L’idea alla base del concetto di gemelli digitali è quella di aiutare a modellare gli aspetti del mondo fisico nel software.

Secondo una previsione di Fortune Business Insights, il mercato della tecnologia e dei servizi di digital twin genererà un fatturato stimato di 8,9 miliardi di dollari nel 2022, crescendo a 96 miliardi di dollari entro il 2029.Vedere per credere: in che modo la tecnologia di visione artificiale di eBay sta trasformando l’esperienza di acquisto per i consumatori e avvantaggiando i venditori 1
Il gigante della tecnologia industriale, Siemens, ha modellato a lungo diversi elementi del mondo reale nel software e ora sta cercando di far avanzare il suo approccio per abilitare un metaverso industriale. Per supportare i suoi sforzi, oggi Siemens ha dettagliato una partnership estesa con Nvidia per abilitare le capacità del gemello digitale di intelligenza artificiale (AI).

La partnership vedrà la tecnologia di sviluppo e progettazione industriale Siemens integrata con la piattaforma Nvidia Omniverse , che consente agli utenti di creare simulazioni virtuali fotorealistiche.

 

MetaBeat riunirà i leader del pensiero del metaverso per fornire indicazioni su come la tecnologia del metaverso trasformerà il modo in cui tutti i settori comunicano e fanno affari dal 3 al 4 ottobre a San Francisco, in California.


“Il gemello digitale è la rappresentazione virtuale del prodotto reale e il valore di quel gemello digitale è quanto possiamo avvicinare il mondo virtuale e il mondo reale” , ha spiegato Tony Hemmelgarn , presidente e CEO di Siemens in una conferenza stampa.

Nvidia Omniverse aiuterà Siemens a supportare il metaverso industriale
Hemmelgarn ha affermato che l’unione della tecnologia Siemens con Nvidia Omniverse consentirà alle organizzazioni industriali di prendere decisioni più velocemente.

Un’area in cui Nvidia Omniverse e Siemens potranno aiutare ad accelerare il processo decisionale delle aziende industriali è l’eliminazione dei prototipi fisici. Hemmelgarn ha osservato che in passato le case automobilistiche dovevano spesso costruire prototipi costosi per sviluppare nuovi veicoli.

Negli ultimi anni, c’è stato un movimento verso la virtualizzazione per la progettazione automobilistica, anche se in genere ha comportato l’uso di una tecnologia molto specializzata in esecuzione in un luogo specifico, spesso indicato come una “grotta”.

Hemmelgarn ha affermato che con Nvidia Omniverse, invece dei fornitori di automobili che necessitano di una grotta, la capacità di visualizzare il nuovo design può essere aperta a un pubblico molto più ampio. Omniverse non richiede una grotta per funzionare in un numero qualsiasi di posizioni diverse, consentendo a un produttore di collaborare più rapidamente a uno sforzo industriale.


“Siemens è il numero uno nell’automazione industriale e nel software industriale e grazie a questa posizione di leadership, siamo in grado di fornire ai nostri clienti il ​​gemello digitale più accurato e completo”, ha affermato Hemmelgarn. “Tuttavia, con Nvidia, possiamo creare questo Metaverse industriale portando insieme il processo di produzione e il processo di automazione industriale a un livello molto più realistico, sfruttando le capacità dell’IA”.

Nvidia non è estranea alla partnership e lavora attivamente con fornitori in più settori. Il rev Lebaredian , vicepresidente dell’Omniverse e della tecnologia di simulazione di Nvidia, ha commentato durante la conferenza stampa di essere particolarmente entusiasta della partnership con Siemens.

“Siemens eccelle nell’intersezione tra tecnologia dell’informazione e tecnologia operativa, e questo è qualcosa che non facciamo”, ha detto Lebaredian. “Ci sono cose che facciamo, specialmente nel regno dell’IA, e in tempo reale, che nessun altro può fare, quindi la combinazione di queste è davvero unica.”

Il fotorealismo è la chiave per dare vita ai gemelli digitali
Hemmelgarn ha osservato che l’idea di un gemello digitale non è un concetto nuovo, ma è cambiata negli ultimi anni. A suo avviso, ciò che è cambiato con la tecnologia del gemello digitale è la natura completa dei dati che il gemello digitale racchiude e fornisce.


“Il valore del gemello digitale è quanto il tuo mondo virtuale può rappresentare il tuo mondo fisico”, ha affermato Hemmelgarn.

Mentre Siemens stava costruendo i propri gemelli digitali, Omniverse di Nvidia porta il concetto a un livello diverso, grazie in gran parte al suo fotorealismo per le immagini. Per Hemmelgarn, l’integrazione con Nvidia significa rendere i gemelli digitali più realistici, con funzionalità in tempo reale.

L’idea del fotorealismo nel metaverso non dovrebbe essere relegata a cose superficiali come l’intrattenimento, secondo Lebaredian. Ha notato che nell’era moderna dell’IA, il fotorealismo è fondamentale per applicazioni serie.

“Una delle cose che ci è chiara è che per costruire e creare modelli di intelligenza artificiale dobbiamo fornire loro dati, che è essenzialmente una codifica dell’esperienza del mondo che li circonda”, ha affermato Lebaredian. “L’unico modo in cui creeremo un’IA veramente intelligente è creare prima dati che corrispondano accuratamente al nostro mondo reale, e gran parte di ciò è l’aspetto di quel mondo”.

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi