Con tutto il clamore e l’entusiasmo che circonda le tecnologie di intelligenza artificiale generativa , c’è stata una crescita corrispondente nell’interesse delle aziende nell’utilizzo dell’intelligenza artificiale (AI) .

 
Sebbene ci sia molto interesse nel capire come utilizzare l’IA per aiutare un’azienda, trovare le persone giuste per aiutare un’organizzazione a utilizzare l’IA in modo efficace non è necessariamente un compito facile. È un’area che ha portato a un’ondata di interesse sul mercato freelance  negli ultimi sei mesi. 


Le organizzazioni sono alla ricerca di persone in grado di aiutarle a sfruttare tutti i tipi di tecnologie di intelligenza artificiale, comprese le capacità di intelligenza artificiale generativa per la generazione di immagini e testo che possono aiutare a migliorare il marketing, le vendite e le operazioni aziendali. Fiverr ha una storia nell’aiutare le organizzazioni a soddisfare le esigenze di talenti, crescendo fortemente durante la pandemia con l’accelerazione della domanda di competenze remote freelance. 

 

Fiverr sta ora rivolgendo la sua attenzione all’intelligenza artificiale, introducendo oggi una serie di nuove categorie nel suo mercato freelance per aiutare le aziende a trovare i talenti di cui hanno bisogno per beneficiare del potere che l’intelligenza artificiale può offrire.

“Abbiamo assistito a una tendenza all’aumento delle ricerche di servizi relativi all’intelligenza artificiale”, ha dichiarato a VentureBeat Yoav Hornung, responsabile dei verticali e dell’innovazione di Fiverr. “Abbiamo anche iniziato a vedere più freelance creare offerte legate al mondo dell’IA generativa, per gli strumenti più recenti come ChatGPT, GPT-3, Midjourney, Dall-E e Stable Diffusion.”

Perché le organizzazioni vogliono comunque freelance per AI da Fiverr?
Hornung ha spiegato che Fiverr crea nuove categorie sul suo servizio come un modo per aiutare sia le organizzazioni che i liberi professionisti a connettersi. È un approccio che non si limita a fornire una categoria specifica, ma anche a fornire la giusta struttura per aiutare un’azienda a fare una richiesta per portare le giuste competenze per raggiungere un risultato di business.

 
Per l’IA generativa, c’è stata una crescente domanda di artisti dell’IA esperti nell’uso dei vari strumenti esistenti.

“Siamo molto entusiasti dei servizi per gli artisti AI, perché abbiamo visto accadere cose incredibili quando c’è qualcuno che sa davvero come utilizzare quei servizi”, ha affermato. 

Hornung ha affermato che Fiverr ha anche visto un’ondata di aziende che cercano di utilizzare o creare prodotti che utilizzano motori di intelligenza artificiale generativa. A tal fine, ha affermato che le aziende sono alla ricerca di liberi professionisti qualificati che possano aiutarle a creare anche applicazioni basate sull’intelligenza artificiale.

 
C’è anche una domanda considerevole da parte delle organizzazioni per aiutare a creare prompt per motori di intelligenza artificiale generativa. Il prompt è essenzialmente la query che viene inserita in un’interfaccia AI generativa che “sollecita” l’IA a generare l’output desiderato. La capacità di porre la domanda giusta con il prompt giusto è un’abilità richiesta su Fiverr, secondo Hornung.

L’esplosione nell’uso di strumenti di intelligenza artificiale generativa per la generazione di testi ha anche portato a una nuova domanda di liberi professionisti per aiutare le organizzazioni con la correzione di bozze e il controllo dei fatti.

“Fino ad ora, la correzione di bozze di un articolo era una cosa e oggi la correzione di bozze o la modifica di un articolo generato dall’intelligenza artificiale è diversa”, ha affermato Hornung.

Le organizzazioni non sanno cosa vogliono, ma sanno di volere l’intelligenza artificiale
 
L’intelligenza artificiale esiste da anni, ma negli ultimi mesi Hornung ha affermato che la consapevolezza dell’IA è aumentata notevolmente.

Ha detto che dal suo punto di vista, fino a pochi mesi fa, molte aziende tradizionali non sapevano cosa fosse GPT-3, ma ora conoscono il nome ChatGPT e si rendono conto che devono fare qualcosa con l’IA. A suo avviso, le organizzazioni che cercavano l’intelligenza artificiale alcuni mesi fa spesso si adattano a una persona specifica, come quelle che si occupano di scienza dei dati , ma oggi non è più così.

“L’intelligenza artificiale sta diventando più accessibile”, ha affermato. “Alcuni lo vogliono solo per il gusto di avere l’intelligenza artificiale, e alcuni vogliono l’IA perché sanno che tipo di output può generare se utilizzato correttamente”.

  
Questo è uno dei problemi con cui Fiverr sta cercando di aiutare le organizzazioni: alcune potrebbero non avere familiarità con le complessità tecniche come il modello, l’approccio di machine learning (ML) o il prompt del modello di linguaggio di grandi dimensioni (LLM) di cui hanno bisogno per creare qualcosa che ne trarrà vantaggio il business. Hornung ha affermato che un utente aziendale potrebbe sapere che l’intelligenza artificiale può potenzialmente essere un vantaggio, ma in realtà non è sicuro di come. L’approccio della struttura delle categorie su Fiverr consentirà agli utenti aziendali di porre domande e filtrare diversi esempi e casi d’uso dell’IA.

“Stiamo anche iniziando a lavorare su webinar per educare acquirenti e venditori su ciò che l’intelligenza artificiale può produrre”, ha affermato. “Vogliamo che più aziende sfruttino il potere dell’IA. Crediamo fermamente in ciò che può fare e in come può aiutare le imprese”.

Di ihal

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi