Sopra: una vista della dashboard di Retain.ai, che mostra i dati raccolti da varie fonti di clienti e team in un unico posto.

Credito immagine: Retain.ai
“[Retain aiuta] le aziende a comprendere il costo complessivo del servizio dei clienti attraverso approfondimenti sugli sforzi [e] sulle attività che servono ai clienti durante il loro ciclo di vita”, ha continuato Chernoff. “[La maggior parte] dei leader sta lottando per concentrarsi sui processi e sui clienti di maggior valore e non sa come porre rimedio alla situazione… Con il nostro background nella connettività dei dati, abbiamo visto l’opportunità di applicare le stesse tecniche associate all’adtech… per aiutare le aziende capire meglio se il loro investimento nel successo di un particolare cliente è stato vantaggioso per i loro profitti”.

Retain, con sede a San Francisco, in California, che conta 20 dipendenti, afferma che il suo software è ora utilizzato da migliaia di utenti in oltre una dozzina di aziende Fortune 500, tra cui Google, Nielsen e Salesforce. Secondo quanto riferito, le entrate ricorrenti annuali sono aumentate di 8 volte negli ultimi 12 mesi e la crescita degli attuali clienti di Retain è in media di 36 volte.

“Il mio obiettivo è che Retain sia la prossima generazione di dati sull’esperienza del cliente e sostituisca tutti i dati di auto-segnalazione combinati e la consulenza che richiede tempo… [Per i nostri clienti, stiamo] restituendo le 23.000 ore all’anno spese per ingombranti processi interni per massimizzare il coinvolgimento dei clienti [mentre] aumentano le entrate del 25% aumentando il coinvolgimento con i clienti di alto valore e aumentando la fidelizzazione”, ha affermato Chernoff. “Con le aziende che adottano modelli di lavoro da qualsiasi luogo e ibridi, [noi] crediamo che tutti in un’azienda abbiano una relazione a distanza con i propri clienti e il proprio team. Di conseguenza, le aziende hanno più che mai bisogno di visibilità e di garantire che nulla cada attraverso le fessure”.

Top

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi